Jump to content

Info utili su ripresa pesca dal 4 maggio 2020

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

problema piombo galleggiante su bolognese


  • Please log in to reply
6 risposte a questo topic

#1 Tiraemolla

Tiraemolla

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 30 Post:
  • Tecnica: Fondo
  • Provenienza: Roma

Postato 16 October 2017 - 09:37 AM

Salve domanda quasi da vergogna :( ma sto riprendendo
Da poco e non ho mai avuto grandi competenze.
Ho un problema con bolognese da scogli bassonfondale lancio a 5/10mt.
Utilizzo un sistema semplice galleggiante scorrevole (solitamente 6+2 o non piombati 5/6 gr)
Poi qualche Piombino singolo e terminale più piccolo con nodo senza girella .
Quando lancio (spesso me ne accorgo già subito altrimenti è evidente quando tirò su senA pesce)
Succede che mi trovo Piombini e finale avvolti sul galleggiante che a volte lo fanno mettere anche sottosopra insomma un bell intreccio. Dove sbaglio ?
Il peso dei piombini credo di farlo preciso forse la posizione ? Grazie per qualche consiglio

Questo post è stato modificato da Tiraemolla: 16 October 2017 - 09:38 AM


#2 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3792 Post:
  • Localitàroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 16 October 2017 - 13:00 PM

E' un problema abbastanza "frequente", quando fai la spallinata: ciò avviene perché non freni il filo in uscita quando la montatura sta toccando l'acqua e impedisci, quindi, una distensione corretta della lenza ;) 



#3 Tiraemolla

Tiraemolla

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 30 Post:
  • Tecnica: Fondo
  • Provenienza: Roma

Postato 16 October 2017 - 16:29 PM

Ah ! E come si dovrebbe fare ? Premesso che però quLhe volta mi è sembrato di vedere che andava 'caposotto' già per aria quandonstava che so a ore 12 non innentrata in acqua .

#4 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 16504 Post:
  • LocalitàNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 16 October 2017 - 19:43 PM

Imho due cose... come hai fatto la montatura e come lanci.

Pe ril secondo, come ti ha detto Max, ottimo accorgimento quello di franre leggermente (mettendo un dito pian piano sul filo che sta uscendo dalla bobina) l'entrata in acqua dei piombi. Ci vuole un po' di pratica se sei proprio agli inizi ma pian piano si arriva ;)

Inoltre cerca di fare movimenti più dolci e continui possibili, e non forzare il lancio o fare altri movimenti nervosi :D

 

Anche la monttaura è importante..ovviamente più è lunga la piombatura, più pallini ci sono, più è facile sbagliare nella spaziatura fra di essi e nella quantità.

Se poi sei agli inizi, non esagerare con il numero dei piombi...non esagerare con lo spazio tra ognuno di essi, cerca magari di lasciare lo stesso spazio (poi di tipi di monttaure ce ne sono un'infinità, col tempo avrai modo di provarne l'efficacia) ;)


lqup6RK.jpg             Join us TjVqepI.jpg on Facebook!      

 

 

 

 

 

 

 

 


#5 Tiraemolla

Tiraemolla

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 30 Post:
  • Tecnica: Fondo
  • Provenienza: Roma

Postato 16 October 2017 - 21:56 PM

grazie mille. premesso che probabilmente il lancio stile catapulta del medioevo aumenta l'incasinamento, ma quanto a delle 'regole' o modalita' di spaziamento dei piombi (per iltipo di pesca citata bolo con gallegiante)  puoi segnalarmi qualche link dove studiare un po^? grazie.



#6 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3792 Post:
  • Localitàroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 17 October 2017 - 10:17 AM

grazie mille. premesso che probabilmente il lancio stile catapulta del medioevo aumenta l'incasinamento, ma quanto a delle 'regole' o modalita' di spaziamento dei piombi (per iltipo di pesca citata bolo con gallegiante)  puoi segnalarmi qualche link dove studiare un po^? grazie.

 
Alura: credo ci sia qualcosa nella sezione di pesca al colpo! Comunque in linea di massima, più fai la spallinata aperta (quindi numerosi piombi e distaccati) e più la calata dell'esca sarà naturale...di contro aumenti il rischio di ingarbugliamenti. Molto dipende anche dalla specie che vai ad insediare e altri fattori esterni...un conto è andare a trote in laghetto in primavera, magari dopo uno scarico di pesce notevole e acque torbide e un conto è a cavedani in fiume con acque limpide e abbastanza calme o spigole in mare ;)

#7 Tiraemolla

Tiraemolla

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 30 Post:
  • Tecnica: Fondo
  • Provenienza: Roma

Postato 17 October 2017 - 15:04 PM

Grazie !


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi