Jump to content

Info utili su ripresa pesca dal 4 maggio 2020

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Modo alternativo per pasturare (per pesci di mezz'acqua-galla)


  • Please log in to reply
5 risposte a questo topic

#1 Adriano.89

Adriano.89

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 223 Post:
  • Tecnica: Paf
  • Provenienza: Ragusa

Postato 28 January 2016 - 23:42 PM

Salve, come sempre quando pesco poco passo le mie giornate a fantasticare sulla pesca e su cosa inventarmi. Penso di non essere l'unico a cui è venuta l'idea ma la propongo.

Già in passato ho fatto strage di gronchi e murene immergendo l'esca in un liquido appestante ottenuto bollendo scarti di pesce e formaggio. E per scarti intendo interiora e teste di pesci esca, così come gusci di gamberi e interiora ecc.. di prede ripulite (non butto via mai nulla). In sintesi ho bollito sta roba e poi filtrata con uno straccio.

Ora avevo in mente di preparare la "salamoia", che alla fine rilascia una parte di pastura "solida" costituita dalla polpa della sarda ed una parte di pastura liquida da usare come additivo. In tutto questo mi è venuto in mente che forse c'è un modo per pasturare "liquido" sopra al galleggiante.

Filtrando a dovere una salamoia autoprodotta e diluendola o usando il sangue di sarda  (non l'ho mai usato) si dovrebbe riuscire a spararla a distanze considerevoli con una bella pistola ad acqua, proprio dove abbiamo la nostra esca.

Lasciando perdere il fatto che potrei sembrare uno xxx, voi che ne pensate dell'idea?

Onestamente ho le balle piene di pulire aguglie e lecce piene di bigatti, non so se capita pure a voi, però mi sembra che puzzino tremendamente quando sono alimentate dai bigatti.

Tenendo conto che la sarda ormai è nota per la sua attrattività, suppongo che dovrebbe interessare anche questi pesci, l'assenza di una componente solida e visiva potrebbe dare dei problemi?

Vorrei provare qualcosa del genere per la pesca alle occhiate, dite che funzionerà anche per pesci di mezz'acqua?



#2 aleexxxx

aleexxxx

    Moderatore di sezione

  • Moderatori II
  • 408 Post:
  • LocalitàTreviso
  • Tecnica: surfcasting, paf
  • Provenienza: San polo di piave, TV
  • Anno di nascita:1987

Postato 02 February 2016 - 08:33 AM

prendi un pasturatore galleggiante e invece di caricare bigattini ci inserisci una spugna imbevuta del liquido che hai prodotto, hai una scia piu lenta ma costante



#3 cicalone

cicalone

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 4577 Post:
  • LocalitàRoma
  • Tecnica: bolognese e canna fi
  • Provenienza: Ostia lido Roma

Postato 02 February 2016 - 08:37 AM

Onestamente ho le balle piene di pulire aguglie e lecce piene di bigatti, non so se capita pure a voi, però mi sembra che puzzino tremendamente quando sono alimentate dai bigatti.

 

 

 

Mai successo e tieni conto che sono almeno 30 anni che pesco in mare e pulisco i pesci che poi mi mangio....il bigattino non puzza se non lasciato a morire nel sacchetto


pesca e caccia sono parte della vita dell'essere umano.
 
IO ho conosciuto Mario Albertarelli e Giordaloco

#4 Adriano.89

Adriano.89

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 223 Post:
  • Tecnica: Paf
  • Provenienza: Ragusa

Postato 02 February 2016 - 21:52 PM

Ci avevo pensato al pasturatore però ho paura che mi farei una doccia di olio sardifero ad ogni lancio!

 

Cicalone non so perchè ad essere onesto, mi è successo solo con le aguglie e stelle pescate al molo e credo ingrassate a bigattino. L'odore non è il classico odore di bigattino, però sia le aguglie che lecciotte quando le pulivo emanavano il medesimo odore. Un odore proprio forte e pungente che non ho riscontrato nemmeno in altri pesci. Non è neanche l'odore di pesce andato a male per intenderci! Ne puzza di "mare" come quella delle salpe che spesso pulisco dopo il congelamento a distanza di giorni e non mi nausea comunque. in ogni caso a parte l'odore pungente le carni non sembrano danneggiate ne cattive, anzi, buone come sempre.

Ormai ho comunque abbandonato quel molo sia perchè ci cappotto (e non sono il solo) da fine agosto, sia perchè una volta facendo i gamberetti mi venne un eritema atroce solo perchè le mie braccia toccavano la rete del guadino umido.



#5 cicalone

cicalone

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 4577 Post:
  • LocalitàRoma
  • Tecnica: bolognese e canna fi
  • Provenienza: Ostia lido Roma

Postato 03 February 2016 - 10:07 AM

Il pesce azzurro a volte puzza piu' del normale ecco perche' la stessa puzza non l'hai riscontrata in altre specie perche' non e' colpa del bigattino ma proprio delle specie a cui ti riferisci


pesca e caccia sono parte della vita dell'essere umano.
 
IO ho conosciuto Mario Albertarelli e Giordaloco

#6 Adriano.89

Adriano.89

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 223 Post:
  • Tecnica: Paf
  • Provenienza: Ragusa

Postato 03 February 2016 - 14:23 PM

Grazie per risposta cicalone, quindi è una cosa naturale




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi