Jump to content

RADUNO FERIOLO (VB) - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Ripopolare un lago di carpe rosse


  • Please log in to reply
6 risposte a questo topic

#1 ababba2

ababba2

    Utente registrato

  • Utenti
  • PipPipPipPipPip
  • 3 Post:
  • Tecnica: -
  • Provenienza: -

Postato 28 February 2016 - 01:11 AM

Mi è stato detto che in un lagho, che frequento anch'io, tanti anni fa era pienissimo di carpe rosse, ma che ora si sono estinte.
Per "tanti anni fa" si intende quando io non ero ancora nato.

Mi è stato detto che la quantità di pesci rossi forniva un bello spettacolo visivo a volte in estate.

Avrete già capito dal titolo, vorrei provare a ripopolare quel laghetto (ho il permesso del proprietario), anche se dovesse costarmi molto è un mio desiderio. Non tanto per lo spettacolo che offriranno quei pesci (perché potrei benissimo andare in un altro lago) quanto più per una mia fissa e anche per un valore affettivo che provo verso quel lago.

 

Prima di iniziare a ripopolarlo, però, penso che dovrei prima capire il perché quelle carpe rosse si sono estinte.
Chiedendo al proprietario (che detiene il laghetto, ma, sebbene sia brutto a dirlo, non lo cura e se ne frega dei pesci) mi è stato detto che un tempo carpe rosse e carpe normali coesistevano insieme. Poi qualcuno ha portato illegalmente e senza alcun permesso dei pesci gatto e da quel momento i pesci rossi hanno iniziato a sparire. È plausibile? Può essere vero che l'estinzione delle carpe rosse sia dovuta ai pesci gatto? Di cosa si cibano solitamente questi ultimi? perché allora le carpe normali non ne hanno risentito dell'ingresso del pesce gatto nell'ecosistema, a differenza di quelle rosse?

Grazie a chi mi aiuterà.


Questo post è stato modificato da ababba2: 28 February 2016 - 01:48 AM


#2 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26567 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 28 February 2016 - 02:57 AM

per carpe rosse credo tu intenda i normali pesci rossi, un parente strettissimo di carpa e carassio. possono crescere fino a dimensioni notevoli.

 

i pescegatti sono abbastanza competitivi, ma mi pare stranissimo. comunque mangiano un po' tutto, soprattutto vermi, microinvertebrati e qualche alborella


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#3 Pescaduret

Pescaduret

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1244 Post:
  • Tecnica: Spinning & guests
  • Provenienza: bassa modenese

Postato 28 February 2016 - 11:42 AM

I gatti depredano il nido dei pesci rossi,mangiando le uova e gli avannotti. Ma a meno di immissioni veramente massicce e sproporzionate,non ho mai sentito che i gatti potessero portare addirittura all'estinzione di carassi (dorati o normali che dir si voglia). Non è che il rosso del carassio è un carattere recessivo e quindi la maggior parte delle volte "scompaia" negli incroci? Per caso nel laghetto oltre carpe ci sono altri ciprindi,specie il carassio o la breme? Ci sono bass o il gambero della louisiana? Io ho numerosissime testimonianze ed esperienze dirette di convivenza tra ciprindi anche piccoli (carassi,scardole) e pescegatti nostrani. Per gli americani so che sono più infestanti: ecco,se fossero americani forse forse potrebbero aver avuto un ruolo attivo e predominante nella scomparsa dei rossi,anche se anche qui so di ambienti dove le specie convivono,a patto che gli americani non diventino infestanti al punto da monopolizzare tutto l'ecosistema.



#4 simo_84

simo_84

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1190 Post:
  • LocalitàVarese
  • Tecnica: spinning C&R..
  • Provenienza: L.Maggiore
  • Anno di nascita:1984

Postato 28 February 2016 - 12:52 PM

Ma hai visto ultimamente il colore della livrea delle carpe rimaste?in uno stagno che conosco i rossi son spariti e se ne vedono di Verdi...

#5 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26567 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 28 February 2016 - 15:49 PM

infatti, potrebbe essere semplice recessivita'.


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#6 malauros®

malauros®

    Massimo

  • Moderatori
  • 9627 Post:
  • LocalitàTradate (VA)
  • Tecnica: Roubaisienne
  • Provenienza: Tradate (VA)

Postato 28 February 2016 - 16:01 PM

Potrebbe anche essere che pesci rossi i carassi dorati, (specie a cui appartengono) dopo una serie incroci si siano "mischiati" con quelli comuni e la colorazione è sparita; in fin dei conti si tratta sempre di ciprinidi    ;)


Questo post è stato modificato da malauros®: 28 February 2016 - 16:02 PM

Malauros® - 15/10/1947 
Posted ImagePosted Image

#7 milofin

milofin

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 138 Post:
  • Tecnica: jerkbaiting
  • Provenienza: Helsinki

Postato 29 February 2016 - 10:11 AM

Il colore rosso si perde anche solo in un paio di generazioni, se non viene continuamente selezionato. Anche se puo' tornare fuori a sorpresa.

 

Di solito basta qualche carassio normale nel mezzo a far regredire la popolazione al "wild type" nel giro di pochi anni.

 

Se nel lago ci sono ancora un sacco di carassi puo' essere che tutta la popolazione sia regredita al colore normale, spesso bruno/nero per i carassi con nonni pesci rossi. 




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi