Jump to content

REPORT Primo Raduno 2020 - Laghi La Vallata!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

mille domande sulla pam


  • Please log in to reply
5 risposte a questo topic

#1 patocol2003

patocol2003

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 1461 Post:
  • LocalitàSan Nazzaro Sesia (NO)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: san nazzaro sesia

Postato 16 August 2014 - 19:54 PM

Ciao a tutti come qualcuno di voi saprà da una settimana io e il mio socio abbiamo incominciato a provare a pescare a mosca,siccome da buoni testoni piemontesi :datz: :datz: non abbiamo fatto corsi e siamo autodidatti al 100% abbiamo una carrellata di domande :?: da fare ai più esperti;

1-pescando a secca anche a voi capita che dopo pochi lanci non si riesca più a vedere la mosca?

2-pescando a ninfa come capperina faccio a capire se il pess mangia?

3-i finali a nodi quanto devono essere lunghi per i principianti e soprattutto non si può fare un finale con un solo naylon per intenderci,alla calzetta non posso attaccare 3 mt di 0,18 ( per es.)

4-come faccio a capire quale può essere la mosca giusta se non vedo nessun tipo di schiusa?

Please help us ( giuro che appena lo faranno prenderemo parte ad un corso)


Don't be afraid to go after what you want to do,and what you want to be.   TjVqepI.jpg
But don't be afraid to be willing to pay the price!!                                               


#2 Notar

Notar

    Matteo

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 706 Post:
  • LocalitàMilano
  • Tecnica: Mosca e spinning
  • Provenienza: Milano

Postato 16 August 2014 - 21:02 PM

1: probabilmente è perchè la mosca affonda perché impregnata di acqua. Allora occorre eseguire alcuni falsi lanci per asciugarla o trattarla con il silicone o comunque asciugarla.
2: se hai lo strike indicator è facile. Senza, per lo meno io faccio così, lo capisco perché la punta della coda fa robe strane o si ferma. Quindi il pesce ha l'esca in bocca e ferri. È un po' difficile da spiegare: a volte si va a pelle.
3: la lunghezza varia dal tipo di spot. In genere va dai 2 ai 5 metri. il fatto che il finale sia a diametro decrescente serve a distenderlo meglio e a eseguire una posa migliore evitando così garbugli vari.
4: se non ci sono schiuse io ho due possibilità: guardo meglio ( magari sono io che non guardo attentamente ). Se proprio non accade niente vado in caccia.

Pronto ad essere smentito dai guru :D

Questo post è stato modificato da Notar: 16 August 2014 - 21:07 PM

"Quando il potere dell'amore supererà l'amore per il potere il mondo conoscerà la pace" - Jimi Hendrix

C&R sempre e comunque!

#3 dade979

dade979

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6887 Post:
  • Località
  • Tecnica:
  • Provenienza:

Postato 16 August 2014 - 22:34 PM

Ciao a tutti come qualcuno di voi saprà da una settimana io e il mio socio abbiamo incominciato a provare a pescare a mosca,siccome da buoni testoni piemontesi :datz: :datz: non abbiamo fatto corsi e siamo autodidatti al 100% abbiamo una carrellata di domande :?: da fare ai più esperti;

1-pescando a secca anche a voi capita che dopo pochi lanci non si riesca più a vedere la mosca? yess asciugala con un fazzoletto di carta, metti un po di silicone in gel, qualche falso lancio e via :) operazione che va fatta ogni tanto

2-pescando a ninfa come capperina faccio a capire se il pess mangia? allo stop dello strike o della coda ferri, alla peggio era un sasso :)

3-i finali a nodi quanto devono essere lunghi per i principianti e soprattutto non si può fare un finale con un solo naylon per intenderci,alla calzetta non posso attaccare 3 mt di 0,18 ( per es.) no non puoi fare un 3 metri di 0.18.... in base agli ambienti che frequenti adatterai la lunghezza....da almeno 3 metri fino a 5 :)

4-come faccio a capire quale può essere la mosca giusta se non vedo nessun tipo di schiusa? mosche da caccia oppure quella che ti ispira più fiducia ;)

Please help us ( giuro che appena lo faranno prenderemo parte ad un corso)



#4 casari federico

casari federico

    costruttore di Fantamosche

  • Gold Member
  • 1799 Post:
  • LocalitàSERMIDE MN bassa Mantovana
  • Tecnica: mosca
  • Provenienza: Sermide MN

Postato 22 August 2014 - 08:50 AM

:up:  :up:  :up:  :2thumbs:


Inventore dell'UNDERBAG FLAVOUR   :)

http://fedefly.blogspot.com/

#5 Repele Dimitri

Repele Dimitri

    Repele Dimitri

  • Gold Member
  • 29182 Post:
  • LocalitàNuvolera (BS)
  • Tecnica: Mosca & c
  • Provenienza: Nuvolera (BS)

Postato 22 August 2014 - 17:22 PM

Io uso il classico fazzoletto in carta x asciugare le mosche , poi a volte e dipende da come mangia il pesce le uso senza silicone , a volte la mosca che resta un poco sotto fa la differenza

Riguardo la ninfa oltre agli strike indicator vari devi imparare a sentire le ninfe e capire come lavorano sotto , non ci vuole un uscita o due, una canna studiata per questa tecnica puo aiutare , se poi a mio parere pescherai a filo avrai molta piu sensibilita , capire i movimenti fa la differenza

Se non ci son schiuse , come detto dai soci sopra , vai in caccia , a volte osa , spesso uso stone fly lunghe 4/5 cm se so che giran pesci di taglia
Gli Amici Della Topa
http://dimibsfishing....wordpress.com/


La classe non è acqua ma prosecco! [cit.Repele Dimitri ]

#6 Repele Dimitri

Repele Dimitri

    Repele Dimitri

  • Gold Member
  • 29182 Post:
  • LocalitàNuvolera (BS)
  • Tecnica: Mosca & c
  • Provenienza: Nuvolera (BS)

Postato 22 August 2014 - 17:23 PM

Approposito sui siliconi , non usarli sul cdc (cul de canard) , e non abusarne in genere , mettine pochissimo
Gli Amici Della Topa
http://dimibsfishing....wordpress.com/


La classe non è acqua ma prosecco! [cit.Repele Dimitri ]


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi