Jump to content

Raduno Ufficiale Oscasale (CR) - Il report!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Gli esordi del piccolo linuz


  • Please log in to reply
10 risposte a questo topic

#1 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14783 Post:
  • LocalitÓLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 12 March 2018 - 16:53 PM

Galeotto fu Fario-Ch, con il suo splendido racconto sull'apertura, anzi sulle aperture: http://www.pescanetw...8386-lapertura/

Leggendo il suo racconto mi sono tornati in mente alcuni episodi della mia infanzia, che credevo di aver rimosso... ed è stata una bellissima sensazione. Perchè, ebbene sì, io da bambino pescavo, eccome se pescavo, ma poi per tanti anni ho appeso le canne al chiodo, fino a quando ho compiuto 25 anni...e  da lì la passione è rinata più forte di prima.

 

A differenza di tantissimi di voi io non ho avuto la fortuna di avere un papà o uno zio pescatore...le mie figure di riferimento, almeno da ragazzino sono state 2: un anziano vicino di casa, pescatore con capelli e baffi bianchi, e con un gilet da un milione e mezzo di tasche, che gli invidiavo più di qualsiasi altra cosa al mondo, e il fidanzato della mia baby sitter, pescatore più giovane ma decisamente in gamba. Sono stati loro due a iniziarmi al mondo della pesca.

 

In realtà mio papà mi aveva portato un paio di volte in quegli allevamenti con le vasche alte 30 cm, piene zeppe di trote (Vallata style), dove potevi "pescare" con una cannaccia di bambù e un filo che in realtà era uno spago: il mio primo contatto con la pesca aveva quelle sembianze lì.

 

Ma il primo contatto con la pesca "vera" l'ho avuto nel caccia e pesca del paese, dove insieme a mio padre e all'anziano pescatore vicino di casa, ho comprato la mia prima canna da spinning. Me la ricordo ancora: una telescopica blu di due metri in fibra di vetro, con un mulinello (Carson?) in plasticaccia che faceva un rumore infernale in fase di recupero :lachtot:

 

Ricordo ancora le pescate con mio papà (che veniva con me, data la mia giovane età), e spesso anche con un mio compagno di classe, Massimo, che come me si era appassionato alla pesca.
andavamo spesso in bici, o mi portava mio papà con il mitico "ciao", al canale dove ancora oggi vado a pescare quando vado a trovare i miei genitori.

Ricordo che mio papà teneva tutte le (poche) trote che riuscivo a prendere, non importa di che misura fossero :D Ricordo che le metteva in un sacchetto di plastica e andava a nasconderle poco distante, per poi recuperarle prima di tornare a casa.

A casa, quando le mangiavamo, faceva sempre la stessa identica battuta: "certo che tra quanto ho speso per la canna, il mulinello, e le esche, questo pesce mi è costato più caro che al ristorante".
Ogni volta.
Papà, lascia che te lo dica: :kulokakato:

 

La pesca, a quel tempo, per me era solo ed esclusivamente lanciare e recuperare un mepps argento puntinato di rosso. Fine. Non esisteva altro.

Pomeriggi interi a lanciare e recuperare il cucchiaino, e poche catture. Ma non avrei fatto a cambio con niente altro.
Un giorno, pescavo accanto al mio amico Massimo, e ricordo che mi ha chiesto "ma se adesso venisse qua XXX [nome della fighettina del paese], tu resteresti qui a pescare, o andresti via con lei?"
Ricordo di aver risposto, senza esitazioni: "starei qui a pescare"

 

(PS: prima che lo diciate voi: no, non sono finocchio) :lachtot:

 

Poi, negli anni, c'è stata una sorta di evoluzione.

Prima di tutto il vicino anziano mi regalò due cose: una teleregolabile gialla, credo di 6 mt, e soprattutto il suo mitico gilet.
Avevo un gilet da pescatore.

Il più bello di tutti. Un razzo di vero fottutissimo gilet da vero pescatore.
Avevo ottanta milioni di tasche, e soltanto due scatole: una classica, a scomparti, e una nera, con ai lati delle molle per tenere puntati i cucchiaini e i minnow.

Già, i cucchiaini li portavo dietro anche se uscivo a pescare con la teleregolabile... un po' scomodo lanciare... ma quante volte l'ho fatto :D

 

E qui entra in gioco il fidanzato della baby sitter, Angelo.
Già, perchè lui mi portò a pescare per la prima volta in un posto diverso, alla riserva di fornolosa, dove (si narrava) girassero trote enormi e si potevano prendere decine di trote al giorno.

La sera prima non avevo dormito. Sarei andato a pescare con un vero pescatore, in un posto da veri pescatori.
Ricordo che quel giorno pioveva.
Andammo a pescare al tocco, con la mia "nuova" teleregolabile.
Tornammo a casa con una sola trota, presa ovviamente da lui.
Ma lui disse a mia madre che l'avevo presa io.

In macchina, al ritorno, dissi a mia madre la verità, ossia che la trova l'aveva in realtà presa lui.

 

Pian piano, passavano gli anni, il mio parco canne era aumentato: era arrivata una terza canna, una "tuttofare" da 3,5 metri... in carbonio... il non plus ultra della tecnologia a quei tempi...

Ricordo che il vicino di casa anziano si arrabbiò molto, quando venne a sapere che mi avevano venduto (a me, ragazzino di 10-12 anni) una pericolosissima canna in carbonio... E mi mise in guardia più volte dal rischio fulmini, tralicci, eccetera.

Con quella canna ho scoperto la pesca a "moschera"... lenza madre, amettiera con 5 mosche e galleggiante all'estremità... lunghe e lente passate sulla superficie, e centinaia di trotelle che bollavano a ogni passata...

Che ricordi...

 

Poi, terminate le medie, quindi a 13-14 anni, ho iniziato il liceo in un'altra città, ho cambiato il giro di amicizie, ho iniziato anche un nuovo sport, e pian piano ho smesso di pescare.
La scintilla è rinata una decina di anni più tardi, quando un amico mi ha detto "mi piacerebbe provare a pescare ma non trovo nessuno con cui andare".

Booom, baby. :cooler:
è stato come premere un interruttore.
Nel giro di un paio di settimane ho tirato fuori i vecchi libri che avevo comprato da bimbo, le valigette con dentro le scatole di piombi, artificiali, lenze, galleggianti, e chi più ne ha più ne metta.
Ho ritrovato le canne, ormai inutilizzabili, e il gilet che mi aveva regalato il vicino di casa.
Mi sono documentato, e ho comprato la mia prima canna da spinning "nuova" e il relativo mulinello, una manciata di rotanti e un paio di minnow.
Sono tornato nei miei luoghi di bambino, e in una caldissima giornata di luglio, in pieno pomeriggio, con il sole a picco, ho preso una trotella.
La droga, ormai, era entrata in circolo, definitivamente.

E adesso sono qui, a scoprire nuove dimensioni di pesca, a cercare di capire come "leggere" un grande lago seduto su una canadian, in attesa di chissà quali nuove avventure.

 

Ah, se ve lo state chidendo... ovviamente il mio amico che ha riacceso la scintilla non ha mai iniziato a pescare... :lachtot: ha fatto il "danno" ed è sparito... lasciando solo me con tutti e due i piedi in questa bellissima "malattia" di cui siamo tutti un po' ammalati ;)

PS: grazie Fabry, non pensavo che avrei più potuto rivivere questi ricordi... grazie davvero :)


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#2 Boxeur78

Boxeur78

    Nonantola Madness 2013-2014: I Survived!!!

  • Gold Member
  • 4275 Post:
  • LocalitÓVenezia
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: venezia
  • Anno di nascita:1978

Postato 12 March 2018 - 17:03 PM

Bel giro di parole per cercare di convincerci che non sei finocchio, ma noi ti avvisiamo: non ci sei riuscito :alpop:


"Ogni parola che quel tipo ha scritto sopra è una menzogna, compresi gli accenti e le virgole." - cit. C. Palahniuk
From Venice with love - Petrolkiller Spinning Crew
Io pesco senza padroni - No sponsor, no lies

#3 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9035 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 12 March 2018 - 17:19 PM

bel racconto Linuz, i ricordi di quando si é piccoli danno sempre un'emozione particolare , grazie a te  :)

PS. mi sa che con la canadian ne vedremo delle belle e "qualcosa" abbiamo gia' visto :thumbs: 



#4 doppiorhum

doppiorhum

    In cerca di ispirazione

  • Svaccatore di topic
  • 9473 Post:
  • LocalitÓCarbonara di Po
  • Tecnica: Swimbait & Topwater
  • Provenienza: mantova
  • Anno di nascita:1967

Postato 12 March 2018 - 18:31 PM

Bel giro di parole per cercare di convincerci che non sei finocchio, ma noi ti avvisiamo: non ci sei riuscito :alpop:

 

sei troppo romantico Box :lachtot: :lachtot: :lachtot:

 

Bel racconto Fede, pure io sono cresciuto autodidatta ed un giorno forse scriverò di quei tempi (anzi no :D )

P.S. ce l'hai ancora quel gilet? 


No sponsor, no lies
 

#5 The Legend

The Legend

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 20721 Post:
  • LocalitÓOSTIANO CREMONA
  • Tecnica: al colpo
  • Provenienza: Ostiano

Postato 13 March 2018 - 08:04 AM

bel racconto


saluti

The Legend

#6 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2180 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 13 March 2018 - 14:55 PM

Bello!

 

Mi sa che insieme a Fabri hai fatto partire l'embolo amarcord pure a me...

 

PS devi essere sempre fiero di ciò che sei : urlalo al mondo che sei un finocchio, tanto sul forum troverai sempre gente messa peggio di te...



#7 walter

walter

    volatile da cortile

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 26024 Post:
  • LocalitÓeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 14 March 2018 - 10:49 AM

:respekt:


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:

[url="""]netiquette[/url]

 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#8 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 3029 Post:
  • LocalitÓBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 15 March 2018 - 08:23 AM

...che strano modo di fare Outing!  :ultragrin:  :ultragrin:  :ultragrin:


Luca


#9 patocol2003

patocol2003

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 1461 Post:
  • LocalitÓSan Nazzaro Sesia (NO)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: san nazzaro sesia

Postato 16 March 2018 - 22:32 PM

Bellissimo racconto 👍

Don't be afraid to go after what you want to do,and what you want to be.   TjVqepI.jpg
But don't be afraid to be willing to pay the price!!                                               


#10 Copacabana69

Copacabana69

    Il Sole L'acqua la terra..:Ŕ VITA!

  • Moderatori
  • 5560 Post:
  • LocalitÓnonantola
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: modena

Postato 16 March 2018 - 22:44 PM

Be' a parte l'ottimo racconto 👍 anche se una volta eri un " finocchio" che usavi il mepps del 2 ....con il tempo sei diventato un "rude" lupo di lago....: quindi massima stima 👍

#11 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15727 Post:
  • LocalitÓNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 26 March 2018 - 20:03 PM

Finalmente mi sono preso il tempo per leggere anche questo bel racconto!

Grande Fede!  :respekt:  :respekt:

 

E anche bello vedere come ognuno ha iniziato anni prima in modo doiverso, o come ha proseguito, per poi tutti trovarsi un giorno qui ;)


46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!



0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi