Jump to content

REPORT raduno primaverile 13-14 aprile - Laghi HappyVaia (BS)

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

taglio o estirpo?


8 risposte a questo topic

#1 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9369 Post:
  • LocalitàNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 10 October 2013 - 12:54 PM

tanto per essere piu' chiari, vi chiedo se, secondo voi, é meglio tagliare il fungo alla base del gambo oppure estirparlo intero dalla terra.

Tra le mie conoscenze, non c'é una preferenza netta, per cui chiedo agli esperti se esiste una soluzione migliore (ovviamente intendo per il fungo e per l'ambiente) tra queste due, grazie :smile:



#2 Kobretti

Kobretti

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 3628 Post:
  • Località...
  • Tecnica: ....
  • Provenienza: ....

Postato 10 October 2013 - 13:31 PM

IMHO Preferisco sollevarlo inserendo il coltello sotto terra e poi effettuare una pulizia della base raschiando via il fondo, a me hanno insegnato che cosi facendo si spargono piu spore e che quindi al posto di un singolo fungo ne rinascono diversi (spero non mi abbiano raccontato razzate)



#3 simo_84

simo_84

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1189 Post:
  • LocalitàVarese
  • Tecnica: spinning C&R..
  • Provenienza: L.Maggiore
  • Anno di nascita:1984

Postato 10 October 2013 - 15:18 PM

Ho avuto lo stesso dubbio di fario per molto tempo e non ho mai saputo che fare, fino alla passata stagione li tagliavo alla base ma ultimamente quelli che ho trovato li ho estirpati sollevo come dice kobra, copro la "buca" e gratto la base..sono curioso di sapere quale sia la pratica piu giusta.  



#4 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4239 Post:
  • Localitàvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 10 October 2013 - 16:26 PM

i carpofori andrebbero raccolti con una torsione, cercando di non danneggiare il micelio sottostante :) 

il taglio netto comporterebbe solo una perdita di materiale utile per la determinazione (e commestibile), oltre che un possibile danno, dato che il fungo andrebbe inevitabilmente a marcire...

sarebbe poi una pratica corretta pulire sul posto i funghi :)



#5 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9369 Post:
  • LocalitàNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 10 October 2013 - 16:52 PM

i carpofori andrebbero raccolti con una torsione, cercando di non danneggiare il micelio sottostante :)

il taglio netto comporterebbe solo una perdita di materiale utile per la determinazione (e commestibile), oltre che un possibile danno, dato che il fungo andrebbe inevitabilmente a marcire...

sarebbe poi una pratica corretta pulire sul posto i funghi :)

ok, la pulizia ( non nei minimi particolari ovviamente) la si effettua in loco, e fin qui ci siamo, mentre per i "carpofori" ....... :nixweiss:

tagliamo corto, i porcini sono dei carpofori?

grazie Tommy :smile:



#6 dade979

dade979

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6887 Post:
  • Località
  • Tecnica:
  • Provenienza:

Postato 10 October 2013 - 16:54 PM

io preferisco estirpare con torione, coprire il buco da dove ho raccolto, pulare il grosso con coltello e poi ricoprire il tutto............



#7 micruss

micruss

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2283 Post:
  • Localitàrodano (milano)
  • Tecnica: Pescagrigliata
  • Provenienza: Rodano

Postato 10 October 2013 - 17:02 PM

IMHO Preferisco sollevarlo inserendo il coltello sotto terra e poi effettuare una pulizia della base raschiando via il fondo, a me hanno insegnato che cosi facendo si spargono piu spore e che quindi al posto di un singolo fungo ne rinascono diversi (spero non mi abbiano raccontato razzate)

le spore cadono dalla cappella (tuboli o lamelle) per cui non serve tagliarli

è meglio prenderli torcendo il gambo e usando le dita sotto per non romperlo

la pulizia serve per non sporcare il cestino e i funghi


Il boss della pesca con cicchetto

#8 Copacabana69

Copacabana69

    Il Sole L'acqua la terra..:è VITA!

  • Moderatori
  • 5567 Post:
  • Localitànonantola
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: modena

Postato 10 October 2013 - 18:49 PM

Naturalmente dipende dalle varie tipologie di funghi o "carpofori" cioè il frutto del vero fungo che è il micelio.....

Anticamente si doveva tagliare alla base il "porcino" ma chi raccoglie tali funghi sa quanto puo essere difficile tale operazione....inoltre come dice Tommy parte del gambo andrebbe a marcire....:(

L'operazione più consona è quella di ruotare il "porcino" ed estirparlo in questo modo le sue radici si strappano in modo naturale....la buca e a volte i crateri vanno richiusi,per preservare il micelio....la pulizia del fungo è di secondaria importanza...nel senso che è buona pratica per non sporcare...e portare a casa funghi puliti....possiamo pulirli sul posto e il ricoprire la pulizia del fungo è importante nasconderla per non farci "sgamare" la fungaia.....:)

Per i meno esperti,il fungo deve essere raccolto intero,per la determinazione della specie in ufficio micologico.....!

Per i funghi lignicoli tipo "pioppino" "piopparello" Armillaria sarebbe meglio tagliare i "cespitelli" alla base del gambo con un coltello.....estrare questi funghi formati da diversi individui si rischia di estirpare porzioni di legno...e gran parte del micelio.....:( quindi tra i due "danni" scegliamo il minore..........:)

:hallo:  



#9 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4239 Post:
  • Localitàvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 10 October 2013 - 19:34 PM

Naturalmente dipende dalle varie tipologie di funghi o "carpofori" cioè il frutto del vero fungo che è il micelio.....

Anticamente si doveva tagliare alla base il "porcino" ma chi raccoglie tali funghi sa quanto puo essere difficile tale operazione....inoltre come dice Tommy parte del gambo andrebbe a marcire.... :cry:

L'operazione più consona è quella di ruotare il "porcino" ed estirparlo in questo modo le sue radici si strappano in modo naturale....la buca e a volte i crateri vanno richiusi,per preservare il micelio....la pulizia del fungo è di secondaria importanza...nel senso che è buona pratica per non sporcare...e portare a casa funghi puliti....possiamo pulirli sul posto e il ricoprire la pulizia del fungo è importante nasconderla per non farci "sgamare" la fungaia..... :)

Per i meno esperti,il fungo deve essere raccolto intero,per la determinazione della specie in ufficio micologico.....!

Per i funghi lignicoli tipo "pioppino" "piopparello" Armillaria sarebbe meglio tagliare i "cespitelli" alla base del gambo con un coltello.....estrare questi funghi formati da diversi individui si rischia di estirpare porzioni di legno...e gran parte del micelio..... :cry: quindi tra i due "danni" scegliamo il minore.......... :)

:hallo:  

:gott:

giusto rudy..  :up:





Rispondi



  

0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi