Jump to content

REPORT Raduno Feriolo - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Troppi incagli!


  • Please log in to reply
4 risposte a questo topic

#1 Fabio_lucy

Fabio_lucy

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 14 Post:
  • Tecnica: un po' tutto
  • Provenienza: Roma

Postato 28 September 2019 - 19:49 PM

Salve a tutti, oggi sono andato all'isola tiberina (tevere) per fare una sessione di pesca a spinning (una sorta di street fishing) dagli argini del fiume, ma ahimè non è andata molto bene.. Quasi ogni lancio era un incaglio e non potete capire quante testine piombate, esche siliconiche, cucchiaini e minnow ho perso. Lo ammetto è stata la prima volta oggi che ho praticato lo spinning nel tevere, ma non mi aspettavo di certo una giornata così pessima.. C'è qualcuno che per caso pratica o ha mai praticato lo spinning nel tevere e sa per caso qualche rimedio per evitare una buona parte degli ostacoli sommersi che sono presenti nel letto del fiume?

#2 Fabio_lucy

Fabio_lucy

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 14 Post:
  • Tecnica: un po' tutto
  • Provenienza: Roma

Postato 28 September 2019 - 19:51 PM

Se c'è qualcuno che pratica spinning in tevere, potrebbe darmi qualche consiglio su attrezzatura e artificiali adeguati?

#3 Pescaduret

Pescaduret

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1256 Post:
  • Tecnica: Spinning & guests
  • Provenienza: bassa modenese

Postato 28 September 2019 - 21:00 PM

Spinning in Tevere mai praticato, ma per gli incagli qualcosa posso dirti.

 

Se il fondale è ricco di incagli la testina piombata non va proprio bene, è quasi matematico perderla attaccata a un ramo sommerso o incastrata su una roccia; con la gomma l'unica montatura anti-incaglio per eccellenza con cui sondare anche i xxxai più intricati è la montatura texas rig ad amo coperto, ma su specie come cavedani, trote e pesci dall'abboccata subdola non è granché 

 

Altrimenti prova i crank, che con la loro paletta "scavalcano" gli ostacoli e se proprio basta allentare la tensione del filo ( a meno che non sia incagliato veramente male) perché il crank risalga in superficie disincaglandosi da solo. Stesso discorso con jerk galleggianti.

 

Importante "leggere" il fondale, ricordarsi dove sono le insidie e di che tipo, e far lavorare le esche alla giusta altezza; se il problema è il fondale sporco, monta esche che scendano poco sotto la superficie e adegua i recuperi a tale scopo. Recupera a favore di corrente e non contro, in caso di sassi così la corrente ti aiuta a scavalcarli invece di spingerci l'esca sotto. 



#4 Fabio_lucy

Fabio_lucy

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 14 Post:
  • Tecnica: un po' tutto
  • Provenienza: Roma

Postato 29 September 2019 - 06:29 AM

Ok ti ringrazio!!

#5 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26633 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 29 September 2019 - 12:42 PM

altra cosa: se vai a cavedani, non stare troppo basso. nelle giornate soleggiate da adesso in poi spesso li vedi in pieno sole. quando sono cosi' basta stare sotto il pelo della superficie, senza andare tanto fondi. lancia poco oltre e passagli davanti.


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi