Jump to content

Raduno Ufficiale Oscasale (CR) - 7/8 aprile - chi non viene è un Kulo Kakato

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

L'apertura

dopo oltre 40 anni........

  • Please log in to reply
18 risposte a questo topic

#1 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 8968 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 06 March 2018 - 17:17 PM

Premessa, ci sono periodi un po' cosi' della vita, non so perché ma mi son venute in mente tante cose, ricordi, e mi é venuta voglia di scriverle , alla mia maniera (non sono molto bravo a scrivere) , di solito son di poche parole (non stavolta), ma comunque questo é quello che mi é uscito , é lungo quindi se smettete di leggere prima della fine é normale, ho voluto condividerlo ma in realta' l'ho scritto per me , ne avevo bisogno   :)

 

L'Apertura 

 

Ho avuto la fortuna di nascere in una famiglia con papa' e fratello pescatori e quindi fin da piccolo mi son ritrovato con una canna da pesca a camminare lungo i torrenti della "mia" valle , una valle dove i miei dopo tanti sacrifici affittarono una stanza ( una ex-aula di una ex-scuola) che tramite un arredamento molto minimalista ,ma dignitoso ed un tendone che separava la "zona giorno" dalla "zona notte" mi ha permesso di vivere dei momenti straordinari e di conoscere persone che poi son diventati amici e con i quali, a volte, ci si vede ancora oggi .

Ma torniamo alla pesca o meglio all'apertura, la mia prima apertura me la ricordo come se fosse ieri, avevo credo 7-8 anni, la sera dopo cena mio padre e mio fratello cominciavano a preparare l'attrezzatura ed io pure, con al mia canna di 4-5mt per la pesca al tocco facevo e rifacevo il nodo all'amo un po' perché non ero molto capace ed un po' perché non ero sicuro di averlo fatto bene ed intanto tempestavo di domande i 2 malcapitati.

Ho iniziato al tocco perché mio papa' e mio fratello pescavano cosi' e perché in effetti ai tempi quasi tutti pescavano cosi' e quindi dopo aver letto tutto cio' che c'era da leggere sull'argomento agli inizi degli anni 70 (non molto a dire il vero), eccomi a fare la mia prima montatura che poi, rigorosamente dopo avermi messo a letto, mio papa' avrebbe verificato e probabilmente rifatto senza dirmi nulla ovviamente .

Non chiusi occhio quella notte (o almeno credo), fatto sta che quando suono' la sveglia avevo gia' gli occhi spalancati e scattai come una molla, iniziai a vestirmi e poco dopo stavo facendo colazione , colazione rigorosamente preparata dalla mamma la quale si era svegliata solo per preparare la colazione e per guardare "i suoi uomini" partire per l'apertura........ehhh la mamma....quelle di una volta erano cosi' , ora sinceramente non lo so , boh ?

Dopo il tazzone di latte e biscotti , infilai gli stivali e fremevo per partire per poter arrivare per primi sulla "buca" che avevamo deciso la sera , certamente quella in cui mio papa' e mio fratello pensavano che pure io avrei potuto prendere qualcosa....

Gia' , ma di che buca stiamo parlando?

Lungo un tratto di torrente che comprende 2-3 comuni, una volta, c'era una riserva nella quale immettevano le trote il sabato mattina (all'epoca fario sui 3-4 etti con qualche eccezione sopra il Kg) , insomma un luogo ideale per iniziare un bambino alla pesca.

Certamente niente di che esaltarsi direte voi,e vi capisco,sono i posti che oggi detesto e non frequento, ma cercate di riavvolgere il nastro, mettetevi nel contesto di un bambino di 7 anni che sta per affrontare la sua prima apertura, vi rendete conto ? sto per fare la mia prima apertura con la mia canna e forse faro' anche le mie prime catture !!!

Usciamo di casa che é ancora buio e ci incamminiamo lungo il sentiero che porta al torrente e mentre io continuo imperterrito a parlare e fare domande,il "rumore" della corrente sovrasta sempre di piu' le mie parole e dopo poche centinaia di metri arriviamo al ponte, un rapido sguardo all'acqua per capire (non io ovviamente) se la montatura preparata é giusta o se é meglio aggiungere 1-2 piombini e poi le nostre strade si dividono: mio fratello in su ed io con papa' in giu'.

Continuiamo lungo il sentiero per una 50ina di metri e finalmente eccola.......la buca !

Piu' grossa di come l'avessi immaginata e assai profonda ( 4-5 mt) perché mio papa' mi ripeta piu' volte di stare calmo e fare molta attenzione.

Non é ancora completamente giorno ed il fragore della corrente che si infrange sulle rocce formando delle cascate mi incute timore, forse non proprio paura ma certamente soggezione di fronte alla potenza della natura , ed é una sensazione che provo ancora oggi in certi frangenti, dura solo qualche attimo e poi passa ma mi bastano per ricordare cio' che mi ha sempre insegnato mio papa' e cioé di fare sempre molta attenzione, anche quandi salti da un masso all'altro, non devi avere paura ma rispetto, noi siamo gli intrusi in quel contesto, su quel masso, ed il torrente capisce se tu lo rispetti oppure no, e a suo modo te lo fara' capire !

Ora ovviamente potete crederci oppure farvi una bella risata, ma iop sono cresciuto con questi insegnamenti e me li tengo stretti !

Sto divagando, dove eravamo rimasti? stiamo aspettando le 7h, ora fatidica , e che faccia giorno, e intanto che la luce dell'alba avanza,si intravedono le sagome di altri pescatori , ci si scambia un saluto veloce, ma io sono troppo concentrato sulla "mia" buca e la mente fantastica su quella trota enorme che ci sara' li dentro e che magari abbocchera' alla mia esca.

Finalmente si inizia, posso lanciare l'esca nella buca, il cuore batte a 1000,sono carico come una molla e pronto a ferrare al minimo segnale di abboccata ed ecco che all'ennesimo movimento per far saltellare l'esca sul fondo, tutto si blocca.......ferrata a 2 mani (vi ricordo che ho solo 7 anni) ma niente da fare, é il fondo , papa' me lo aveva detto che li sotto c'era un tronco ma.....oltretutto non ne vuol sapere di lasciar libera la mia esca ed il mio amo , inizio ad arrabbiarmi, ho fretta di pescare, ecco che allora papa' con calma olimpica e senza rimbrottare , posa la sua canna a terra e con qualche movimento ben fatto riesce a liberare l'amo, il verme é andato ma almeno non devo rifare la montatura anche perché mi ci vorrebbero 10-15 minuti e poi chissa' se il nodo mi riesce bene al primo tentativo?

Comunque pericolo scongiurato, rilancio nella buca, proprio sotto la cascata dove l'acqua forma una schiuma bianca, papa' me lo aveva detto e ripetuto piu' volte di lanciare li, ed ecco che con il filo nella mano sinistra (quasi come i grandi) ad un certo punto sento delle tocche, guardo la punta della canna e vedo che ballonzola e si piega verso il basso, papa' mi dice :"ferra che c'é" .

Allora lascio il filo che avevo nella mano sinistra, prendo la canna con le 2 mani e ferro !       C'E'  !!!

Sento le testate della trota che cerca di difendersi ma senza troppo riflettere alzo la canna e in pochi secondi la faccio saltare fuori dall'acqua , lascio cadere la canna e mi ci butto sopra e la afferro con le mani, poi papa' mi fa vedere come slamarla e come ucciderla subito per non farla soffrire ( anche questa é una forma di rispetto) , la mia prima apertura e la mia prima trota, sono al settimo cielo !

La giornata termino' con 2 trote al mio attivo , 3 per mio papa' che ben presto ha smesso di pescare per seguirmi ed aiutarmi durante i vari ingarbugli di filo, filo nei rami degli alberi circostanti dopo una ferrata andata a vuoto etc etc.  Mio fratello fini per fare la quota massima (8 trote), ma il vero festeggiato della serata ero io ed ero cosi' fiero quando vidi nel piatto la "mia" trota !

Mi sono dilungato molto nel raccontare la mia prima apertura, certi ricordi sono indelebili, anche se mi rendo conto che quando si é piccoli si vedono le cose ingigantite, ma credo sia normale ed anche bello che sia cosi'.

Ne sono seguite tante di aperture da quella prima, in piu' di 40 anni le situazioni evolvono, cambiano, si cresce, ci si comincia a muovere con la macchina per andare a fare l'apertura in quel torrente miracoloso a 50 Km per poi scoprire che alcuni invece partono da li per venire a pescare nel "tuo" di torrente......

Oggi la riserva non esiste piu' e comunque dopo alcuni anni cominciai a preferire le zone "libere" anche se le catture erano meno scontate.

Da allora dicevo, ne son passate di aperture, ricordo ad esempiola prima fatta da solo, e tante altre molto simili o completamente diverse fra loro.........un giorno poi ,qualche anno dopo, guardando un signore che pescava "a cucchiaino" prendere 2 trote in pochi minuti, decisi che volevo provare anch'io a pescare "a cucchiaino" .

Convinsi mio papa' a comprarmi una canna, una 1.80 mt in fibra di vetro , bellissima, e poi era molto piu' leggera dell'altra , fu amore a prima vista. Il venditore, un negoziante che vendeva .......scarpe ed articoli da pesca in un paesino non lontano dal nostro mi disse che era perfetta per i cucchiaini "del 2" !

Oggi fa ridere sentire ste cose ma vi assicuro che era cosi' (e non parlo del medioevo) , il cucchiaino "del 2" non era altro che un mepps a puntini rossi che trovavi con pala argentata o dorata, ma i pallini erano rigorosamente rossi , aveva solo quelli e poi catturavano quindi.......

perché porsi problemi ?

Ricordo che mio papa' (oltre alla canna,al mulinello e alle girelle) me ne compro' 4 (2 argentati e 2 dorati) ed il negoziante colpito dal mio entusiasmo me ne regalo' un quinto , ero troppo contento!!!!

Fin dalle prime uscite, per me, fu una folgorazione, vedevo le trote che inseguivano (non sempre ovviamente ma quando erano vicine e/o in poca acqua si) e a volte mangiavano quel pezzo di metallo che ruotava, in piu' di 1 anno di pesca al tocco MAI avevo visto una trota mangiare, e la cosa mi appassiono' !     

Feci dei salti mortali, le poche volte che andavo a pesca da solo (nel fossetto piu' piccolo dietro casa, ma le trote erano anche li) , e sopratutto mio papa', per andare a recuperare i "miei" cucchiaini incastrati nei posti piu' impensabili, sia in acqua che sugli alberi, ma papa' mi disse che per 1-2 mesi non avremmo potuto comprarne degli altri e che se li avessi persi sarei tornato a cercare i vermi (a costo ZERO) nel giardino e a pescare al tocco.

Ci sono annate in cui non sei "solo" ed allora salti l'apertura oppure fai solo 2 orette veloci (senza aver dormito) per poi ritrovare quello che pensi sia l'amore della tua vita (quando si é ragazzi si fa in fretta a pensarlo), altre in cui sei solo ma hai fatto tardissimo ed il tuo socio ti deve svegliare perché sei rimasto a letto, altre in cui porti la fidanzatina al pranzo con i pescatori e ti rendi conto che........non é quella giusta oppure lo é ma é meglio non portarla mai piu' al pranzo dell'apertura......

Anni in cui causa lavoro qualcuno non puo' esserci e purtroppo anni in cui uno del gruppo.......se ne é andato , probabilmente fara' la sua apertura da lassu e ci stara' guardando..........e anni in cui, a seguito di grosse alluvioni, ad esmpio nel 1993 e nel 2000, quando arrivi al torrente ti sale un nodo in gola a vedere come é cambiata la conformazione, le "tue" buche non ci sono piu', inevitabilmente sei triste e nella mente scorrono veloci tanti ricordi, a volte sbiaditi, a volte ingigantiti dal tempo, ricordi di un torrente che non sara' mai piu' come prima, o forse un giorno si ma tu non ci sarai piu' e le fotografie che hai nella mente sono le uniche testimoni del torrente che fu.

Insomma é la vita che cambia, é normale, e puo' anche capitare di trasferirti all'estero ed ecco che le cose e le abitudini cambiano ancora di piu'.

Niente apertura con la solita combriccola, niente pranzo (solitamente polenta e camoscio) nella solita "piola" di montagna dove ormai lo sai che tizio (sempre lui) ha perso la trotona, ma grossa grossa, caio che invece parla poco (ma le trote le prende), sempronio che un anno si ed un anno no cade in acqua o ha gli stivali bucati........ma che importa , sono amici, amici con vite completamente diverse ma accomunati dalla stessa passione, ed é quello che ci lega!

Ho saputo da mio fratello che quest'anno erano una ventina  apranzo, ma solo 4 avevano pescato ( e tizio ne ha persa una grossa!! ) , gli anni avanzano, la passione a volte scema un pochino per poi riprendersi qualche tempo dopo, oppure il mal di schiena oppure hai dovuto portare il figlio alla partita etc etc ma l'amicizia quella no, quella rimane ed almeno per il pranzo si cerca di esserci.

Qui da me é tutto diverso e ad essere sinceri anche io sono cambiato molto, il bambino di 7 anni alla sua prima apertura non esiste piu', eppure anche qui si fanno le aperture, ci saranno certamente gruppi di amici come noi, so che ci sono per l'apertura della pesca a traina in lago quindi ci saranno anche per il torrente no?

Poco importa, fatto sta che ieri sera ho preparato l'attrezzatura in 10 minuti dicendo tra me e me :" ma si prendo la scatola delle esche e poi domatina aprendola avro' l'ispirazione giusta" ma in realta' é che non avevo voglia di passare la serata a preparare tutto come una volta, da solo no, la serata pre-apertura la si fa con gli amici altrimenti ......ed infatti sono andato sul divano a guardare la tele .

Eppure stamattina quando ho aperto gli occhi, ho guardato l'ora e mancavano 5 minuti alla sveglia, qualcosa é rimasto del bambinoi che passava la notte insonne (non molto ma qualcosa) , mi alzo in silenzio (altro che parlare in continuazione) ed al buio per non svegliare la moglie, un caffé caldo e via in garage a prendere l'attrezzatura.   Diciamo che fare l'apertura da soli toglie un po' di mordente, in 2 (la stragrande maggioranza delle aperture l'ho fatta col mio socio storico) ci si stimola a vicenda, ma tant'é, oggi é cosi' .

E' ancora buio quando posteggi la macchina, la lucina del baule illumina mentre infili i waders e proprio mentre ti accorgi di avere un piede nella neve , ecco che arriva un'altra macchina, sono in 2,  bonjour-bonjour e subito pensi a quanto era bello quando anche noi arrivavamo in 2, ma oggi sei da solo quindi smetti di pensare e incamminati se vuoi arrivare per primo in quella "buca"............eccoci di nuovo, la buca, non é la stessa ovviamente ma il concetto rimane.

Qualche centinaio di metri nella neve, guardi le impronte di quelli che son venuti ieri a "cercare" le trote, solo il rumore dei tuoi passi mentre schiacci la neve, poi cominci a sentire il rumore della corrente, delle cascatelle, anche se molto piu' piccole poiché si tratta di un riale, non certamente il "tuo" torrente alpino, quello della tua infanzia, ed ecco che di nuovo la mente vola al passato...........ed infine arrivi alla buca, monti la canna,apri la scatola delle esche e scegli quella che piu' ti ispira guardando l'acqua, proprio come faceva il tuo papa' ed inconsciamente guardi l'orologio pure tu....

Non é ancora completamente chiaro anche se la luna piena che si riflette sulla neve rischiara parecchio, le lancette segnano le 7 !

Prendi il filo col dito, apri l'archetto e lanci, chiudi l'archetto ed inizi a far saltellare l'esca sul fondo quando , quasi subito, senti una resistenza dall'altra parte, nel dubbio ferri e........no, era il fondo, inizi a tirare e inconsciamente inizi a sorridere........nulla é cambiato.......a distanza di piu' di 40 anni é ancora cosi' l'apertura.......ma non sei arrabbiato, non hai fretta, non piu' , non oggi  , ............................................................................. che cosa straordinaria che é la pesca !

 

Fabrizio ( Fario-CH)


Questo post Ŕ stato modificato da Fario-CH: 07 March 2018 - 09:21 AM


#2 doppiorhum

doppiorhum

    In cerca di ispirazione

  • Svaccatore di topic
  • 9399 Post:
  • LocalitÓCarbonara di Po
  • Tecnica: Swimbait & Topwater
  • Provenienza: mantova
  • Anno di nascita:1967

Postato 06 March 2018 - 21:10 PM

:gott:  :gott:  :gott:  :gott:  :gott:  :gott:  :gott:  :gott:

:chapeau:


No sponsor, no lies
 

#3 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 8968 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 06 March 2018 - 21:50 PM

Paolo, mi fai i complimenti sulla fiducia? Non posso credere che lo abbia letto tutto . Merci mon ami

#4 Texus

Texus

    Slender Mongoose

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1653 Post:
  • LocalitÓSondrio
  • Tecnica: Tocco
  • Provenienza: Valtellina (Sondrio)

Postato 06 March 2018 - 22:44 PM

:chapeau: :chapeau: È d'obbligo...la tua emoticon...

Domenica tocca a me...e chissà che,strada facendo,non mi venga in mente il tuo fantastico racconto... :)

Cominciano a mancarmi troppo i rumori delle tumultuose acque e l'odore dello spot di pesca...Sì perchè quando

mi addentro nei miei ambienti mi metto ad annusare,come un segugio...il mio fiume lo riconosco con l'olfatto... :D anche con la vegetazione spoglia...perchè è inconfondibile... :liebhab: :)


"Sfidare la natura è una delle cose più insensate al mondo...se fallirai,lei avrà vinto e ti porterà via con sè...
 se trionferai,sarà soltanto perchè ti ha voluto risparmiare...In ogni caso,al suo cospetto,sarai sempre un perdente..."

#5 walter

walter

    volatile da cortile

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 25902 Post:
  • LocalitÓeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 06 March 2018 - 23:33 PM

:gott:

 

e' stupendo... e anche il padre che minaccia di tornare a recuperare vermi ha un significato profondo :)


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:

[url="""]netiquette[/url]

 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#6 doppiorhum

doppiorhum

    In cerca di ispirazione

  • Svaccatore di topic
  • 9399 Post:
  • LocalitÓCarbonara di Po
  • Tecnica: Swimbait & Topwater
  • Provenienza: mantova
  • Anno di nascita:1967

Postato 07 March 2018 - 08:00 AM

Paolo, mi fai i complimenti sulla fiducia? Non posso credere che lo abbia letto tutto . Merci mon ami

 

una volta iniziato non i riesce a smettere. Molto bello!

:up:


No sponsor, no lies
 

#7 micruss

micruss

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2226 Post:
  • LocalitÓrodano (milano)
  • Tecnica: Pescagrigliata
  • Provenienza: Rodano

Postato 07 March 2018 - 08:32 AM

belloooooooooooo


Il boss della pesca con cicchetto

#8 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4110 Post:
  • LocalitÓvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 07 March 2018 - 10:10 AM

Grande fabri, me lo son letto tutto d'un fiato, coinvolgente :up:

tutti a pesca abbiamo i nostri riti o delle situazioni che ci fan venire in mente la nostra infanzia piscatoria, magari cambian le situazioni ma le emozioni son le stesse.. :-)

e tu le hai raccontate magistralmente, grazie :chapeau: :chapeau: :chapeau:



#9 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2991 Post:
  • LocalitÓBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 07 March 2018 - 10:38 AM

Grandissimo Fabri...mi è quasi scesa una lacrima leggendo alcuni passaggi del tuo bellissimo racconto.  :(

 

Hai fatto riaffiorare nella mia mente tantissimi ricordi, anche se sono qui, seduto come un xxxx in ufficio...e non su un bellissimo torrente di montagna!  :chapeau:


Luca


#10 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15625 Post:
  • LocalitÓNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 07 March 2018 - 18:30 PM

...avevo già visto ieri il topic ma sapevo che era meglio prendersi il giusto tempo per leggerlo ;)

 

Racconto davvero meraviglioso...

Bellissimo il ricordo della prima, penso che in tanti si possano ritrovare in quei pensieri da bambino (anche se magari, come me, non ha proprip vissuto le stesse esperienze di montagna).

Ed emozionante il prosieguo...

 

 :gott:  :gott:


46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!


#11 Zio Jack

Zio Jack

    Mat TheStanatrout

  • Gold Member
  • 2537 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Torino

Postato 07 March 2018 - 21:31 PM

:comp:  spettacoloso


Boia deh  :furz:

#12 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 8968 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 09 March 2018 - 15:52 PM

grazie a tutti, tropppo buoni    :oops:



#13 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15625 Post:
  • LocalitÓNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 11 March 2018 - 09:49 AM

:moved: qui che ci sta bene! ;)


46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!


#14 Alex in the Oven

Alex in the Oven

    Il Sommo

  • Gold Member
  • 2485 Post:
  • LocalitÓSeregno (MB)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Seregno (MB)
  • Anno di nascita:1987

Postato 12 March 2018 - 11:29 AM

Che meraviglia Fabri. :chapeau:


Il pane e la soia - no sponsor no lies -
"Con le esche grandi abboccano pesci grandi" - Nucky Thompson -

#15 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2167 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 12 March 2018 - 12:26 PM

Merveilleux!

 

Non ho ricordi di aperture mie da bimbo, ma mi piace immaginare così i pensieri dei due Grezzini ed interpretare il loro amore per le zone pronta pesca.

 

Sciapò.



#16 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14718 Post:
  • LocalitÓLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 12 March 2018 - 15:48 PM

Ho visto questo post qualche giorno fa, ho visto quanto era lungo e ho subito pensato di bannare fabri :ironie: e mi sono detto "no, Fede, non puoi leggerlo dal cellulare, in fretta, mentre stai facendo come al solito millemila cose".

E infatti, fino a oggi non l'ho letto, proprio in attesa del momento giusto per potermelo gustare al meglio.

 

E ho fatto bene: mi sono ritagliato una mezza dozzina di ore manciata di minuti, e me lo sono letto tutto d'un fiato.

E sai che c'è?

che una cosa che (come dici tu) hai scritto più per te che per noi, mi ha fatto venire in mente alcuni ricordi che credevo di aver completamente rimosso dalla memoria!

E per questo ti ringrazio tantissimo!

 

Anzi... sai che mi hai fatto venire voglia di fermarli nero su bianco, come hai fatto tu? Chissà... :)

:chapeau:


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#17 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 8968 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 14 March 2018 - 08:52 AM

grazie a tutti  :)



#18 marco200

marco200

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 222 Post:
  • Tecnica: Tocco
  • Provenienza: Nord italia

Postato 22 March 2018 - 11:28 AM

le prime canne in vetroresina comprate "da sergio", un classico per tutti noi della valle....quanti ricordi hai riacceso in me...la riserva portata via dall'alluvione, l'anno dopo i prati mangiati coperti di "nitta" e la rinascita del fiume, che dopo oltre 20 anni anche nelle parti più larghe ha ripreso abbastanza forma.....ho pagato proprio ieri i 3 bollettini..."saba as bagna el cùciarin"

Questo post Ŕ stato modificato da marco200: 22 March 2018 - 11:32 AM


#19 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 8968 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 27 March 2018 - 09:46 AM

le prime canne in vetroresina comprate "da sergio", un classico per tutti noi della valle....quanti ricordi hai riacceso in me...la riserva portata via dall'alluvione, l'anno dopo i prati mangiati coperti di "nitta" e la rinascita del fiume, che dopo oltre 20 anni anche nelle parti più larghe ha ripreso abbastanza forma.....ho pagato proprio ieri i 3 bollettini..."saba as bagna el cùciarin"

grazie Marco  :)




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi