Jump to content

Info utili su ripresa pesca dal 4 maggio 2020

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Treccia 0.07 daiwa x4 si rompe,vado di nylon?


  • Please log in to reply
6 risposte a questo topic

#1 BigAlbe

BigAlbe

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 98 Post:
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: provincia milano

Postato 28 December 2019 - 12:22 PM

Ciao,é già la seconda volta che durante il lancio rompo,uso una treccia daiwa 4 capi dello 0,07, ciò accade a circa 10 cm dalla giunzione col fluorocarbon(dello 0.145 trabucco),stavo usando ondulanti da max 3grammi,la canna é una rapture sharp 0,5-5 da 1.83cm.

Le mie ipotesi sono tre:
1 noto che ogni tanto i miei ondulanti"non ondulano ma ruotano"sbaglio nel recupero troppo veloce,e forse la torsione fa sfilacciare la treccia(non uso la girella con ondulanti,solo snap legato con un doppio palomar al fluoro)

2 lancio solo ed esclusivamente lateralmente,sia da dx che sx,non mi viene naturale il classico lancio con canna perpendicolare,non do frustate eccessive,senza spingere troppo arrivo a 35-40metri con ondulanti 3 grammi

3)questa treccia fa xxx!

Ora vorrei fare degli esperimenti con il buon caro nylon,magari dello 0,16, si ma quale cosa mi consigliate?troppi modelli e marche apparentemente tutti ottimi.Vorrei provare magari con un fluoro coated

Secondo voi perderò molto con la distanza(frequento laghetti dove a volte é necessario sparare lontano)

Questo post è stato modificato da BigAlbe: 28 December 2019 - 12:22 PM


#2 Pescaduret

Pescaduret

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1317 Post:
  • Tecnica: Spinning & guests
  • Provenienza: bassa modenese

Postato 28 December 2019 - 14:04 PM

Secondo me con uno 0.16 nylon, per quanto buono possa essere, perderesti comunque parecchio in distanza e sensibilità; la Daiwa X4 l'ho anche io esattamente in quella misura e i problemi che hai esposto non li ho avuti; che nodo usi per unire finale e treccia? Potrebbe essere la torsione (io ho l'abitudine di aspettare prima di rilanciare che lo spoon giri su sè stesso qualche secondo) specialmente se recuperi a cannone; o anche semplicemente una bobina fallata (con il Power Pro mi è capitato, escono bobine con carichi di rottura bassissimi o comportamenti fastidiosi).

 

P.s. se la treccia la "stressi" parecchio, ogni tanto (magari a fine giornata o comunque dopo 2-3 giornate in laghetto) tagliane 2-3m, ovvero il segmento più sollecitato per evitare parrucche o rotture improvvise.



#3 BigAlbe

BigAlbe

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 98 Post:
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: provincia milano

Postato 28 December 2019 - 18:31 PM

Secondo me con uno 0.16 nylon, per quanto buono possa essere, perderesti comunque parecchio in distanza e sensibilità; la Daiwa X4 l'ho anche io esattamente in quella misura e i problemi che hai esposto non li ho avuti; che nodo usi per unire finale e treccia? Potrebbe essere la torsione (io ho l'abitudine di aspettare prima di rilanciare che lo spoon giri su sè stesso qualche secondo) specialmente se recuperi a cannone; o anche semplicemente una bobina fallata (con il Power Pro mi è capitato, escono bobine con carichi di rottura bassissimi o comportamenti fastidiosi).
 
P.s. se la treccia la "stressi" parecchio, ogni tanto (magari a fine giornata o comunque dopo 2-3 giornate in laghetto) tagliane 2-3m, ovvero il segmento più sollecitato per evitare parrucche o rotture improvvise.


Come nodo uso un albright reverse,6 giri da una parte e altrettanti dall'altra.
Oggi mi sono fatto il pomeriggio a pescare,non ho rotto.

Ho notato che nell'ultimo anello della canna si era incastrato un mini doppio ago di pino a forma di "V",quando lancio lascio fuori il nodo dagli anelli e faccio uscire una decina di cm di treccia dall'ultimo anello,proprio dove ho rotto,forse in fase di lancio con la frustata questi aghi a furia di sfregare hanno danneggiato la treccia...bah,la tengo d'occhio.

A proposito,con questo daiwa ci ho pescato solo 4 volte,a te come sembra ? A me pare che il suo lo faccia,a parte questi inconvenienti forse risolti mi trovo benino.

In percentuale a tuo avviso con il nylon quanto si perde in distanza?

#4 Pescaduret

Pescaduret

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1317 Post:
  • Tecnica: Spinning & guests
  • Provenienza: bassa modenese

Postato 28 December 2019 - 18:59 PM

Il Daiwa mi pare una treccia molto buona, ottima se si considera il rapporto Qualità-prezzo; per dire Power Pro e Caperlan in quei diametri sono uno o due gradini sotto per morbidezza e "docilità" (e il power costa pure di più  :roll: )... appena finisco questa bobina lo ricompro, garantito. 

 

Per il nylon perdi distanza e sensibilità; se peschi abbastanza vicino potresti trovarti molto bene lo stesso, ma se (come me) devi coprire distanze notevoli, magari con artificiali micro da 2,5-3g al massimo e sentire le tocche di trote o altri pesci apatici e smaliziati allora sì, treccia senza dubbio, ti fa davvero al differenza tra il riuscire a entrare in pesca e il non entrarci, e ti assicuro (ho provato :( ) che pescare con uno 0.16/0.18 e non riuscire a entrare in pesca in modo ottimale, e sbagliare tonnellate di ferrate perché il nylon essendo elastico falsa e ritarda la percezione della mangiata.... sta sui cojones. 

 

Poi io sono entrato in pesca e ho preso pure pescando a trout area/UL con dello 0.16 ma in ambienti piccoli o in situazionidove avevo il pesce molto vicino a riva: se accade bene, ma se non accade sei fregato. 



#5 BigAlbe

BigAlbe

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 98 Post:
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: provincia milano

Postato 28 December 2019 - 19:27 PM

Il Daiwa mi pare una treccia molto buona, ottima se si considera il rapporto Qualità-prezzo; per dire Power Pro e Caperlan in quei diametri sono uno o due gradini sotto per morbidezza e "docilità" (e il power costa pure di più  :roll: )... appena finisco questa bobina lo ricompro, garantito. 
 
Per il nylon perdi distanza e sensibilità; se peschi abbastanza vicino potresti trovarti molto bene lo stesso, ma se (come me) devi coprire distanze notevoli, magari con artificiali micro da 2,5-3g al massimo e sentire le tocche di trote o altri pesci apatici e smaliziati allora sì, treccia senza dubbio, ti fa davvero al differenza tra il riuscire a entrare in pesca e il non entrarci, e ti assicuro (ho provato :( ) che pescare con uno 0.16/0.18 e non riuscire a entrare in pesca in modo ottimale, e sbagliare tonnellate di ferrate perché il nylon essendo elastico falsa e ritarda la percezione della mangiata.... sta sui cojones. 
 
Poi io sono entrato in pesca e ho preso pure pescando a trout area/UL con dello 0.16 ma in ambienti piccoli o in situazionidove avevo il pesce molto vicino a riva: se accade bene, ma se non accade sei fregato. 

Beh oggi in laghetto ho contato almeno 8 slamate,poi ho smesso di contare(3 catture le ho comunque fatte eh!),tutte allo stesso modo,pesce in canna per 3-4 secondi e poi via(uso mono ami senza ardiglione),cerco di tenere sempre il filo in tensione e canna bassa,ma,slamo di brutto...dici che se usavo il nylon mi sarebbe andata ancora peggio?
tra l'altro le ho fatte abbastanza fuori(almeno 25-30 metri) con ondulanti da 3 gr e da 2,4...col nylon col piffero che ci arrivavo...bene dai,abbandono l'idea del nylon!

Ps:il caperlan 8fili é pure parecchio costoso.

#6 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26931 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 29 December 2019 - 12:32 PM

IMHO:

 

1)controlla che l'apicale e gli ultimi 2 o 3 anelli della canna siano a posto e non abbiano segni, sporcizia o altro. idem per lo scorrifilo del mulo e il bordo superiore della bobina

 

2)sbobina gli ultimi 30 m e controlla che la treccia non abbia difetti o che non sia segnata (a me e' successo con del nylon 0.20 berkley preso da bass pro, la bobina era difettosa e aveva dei solchi qua e la, dove il filo non era segnato andava bene)

 

3)se gli ondulanti girano troppo, vai di girella col moschettone. non inficia il loro movimento. anzi, una volta era consigliata, e alcuni ondulanti erano venduti con la loro girella

 

il daiwa x4 e' un ottimo filo, ovviamente la bobina fallata o qualche problema in imbobinamento o nell'utilizzo possono capitare comunque.


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#7 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9744 Post:
  • LocalitàNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 30 December 2019 - 14:53 PM

visto che hai rotto una ventina di cm prima del nodo di giunzione e che nel lancio lasci il nodo fuori dagli anelli, credo che il problema sia la pietra del cimino, o rigata o sporca o altro, verifica bene  :)

l'ondulante che gira non é un problema (pero' metti la girella), comunque se recuperi piu' piano non dovrebbe girare ma …...ondulare  :)

col nylon perdi in gitata?   si ed anche parecchio  :)


Questo post è stato modificato da Fario-CH: 30 December 2019 - 14:54 PM



0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi