Jump to content

RADUNO FERIOLO (VB) - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Ripopolare un laghetto


  • Please log in to reply
17 risposte a questo topic

#1 darkjoker

darkjoker

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 10 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Torino

Postato 13 September 2012 - 23:30 PM

Ciao a tutti :)
So già che altri utenti han già chiesto informazioni al riguardo, ma credo che ogni situazione vada analizzata singolarmente, e nonostante abbia già letto quanto scritto sul forum al riguardo, vorrei comunque aprire questa discussione.

I nonni di un amico hanno un laghetto artificiale di modeste dimensioni (a stima, direi 250x70 metri, con una profondità massima, da quanto ho capito, di circa 5 metri; lungo le "coste" la profondità, verificata oggi, è di circa 1.5 metri) ed ormai abbandonato.
Fino a pochi anni fa, era utilizzato da qualche circolo per pescare; è stato quindi abbandonato per diverso tempo.

Oggi ci siamo recati in questo posto per avere un'idea della situazione in cui si trova e, ovviamente, per provare a pescare.
Innanzitutto, cappottone generale, reso più amaro dal fatto che ci era stato anticipato che in passato le carpe nel lago si tiravano fuori che era un piacere...
Abbiamo provato a pescare a fondo con polenta, mais e bigattini, sia su hair rig (per quanto riguarda il mais) sia direttamente sull'amo; pasturando abbondantemente e indirizzandoci nei posti più "adatti" (vicino ai canneti o alle ninfee)... Nemmeno un colpo!
Alcune carpe, anche di discrete dimensioni, in effetti ci sono: le abbiamo anche viste saltare, ma si trovano probabilmente in numero molto esiguo.
Il cappotto è probabilmente dovuto anche al fatto che non abbiamo pasturato i giorni precedenti, ma in ogni caso il lago è certamente povero di carpe.
Gli altri pesci presenti (almeno, in passato) nel lago sono pesci gatto e lucci (per verificare la presenza di questi ultimi, ho provato anche, senza soffermarmi troppo, con qualche minnow, ma nada.
Lungo le rive, invece, abbiamo trovato in quantità scardole di piccole dimensioni (almeno, a occhio mi sembravano proprio scardole, ma non vorrei confondermi con il carassio, ma dal colore argenteo delle scaglie e dalle pinna dorsale "corta" mi ricordavano più le scardole), che abbiamo pescato con una lenza (solo per verificare il pesce, abbiamo in seguito provveduto a ributtarle nel lago.

Ora, la voglia di ripopolare il laghetto è tanta, ma vorrei chiedervi alcune cose.
Non lontano da dove abito, è presente un laghetto completamente abbandonato (anche se qualche pescatore va ancora a farvi visita), dove fino a qualche anno fa si effettuava pesca sportiva a pagamento. Il laghetto in questione è ormai mezzo prosciugato, ma nella parte più profonda sono ancora presenti alcuni pesci, tra cui carpe (di piccole dimensioni, in quanto ricordo di aver preso alcune regine e specchi della lunghezza di 20-30 cm, mentre pescavo con il classico bigattino). Ora, visto che di carpe di piccole dimensioni ce n'erano a volontà, se le pescassi da quel laghetto per metterle nell'altro, secondo voi realizzerei qualcosa? Preferirei evitare la procedura "pesca carpe grosse e buttale prima della frega" perchè mi sembra davvero una cavolate; buttando piccole carpe credo si ambienterebbero meglio e, nel lungo termine, si otterrebbero risultati migliori, no?

Il laghetto abbandonato da cui preleverei le carpe è frequentato spesso dai classici "padellari" (che appena tirano fuori qualcosa son già pronti con coltello e forchetta per mangiarselo) che tirano fuori le loro 7-8 carpette per volta e se le portano a casa per cena (cosa davvero deplorevole, se mi permettete un OT vorrei raccontarvi di un episodio capitato giusto l'altro ieri... Esattamente uno di questi padellari attacca (per sbaglio?) un luccio, lungo sì e no 30cm... Mentre lo tira a riva, comincia già a fare i commenti sul mangiarselo e appena il luccio atterra sul bordo del lago, STACK! taglia il filo di nylon e con un paio di salti si ributta in acqua, lasciando il pescatore su tutte le furie, e me con una risata di gioia sul volto... :D), quindi portare queste carpe in un posto dove potranno crescere indisturbate (con qualche lotta ogni tanto, magari) e senza la paura di finire in umido non mi spiacerebbe più di tanto :)
So che le carpe sotto i 35 cm andrebbero ributtate, ma come detto si tratta di un lago abbandonato dove non passano controlli, quindi non sarebbe quello il problema direi.

E, altra cosa: un altro laghetto non lontano da casa mia pullula di baby persici trota (lunghi sì e no 5 cm) e pescabili con filo e amo: potrei prendere anch'essi (da quanto ho letto sul regolamento del piemonte, il persico trota rientra tra i pesci alloctoni catturabili senza limite di numero o misura) e metterli nel laghetto, in modo da potermi divertire anche un po' a spinning, oppure sarebbe problematico mettere tali predatori? Essendo tra l'altro così piccoli ci vorrà un po' di tempo prima che possano rivelarsi un problema per le carpe, e, incrociando le dite, per quando saranno grandi abbastanza da costituire un pericolo per i piccoli di carpa, il lago dovrebbe già essersi un po' ripopolato.
Inserendo qualche persico trota, inoltre, spererei di diminuire un po' la quantità di scardole presente, che rende la pesca coi bigattini impossibile (5 minuti con l'amo in acqua, e del bigattino rimane la "pelle"!

Quindi, ricapitolando, mettere questi pesci andrebbe bene? Va bene il luogo d'origine da cui li prenderei (tutti i laghi di cui ho parlato sono alimentati solo dall'acqua piovana, e la vegetazione presente è all'incirca la stessa)? Quanti esemplari dovrei prendere, per ottenere buoni risultati?

Grazie per l'attenzione e scusate se mi sono dilungato così tanto, ma una volta che inizio a parlare (scrivere) non mi fermo più :)

Ciao!

#2 malauros®

malauros®

    Massimo

  • Moderatori
  • 9627 Post:
  • LocalitàTradate (VA)
  • Tecnica: Roubaisienne
  • Provenienza: Tradate (VA)

Postato 14 September 2012 - 07:49 AM

Ciao Flavio
a prescindere dal fatto che, secondo me, la sezione dove hai messo il topic, non è quella adatta ma decideranno gli admin appena lo vedranno, l'oggetto della tua domanda è già stato trattato in diversi topic.

I ripopolamenti "fai da te" sono fuorilegge, dovunque vengano effettuati; a nulla vale l'affermazione che il laghetto è abbandonato, perchè da quello che dici, sembra proprio che sia una tua impressione.

L'idea poi di ripopolare con persici trota prelavati altrove, presuppone il trasporto e se ti dovessero fermare durante l'operazione per un controllo qualsiasi, sarebbero guai molto seri.

ciao :wink:

p.s.
la sezione più idonea potrebbe essere questa

http://www.pescanetw...mande-risposte/

Questo post è stato modificato da malauros®: 14 September 2012 - 08:30 AM

Malauros® - 15/10/1947 
Posted ImagePosted Image

#3 Indro

Indro

    Fly Fishing Padawan

  • Gold Member
  • 2087 Post:
  • LocalitàCologno Monzese
  • Tecnica: Pesca con la Mosca
  • Provenienza: Milano

Postato 14 September 2012 - 09:04 AM

se il laghetto è però di proprietà dei nonni del tuo amico, e loro ti danno il permesso di ripopolarlo, per me ci puoi mettere quello che vuoi.

il fatto è che l'unica cosa "illegale" che vuoi fare e prelevare i pesci da altri laghi per metterli poi dentro il tuo ...
La pesca a Mosca è un capolavoro dell’inventiva umana. (cit.)
Ampiamente favorevole al CbcR: Cresci bene che Ripasso
 

#4 darkjoker

darkjoker

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 10 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Torino

Postato 14 September 2012 - 09:34 AM

@malauros: forse non mi sono spiegato bene, il laghetto che vorrei ripopolare sorge su un terreno privato di proprietà dei nonni del mio amico, con tanto di recinzioni e cancelli per impedire l'ingresso a terzi. Il lago abbandonato è quella da cui preleverei le carpe; l'unica cosa illegale che farei è pescare carpe sottomisura, per il resto tutto sarebbe legale, in quanto non c'è un limite minimo di capi al giorno per la carpa; mentre per i black bass non c'è in Piemonte un limite minimo di misura/numero di capi prelevabili, quindi per quello non avrei problemi.
Avendo il permesso dei nonni del mio amico, come dice Indro, il tutto è perfettamente legale (tranne appunto quel dettaglio sulla taglia delle carpe) :)

#5 Steq

Steq

    Esperto di "18 Lune" e di nodi rapidi

  • Gold Member
  • 2151 Post:
  • Tecnica: Spinning & LightGame
  • Provenienza: Trezzo Sull'Adda (MI)

Postato 14 September 2012 - 09:52 AM

@malauros: forse non mi sono spiegato bene, il laghetto che vorrei ripopolare sorge su un terreno privato di proprietà dei nonni del mio amico, con tanto di recinzioni e cancelli per impedire l'ingresso a terzi. Il lago abbandonato è quella da cui preleverei le carpe; l'unica cosa illegale che farei è pescare carpe sottomisura, per il resto tutto sarebbe legale, in quanto non c'è un limite minimo di capi al giorno per la carpa; mentre per i black bass non c'è in Piemonte un limite minimo di misura/numero di capi prelevabili, quindi per quello non avrei problemi.
Avendo il permesso dei nonni del mio amico, come dice Indro, il tutto è perfettamente legale (tranne appunto quel dettaglio sulla taglia delle carpe) :)


Ok... l'immissione nel laghetto dei nonni del tuo amico non è illegale, ma trattenere carpe sottomisura sì, quindi non dovresti farlo e non dovresti dichiararlo apertamente sul forum!

Rimani nei termini della legalità che è meglio! ;-)
Fishing is good, spinning is better, POrK is the best!!!

Steq sostiene il Catch & Release.
 
Ex-utente Speck, detto anche "il buono"!

#6 Federico Ielli

Federico Ielli

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 8035 Post:
  • LocalitàReggio Emilia
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Reggio Emilia

Postato 14 September 2012 - 10:22 AM

Non solo i termini di illegalità sono collegati al "fuori misura", ma anche, è bene ripeterlo, al fatto che in genere le Province/Regioni legiferano in maniera tale che è proibito ai privati il trasporto di pesce vivo da un luogo all'altro, con deroghe esclusivamente per scopi scientifici o di ripopolamento da parte di fornitori autorizzati e dotati di relative certificazioni sanitarie.
Federico Ielli

#7 Steq

Steq

    Esperto di "18 Lune" e di nodi rapidi

  • Gold Member
  • 2151 Post:
  • Tecnica: Spinning & LightGame
  • Provenienza: Trezzo Sull'Adda (MI)

Postato 14 September 2012 - 10:53 AM

Non solo i termini di illegalità sono collegati al "fuori misura", ma anche, è bene ripeterlo, al fatto che in genere le Province/Regioni legiferano in maniera tale che è proibito ai privati il trasporto di pesce vivo da un luogo all'altro, con deroghe esclusivamente per scopi scientifici o di ripopolamento da parte di fornitori autorizzati e dotati di relative certificazioni sanitarie.


Quindi anche per uno che fa la pesca col vivo sarebbe un problema? Dovrebbe catturare le esche sul posto? :???:
Fishing is good, spinning is better, POrK is the best!!!

Steq sostiene il Catch & Release.
 
Ex-utente Speck, detto anche "il buono"!

#8 darkjoker

darkjoker

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 10 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Torino

Postato 14 September 2012 - 11:36 AM

E se io pescassi specie la cui reimmissione è vietata (i.e. le specie alloctone) e non volessi sopprimerle, dovrebbero (teoricamente) esserci i cosiddetti bacini di stoccaggio dove reimmettere i suddetti pesci... Come potrei fare a trasportare i pesci dal luogo in cui li ho pescati, al bacino?
Comunque grazie per la segnalazione, ora vedrò di informarmi un po' meglio... Ma assumendo che farò tutto nel pieno della legalità, potremmo tornare a quanto chiesi in origine :)?

(Per rinfrescare la memoria :D )

Quindi, ricapitolando, mettere questi pesci andrebbe bene? Va bene il luogo d'origine da cui li prenderei (tutti i laghi di cui ho parlato sono alimentati solo dall'acqua piovana, e la vegetazione presente è all'incirca la stessa)? Quanti esemplari dovrei prendere, per ottenere buoni risultati?


Questo post è stato modificato da darkjoker: 14 September 2012 - 11:43 AM


#9 malauros®

malauros®

    Massimo

  • Moderatori
  • 9627 Post:
  • LocalitàTradate (VA)
  • Tecnica: Roubaisienne
  • Provenienza: Tradate (VA)

Postato 14 September 2012 - 12:12 PM

... Come potrei fare a trasportare i pesci dal luogo in cui li ho pescati, al bacino?


Il materiale ittico trasportato deve essere accompagnato da un certificato medico veterinario che ne attesti:

  • la provenienza
  • la mancanza di patologie animali e quindi il perfetto stato di salute
  • la destinazione
  • tutte le autorizzazioni di legge rilasciate da regioni aut province
  • la presenza di una guardia ittica che certifichi che il materiale ittico è stato immesso nel luogo richiesto per il ripopolamento

:?: :?: :?:

se tutto ciò ti sembra poco, metti in conto anche il tempo ed i costi necessari per tale operazione, anche se l'immissione è effettuata in un laghetto privato che non deve avere sbocchi in acque pubbliche :unsure:
Infine se ti sembra che tutto ciò sia esagerato, prova a chiedere al proprietario/gestore di un laghetto di pesca sportiva, cosa deve affrontare, oltre il costo puro del materiale ittico, quando acquista le trote per ripopolare il suo laghetto per essere perfettamente in regola con le leggi vigenti :-?

ciao
Massimo

p.s.
dimenticavo, se il trasporto lo effettui per conto tuo, fermo restando che dovresti essere in possesso di quanto sopra esposto, dovresti dotarti di contenitori appositi per il trasporto di pesci vivi

Questo post è stato modificato da malauros®: 14 September 2012 - 12:15 PM

Malauros® - 15/10/1947 
Posted ImagePosted Image

#10 Steq

Steq

    Esperto di "18 Lune" e di nodi rapidi

  • Gold Member
  • 2151 Post:
  • Tecnica: Spinning & LightGame
  • Provenienza: Trezzo Sull'Adda (MI)

Postato 14 September 2012 - 12:16 PM

E se io pescassi specie la cui reimmissione è vietata (i.e. le specie alloctone) e non volessi sopprimerle, dovrebbero (teoricamente) esserci i cosiddetti bacini di stoccaggio dove reimmettere i suddetti pesci... Come potrei fare a trasportare i pesci dal luogo in cui li ho pescati, al bacino?


No... alt...!

Tu in linea teorica non hai il beneficio della scelta con le specie alloctone, per legge li devi sopprimere. I siti di stoccaggio sono i luoghi disposti allo smaltimento delle carcasse.

Riassumendo... se li liberi commetti un reato, se li sopprimi e li abbandoni sulla sponda o in acqua commetti un reato, quindi o li porti a casa, oppure te li carichi in macchina e li porti a un sito di stoccaggio! So che è una legge un po' "contorta" (soprattutto per la carenza di siti di stoccaggio), ma è così!

(Se ho sbagliato qualcosa chiedo di essere corretto)
Fishing is good, spinning is better, POrK is the best!!!

Steq sostiene il Catch & Release.
 
Ex-utente Speck, detto anche "il buono"!

#11 basshunter

basshunter

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 283 Post:
  • Localitàvenegono inferiore
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: venegono inferiore

Postato 05 March 2013 - 09:13 AM

ma se uno per esempio pesca un pesce come la tinca, la quale in certi laghi fangosi per essere mangiata necessiterebbe di spurgare in una vasca, cosa bisognerebbe fare?



#12 ghinospinning

ghinospinning

    Spinner SW

  • Gold Member
  • 1122 Post:
  • Localitàparma
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: parma

Postato 05 March 2013 - 20:50 PM

come detto precedentemente il ripopolamento di quel genere è illegale e perseguibile a norma di legge...

Ma se tu, a tuo rischio e pericolo lo voglia fare, per il preciso scopo di assicurare prosperità e sopravvivenza ai pesci, l'idea di ripopolare il lago in quel modo sarebbe fattibile con un buon equilibrio tra i pesci ;)

Comunque non ti sto certo consigliando di farlo eh!! :D


SW Spinning 2013
___________________________
 

#13 Matteo Friuli89

Matteo Friuli89

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 458 Post:
  • Tecnica: Spinning,Passata
  • Provenienza: Premariacco (UDINE)

Postato 05 March 2013 - 21:10 PM

Io non mi dilungo su leggi, e illegalità o legalità :?: ...per le carpe potresti trovare altre soluzioni per cercare di aumentare la presenza nel lago,di certo...seconde me la cosa che non dovresti propio fare è immettere il persico trota.

 

Io amo pescare i bass a spinning ...è un pesce fantastico da pescare...ma è infestante,ti distruggerebbe l'intero equilibrio dell'ecosistema in un tempo molto inferiore di quello che immagini!!! :afraid:

 

 

Che ne pensate?Io ripeto...trovo l'immissione del black bass una cosa quasi folle in questo caso



#14 ghinospinning

ghinospinning

    Spinner SW

  • Gold Member
  • 1122 Post:
  • Localitàparma
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: parma

Postato 06 March 2013 - 16:22 PM

Secondo me l'immissione di bass contribuirebbe se immessi in numero esiguo alla riduzione della minutaglia :)


SW Spinning 2013
___________________________
 

#15 Federico Ielli

Federico Ielli

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 8035 Post:
  • LocalitàReggio Emilia
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Reggio Emilia

Postato 06 March 2013 - 16:40 PM

Dipende dagli equilibri preesitenti: se c'è eccesso di produzione spontanea da parte di ciprinid, allora la presenza di una specie predatrice, immessa scientificamente come quantitativi, potrebbe contribuire al ristabilimento degli stessi (equilibri). Tuttavia ciò va valutato caso per caso e anche nella scelta del potenziale predatore da inserire nell'ambiente (luccio, persico trota, persico reale, ecc.) Il persico trota è una possibile opzione ma, in assenza di competitors, prenderebbe in breve il sopravvento, decimando i ciprinidi minori (alborella, pseudorasbora, triotto, scardola, ecc.), per passare poi, in mancanza di altro, al novellame dei ciprinidi maggiori.
Federico Ielli

#16 Mirko dima

Mirko dima

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 29 Post:
  • Tecnica: tutte
  • Provenienza: firenze

Postato 26 June 2013 - 23:32 PM

Secondo me l'unico modo per mettere carpe di piccole dimensioni in modo legale sarebbe quello di comprarle, mio padre aveva un negozio e posso dirti con sicurezza che sono reperibili, però quasi nessun negoziante le tiene, al massimo trovi le koi.

Se chiedi puoi trovare anche le tinche nei negozi, l'unico problema sarebbe il fatto che ci spenderesti un po'...

Se c'è ancora qualche luccio dentro ti consiglio di non metterci troppi bass, magari ne butti una 15ina, per far ripopolare il laghetto nel frattempo che poi tra qualche anno se campano ti fanno i blackini.

Se non ci sono lucci non so se conviene buttare i bass, senza concorrenza impedirebbero la sopravvivenza delle nascite mangiandosi anche la propria prole.

Purtroppo i predatori sono tutti molto voraci, che so magari qualche persico reale?



#17 basshunter

basshunter

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 283 Post:
  • Localitàvenegono inferiore
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: venegono inferiore

Postato 27 June 2013 - 08:05 AM

Comunque riguardo al fatto del divieto di trasportare pesce vivo, io più volte ho immesso nell'Olona pesci presi da laghetti pescasportivi, dal lago di varese e dal lago di ghirba...Ne ho messi parecchi (persici,trotine,alborella,persici sole,gardon) e conosco anche molti pescatori che hanno fatto la medesima cosa..in effetti posso dire tempo dopo le immissioni di aver visto diversi persici in determinati punti (e prima non c'erano).Secondo me sono pesci da cui si potrebbe partire per ripopolare fiumi così (certo, ora l'olona sta ritornando uno schifo :(  ) ma quindi quello che ho fatto è ILLEGALE E SEVERAMENTE PUNIBILE?In tal caso vedrò bene di evitarlo, peccato per l'olona che sarà come una grande vasca da bagno con acqua corrente e con tanto di saponi e ahimè privo di pesci :(



#18 malauros®

malauros®

    Massimo

  • Moderatori
  • 9627 Post:
  • LocalitàTradate (VA)
  • Tecnica: Roubaisienne
  • Provenienza: Tradate (VA)

Postato 27 June 2013 - 08:33 AM

Comunque riguardo al fatto del divieto di trasportare pesce vivo, io più volte ho immesso nell'Olona pesci presi da laghetti pescasportivi, dal lago di varese e dal lago di ghirba...Ne ho messi parecchi (persici,trotine,alborella,persici sole,gardon) e conosco anche molti pescatori che hanno fatto la medesima cosa..in effetti posso dire tempo dopo le immissioni di aver visto diversi persici in determinati punti (e prima non c'erano).Secondo me sono pesci da cui si potrebbe partire per ripopolare fiumi così (certo, ora l'olona sta ritornando uno schifo :cry:  ) ma quindi quello che ho fatto è ILLEGALE E SEVERAMENTE PUNIBILE?In tal caso vedrò bene di evitarlo, peccato per l'olona che sarà come una grande vasca da bagno con acqua corrente e con tanto di saponi e ahimè privo di pesci :cry:

 

 

:stock1: :warn:


Malauros® - 15/10/1947 
Posted ImagePosted Image


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi