Jump to content

RADUNO FERIOLO (VB) - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

30 Minuti Minnow - Beawolf


  • Please log in to reply
23 risposte a questo topic

#1 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 29 February 2016 - 12:17 PM

Ciao, vi mostro alcuni artificiali che non hanno nessuna pretesa di originalità ne di artisticità, ma che hanno in comune il fattoche ognuno è fatto e finito con 30 minuti di lavoro.

Vi spiego un po'. Io non ho nessuna esperienza nella costruzionedi artificiali, quelli che vedete sono , in assoluto, i primi checostruisco. E ho poca esperienza pure nel loro uso in pesca. Però houna lunga esperienza nella lavorazione del legno, del metallo e delleresine perchè sono designer e per mestiere costruisco prototipi epezzi unici. Prendendo in mano un minnow ero convinto che non mi civolesse più di mezz'ora per costruirne uno. O meglio, che non ci volessero più di 5 ore per costruirne 10. Perchè la piccola serialità è una parte fondamentale del processo. Quindi ho deciso di provare per vedere se era vero. Ora io non so quanto tempo ci mettete voi mediamente per costruire un minnow in legno, però siccome leggo molto spesso che ci vuole un sacco di lavoro e che non conviene economicamente e che si fa per la passione...

Bene io potrei anche avere la passione, ma non avrò mai la passione di vedere sparire in fondo al fiume un oggetto che ho impiegato ore a realizzare e curare nei minimi dettagli. Infatti ovviamente i miei artificiali sono piuttosto bruttini e colorati tutti uguali, ma sono convinto che peschino altrettanto bene e sarò meno triste quando li perderò. Se un Rapala costa in media 10 euro, mi pare che certamente possa valere economicamente la pena di costruirseli. La moneta da due Euro, oltre che come parametro per le dimensioni, indica anche il costo medio che ho stimato per il materiale per ogni minnow.

Quindi se qualcuno è della stessa mia idea e ritiene che 30 minuti e due euro di materiali siano un buon compromesso per realizzare un pescetto, sarò felice di spiegare come li ho fatti. Ma c'è da sfatare diversi miti secondo me. Ora, ripeto, non voglio addentrarmi in discorsi legati a questioni di forma assetto, nuoto, perchè sono assolutamente ignorante in questo e quelli che vedete sono in assoluto i primi artigianali che faccio, quindi di certo ho molto da imparare anch'io.

 

IMG_0239_R.jpg



#2 dave01

dave01

    Fario-dipendente

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 856 Post:
  • Tecnica: spinning torrente
  • Provenienza: Alto Canavese (TO)

Postato 29 February 2016 - 13:17 PM

:ironie:  direi che se ne fai ancora altri cosi' belli te li ordino al volo!


Proud Brown Trout hunter.

#3 LeoM

LeoM

    Allevatore vacche da topic & "rod builder"

  • Gold Member
  • 3169 Post:
  • LocalitàCernusco sul Naviglio (MI)
  • Tecnica: spinning e PAM(pero)
  • Provenienza: Regno di Napoli

Postato 29 February 2016 - 14:40 PM

se questi sono i primi, tra qualche mese potrai mollare il lavoro di designer e metterti nel business dei minnow :D :D

Questo post è stato modificato da LeoM: 29 February 2016 - 14:41 PM

Parco Laghi 2012 - Vaia 2012 - Val Formazza 2012 - Terlago 2012 - Cronovilla 2012 - La Vallata 2013 - Parco Laghi 2013 - Baceno 2013 - Vaia 2013 - Cronovilla 2013 - La Vallata 2014 - Parco Laghi 2014 - Feriolo 2014 - Terlago 2014 - Cronovilla 2014 - La Vallata 2015 - Parco Laghi 2015 - Feriolo 2015 - Garlate 2016 - Cronovilla 2016 - La Vallata 2017 - Oscasale 2017 - Feriolo 2017 - Oscasale 2018 - Feriolo 2018 - Trezzo 2018 - La Vallata 2019 - HappyVaia 2019

#4 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 29 February 2016 - 15:23 PM

Troppo buoni! Sicuramente sui prossimi sperimenterò nuove forme e soluzioni, ma non penso che saranno più belli perchè personalmente l'idea di fare pesci super dettagliati e poi seminarli sul fondo del fiume non mi aggrada per nulla. Sono certo che i pesci si accontenteranno. Magari potrei fare qualche bel portachiavi da regalare a Natale...



#5 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4249 Post:
  • Localitàvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 29 February 2016 - 18:47 PM

beh alla faccia, direi ottimo! particolari e dettagli secondo me contano sempre fino a un certo punto, questi se nuotano come si deve sicuramente bucano! :up:
dai, esponi processo e idee che siamo interessati ;)

#6 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 16131 Post:
  • LocalitàNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 29 February 2016 - 18:59 PM

Quoto, la cosa importante è che lavorino bene e come uno vuole... :up:
il dettaglio conta molto meno, quello credo sia poi più una piacere che può venire per ognuno di noi ;)

lqup6RK.jpg             Join us TjVqepI.jpg on Facebook!      

 

 

 

 

 

 

 

 


#7 mike67

mike67

    Gold Member

  • Gold Member
  • 1450 Post:
  • LocalitàMB
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: mb
  • Anno di nascita:1967

Postato 29 February 2016 - 19:24 PM

bellissimi, se lavorano bene sei un vero artista ;)


Tal Dec Me  Posted Image

#8 Zio Jack

Zio Jack

    Mat TheStanatrout

  • Gold Member
  • 2572 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Torino

Postato 29 February 2016 - 22:13 PM

Ottimi lavori , almeno ad estetica iniziale :up: se nuotano anche bene è un altro bonus niente male ! :D  La serialità aiuta parecchio a tagliare i tempi e , senza nulla togliere, a conti fatti penso che ogni builder non impieghi tanto più tempo facendone un tot identici, magari avendo già piombature e armature stabilite ;)

Se devo proprio trovar la pulce nel discorso...in un tempo così breve non hai tenuto conto (se c'è stata :nude: ) dell'impregnante, della cementite e della resina/rivestimento :) queste sono pause forzate che spesso fanno slittare di una mezza giornata e più la costruzione finendo con lo far scorrere le giornate se non si è liberi proprio al momento dell'asciugatura minima ideale  :ultragrin:

Anyway complimenti per la sbatta delle puntinature delle livree...a me deve venir l'ispirazione artistica per mettermi a farle così e mi coglie davvero di rado  :lachtot:


Boia deh  :furz:

#9 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 29 February 2016 - 23:03 PM

Ottimi lavori , almeno ad estetica iniziale :up: se nuotano anche bene è un altro bonus niente male ! :D  La serialità aiuta parecchio a tagliare i tempi e , senza nulla togliere, a conti fatti penso che ogni builder non impieghi tanto più tempo facendone un tot identici, magari avendo già piombature e armature stabilite ;)

Se devo proprio trovar la pulce nel discorso...in un tempo così breve non hai tenuto conto (se c'è stata :nude: ) dell'impregnante, della cementite e della resina/rivestimento :) queste sono pause forzate che spesso fanno slittare di una mezza giornata e più la costruzione finendo con lo far scorrere le giornate se non si è liberi proprio al momento dell'asciugatura minima ideale  :ultragrin:

Anyway complimenti per la sbatta delle puntinature delle livree...a me deve venir l'ispirazione artistica per mettermi a farle così e mi coglie davvero di rado  :lachtot:

Grazie. Per nuotare a mio avviso nuotano bene, anche perchè sono artificiali dal design supercollaudato.

Ora siccome mi è stato chiesto di spiegare il procedimento che ho utilizzato, rispondo anche alla questione impregnante, cementite, resina e via dicendo.

Dunque, come ho detto, il legno lo conosco molto molto bene e quindi la prima questione che mi sono posto è che legno usare. Vedo che quando qualcuno chiede che legno usare, la risposta è quasi sempre balsa o samba.

Bene, secondo me questo è in assoluto l'errore più grosso. O meglio...spiego. Parliamo di legni molto teneri e spugnosi che per rendere l'oggetto adeguatamente protetto da morsi, botte e infiltrazioni d'acqua richiedono un grande lavoro di impermeabilizzazione e protezione. Il legno adatto, per un artigiano (non per Rapala e co.), non deve essere tenero, deve essere leggero. Se il legno è duro e compatto, con poche mani di vetrificante ho risolto tutti i problemi. E vi assicuro che risolvo anche molti problemi nella lavorazione. La balsa non può essere messa fermamente in morsa perche si deforma. Quando la lavori si scheggia e si solca. Bisogna carteggiarla molto. La gente pensa che ci voglia molto più tempo a lavorare legni più duri perchè non ha gli attrezzi giusti. E non ha gli attrezzi giusti perchè non sa quali siano gli attrezzi giusti. Io questi pescetti avrei potuto farli in ottone nello stesso tempo. E non li ho carteggiati per nulla...

Vi riporto la durezza Janka di alcuni legni:

 

- Balsa: 100
- Samba: 250
- Abete: 350

Io ho usato il ciliegio

- Ciliegio: 1150

Per realizzare il corpo, quindi taglio, sagomatura, stondatura, scassi e levigatura ci ho messo circa 10 minuti senza usare attrezzi elettrici. Usando sega a nastro e banco fresa penso di mettercene 5. Un minnow in ciliegio lo può masticare un cane e quando ha finito si può usarlo ancora.
Quindi non è la lavorazione del legno che richiede tempo, ma è tutto il resto. E tutto il resto è gran parte superfluo se si usa un buon legno. Ci vogliono solo gli attrezzi giusti (che sono pochissimi) e sapere come usarli.
Quindi venendo alla parte "liquida" niente turapori, niente cementine, niente resina, perchè non servono. Qualche mano di vetrificante per immerisone (importante l'immersione per farlo entrare bene in tutti i buchetti) ogni 20 minuti tra una mano e l'altra. Basta e avanza.se in qualche punto dovesse venir via la vernice e bagnarsi il legno, non succede nulla se il legno non è una spugna come invece è la balsa. Secondo me il dover aspettare due ore, otto ore, 24 ore, tra una mano e l'altra dei vari prodotti e ciò che rende l'autocotruzione laboriosa in termini di impegno necessario per portarla a termine. Io se un sabato pomeriggio mi metto a fare artificiali, la sera devo aver finito altrimenti resterebbero li chissà per quanto.
Per fare i puntini mi sono bastati tre pennarelli indelebili, uno bianco, uno nero e uno rosso. Asciugano istantaneamente. Direi un minuto, un minuto e mezzo per fare i puntini.



#10 Bons_BS

Bons_BS

    Acquaiuolo

  • Gold Member
  • 1230 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Zone

Postato 01 March 2016 - 14:52 PM

Il problema è la reperibilità del legno (io il ciliegio l'ho ma dovrei prima tagliarlo e farlo essicare :-D ), la samba o la balsa lo sono un pó meno.
Poi cambia anche la quantità di piombo per metterlo in assetto, per lasciarlo galleggiante o altro.
Hai già provato i tuoi?
Posted Image

#11 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2268 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 01 March 2016 - 15:09 PM

Mitico !

 

Mi sono appena procurato un miniutensile elettrico proprio per cimentarmi nell'autocostruzione, mi dai parecchia fiducia anche se metti le mani avanti scrivendo che hai parecchia confidenza nella lavorazione del legno.

Sono veramente ben fatti, attendo più dettagli !

 

Lorenzo



#12 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 3139 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 01 March 2016 - 16:12 PM

Secondo me il dover aspettare due ore, otto ore, 24 ore, tra una mano e l'altra dei vari prodotti e ciò che rende l'autocotruzione laboriosa in termini di impegno necessario per portarla a termine. Io se un sabato pomeriggio mi metto a fare artificiali, la sera devo aver finito altrimenti resterebbero li chissà per quanto.

 

:2thumbs:  :2thumbs:  :2thumbs:

 

Esatto, hai centrato in pieno il problema del perchè ho sempre vacillato con l'autocostruzione! Tempi lunghi e per di più rifiniture che saltano sempre per il cuore "tenero" del minnow!!!...per di più non ho la possibilità di usare solventi odorosi e resine...

Scusa la mia ignoranza, ma il legno di ciliegio si recupera facilmente anche nei vari Brico? 


Luca


#13 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 01 March 2016 - 16:17 PM

Il problema è la reperibilità del legno (io il ciliegio l'ho ma dovrei prima tagliarlo e farlo essicare :-D ), la samba o la balsa lo sono un pó meno.
Poi cambia anche la quantità di piombo per metterlo in assetto, per lasciarlo galleggiante o altro.
Hai già provato i tuoi?

 

Legno di quelle dimensioni si può essiccare in microonde (ma non ti sto consigliando di farlo). Io comunque ho usato il ciliegio perchè ho detto che PER ME non è una gran fatica lavorarlo perchè io di solito lavoro il palissandro, il
tali, il cocobolo, la cui durezza è mostruosamente superiore. Ci sono un sacco di altre alternative, comunque. Anche il castagno può essere ottimo. Una comune legnaia offre una variatà di legni non resinosi che sono adatti allo scopo e hanno una durezza intermedia tra la balsa e il ciliegio. Mi viene in mente il l'ippocastano, il sambuco,l'ontano, il salice, la tuja e appunto il pioppo. Tutti legni poco pregiati che però sono perfetti per questo uso. Di ciliegio io ne ho in quantità, ma costa l'ira di xxx. A parte che con quello che fanno pagare il loro legnaccio nei Brico. Comunque penso che il legno non debba essere un costo, perchè alle dimensioni in cui si usa per costruire artificiali, per qualunque falegname è uno scarto da buttare nella stufa..
I miei minnow volevo che fossero o poco galleggianti o poco affondanti. Su quelli da 7 cm ho usato circa 2 grammi di piombo per i galleggianti e 3 grammi sugli affondanti. Affondano pianiiiiiiiisssimo. Il piombo è un pallino concentrato vicino alla paletta e risultano piuttosto scodinzolosi (non frenetici). Provati in vasca da bagno. Domenica prossima li provo sul campo e vedrò di fare anche un video del nuoto...



#14 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 01 March 2016 - 16:21 PM

:2thumbs:  :2thumbs:  :2thumbs:

 

Esatto, hai centrato in pieno il problema del perchè ho sempre vacillato con l'autocostruzione! Tempi lunghi e per di più rifiniture che saltano sempre per il cuore "tenero" del minnow!!!...per di più non ho la possibilità di usare solventi odorosi e resine...

Scusa la mia ignoranza, ma il legno di ciliegio si recupera facilmente anche nei vari Brico? 

 

Nella risposta percedente ho in parte risposto anche a te. Nei brico che ho visto io si trova solo abete, legnaccio oppure faggio. Però il ciliegio è usatisssimo dai falegnami e li che si può trovare. Oppure mi metto a prepararlo io in tavolette di giusto spessore, lo vendo e faccio il business...



#15 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 01 March 2016 - 16:35 PM

Mitico !

 

Mi sono appena procurato un miniutensile elettrico proprio per cimentarmi nell'autocostruzione, mi dai parecchia fiducia anche se metti le mani avanti scrivendo che hai parecchia confidenza nella lavorazione del legno.

Sono veramente ben fatti, attendo più dettagli !

 

Lorenzo

 

Ecco, diciamo che io non vado matto per i trapanini. Secondo me non danno un buon controllo, oltre a fare un sacco di polvere. Una morsa con le ganasce in legno e un buona raspa fatta a mano (ripeto: fatta a mano) sono sicuramente più veloci e più accurate. Forse ci farò un video, vediamo...



#16 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2268 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 01 March 2016 - 17:00 PM

Ecco, diciamo che io non vado matto per i trapanini. Secondo me non danno un buon controllo, oltre a fare un sacco di polvere. Una morsa con le ganasce in legno e un buona raspa fatta a mano (ripeto: fatta a mano) sono sicuramente più veloci e più accurate. Forse ci farò un video, vediamo...

Guarda,

il miniutensile è uno sfizio che volevo togliermi da anni anche per altri lavori, se poi portò utilizzarlo anche per costruirmi i minnow tanto meglio. E' uno di quelli con il braccio snodato che permette una maggiore accuratezza, sono però completamente novello in questo senso, vedremo.

Un video? Magari!

Tornando al legno, che ci dici dell'abete?


Questo post è stato modificato da Grezzo: 01 March 2016 - 17:01 PM


#17 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 01 March 2016 - 23:35 PM

Guarda,

il miniutensile è uno sfizio che volevo togliermi da anni anche per altri lavori, se poi portò utilizzarlo anche per costruirmi i minnow tanto meglio. E' uno di quelli con il braccio snodato che permette una maggiore accuratezza, sono però completamente novello in questo senso, vedremo.

Un video? Magari!

Tornando al legno, che ci dici dell'abete?

Si, anch'io il Dremel l'ho sempre attaccato alla presa, ma è comodo per certi utilizzi, non sempre. Sicuramente hai fatto un buon acquisto perchè è uno stumento che si ripaga molto in fretta, però per sagomare preferisco attrezzi manuali (e ti assicuro che ne ho di elettroutensili).

Per quanto riguarda il legno lascia stare l'abete, e i resinosi in generale, che per fare piccoli oggetti come questi non vanno bene. Ce ne sono di buoni come il cirmolo, il cedro o il cipresso, ma sono difficili da trovare. Meglio il legno di samba se al brico non trovi di meglio.



#18 Bons_BS

Bons_BS

    Acquaiuolo

  • Gold Member
  • 1230 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Zone

Postato 02 March 2016 - 13:24 PM

Io per reperibilità costruisco in samba e ajous, prima usavo abete ma ho cambiato rapidamente, se non protetto perfettamente dilatava eccessivamente.
Se con il ciliegio si tolgono molti passaggi sarebbe un'alternativa, sei davvero sicuro non crei problemi con l'umidità?
L'altro problema del ciliegio è che essendo più "duro" è meno lavorabile e quindi per lavorarlo non basta un Semplice taglierino.
Da quello che mi.sembra di capire ty hai uno spazio dedicato, quindi nessun problema per polvere o altro, ma non tutti hanno un laboratorio per la costruzione.
Buona idea comunque!
Posted Image

#19 beawolf

beawolf

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 12 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Belluno

Postato 02 March 2016 - 15:27 PM

Io per reperibilità costruisco in samba e ajous, prima usavo abete ma ho cambiato rapidamente, se non protetto perfettamente dilatava eccessivamente.
Se con il ciliegio si tolgono molti passaggi sarebbe un'alternativa, sei davvero sicuro non crei problemi con l'umidità?
L'altro problema del ciliegio è che essendo più "duro" è meno lavorabile e quindi per lavorarlo non basta un Semplice taglierino.
Da quello che mi.sembra di capire ty hai uno spazio dedicato, quindi nessun problema per polvere o altro, ma non tutti hanno un laboratorio per la costruzione.
Buona idea comunque!

 

Il fatto di usare un legno duro fa si che non sia così facile che ci siano infiltrazioni d'acqua. La resina crea uno strato duro che resiste bene a graffi, o in questo caso ai morsi, ma non è fatta per resistere ad un forte urto se la parte sottostante è tenera. In quel caso ci vorrebbe fibra di vetro, non la sola resina. Se invece il legno sotto è duro, non si deforma con l'urto e quindi la resina non si spacca. Oltre a questo i legni molto leggeri hanno fibre larghe e sono pieni di aria, quindi quando in contatto con l'acqua ne assorbono molta e quindi si gonfiano. Con un legno come il ciliegio ti assicuro che non succede. In ogni caso, essendoci l'armatura che crea dei piccoli buchi tra metallo e legno, credo che la verniciatura per immersione sia il segreto per essere tranquilli che non penetri acqua.

Di certo non puoi lavorare il ciliegio con il taglierino, ma ciò non vuol dire che serva un laboratorio professionale e soprattutto, come ho scritto, ho usato solo attrezzi manuali, proprio per dimostrare che chiunque potrebbe farlo. Usando elttroutensili farei partite più numerose, direi almeno 30/40 pezzi per volta, tutti uguali, e con una forma idonea, e mi ci vorrebbe sicuramente ancora meno tempo a farli (forse metà tempo).



#20 Bons_BS

Bons_BS

    Acquaiuolo

  • Gold Member
  • 1230 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Zone

Postato 02 March 2016 - 15:55 PM

Non mi resta che provare, appena passo davanti a un falegname chiedo se ha qualche scarto di lavorazione.
Appena hai tempo posta qualche video del nuoto dai, e se vuoi, anche qualche schema (o descrizione) costruttivo.
Posted Image


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi