Jump to content

REPORT Primo Raduno 2020 - Laghi La Vallata!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Consigli per l'estate.


  • Please log in to reply
45 risposte a questo topic

#41 dadi-oldstyle

dadi-oldstyle

    Gold Member

  • Gold Member
  • 1158 Post:
  • Localitàcinisello balsamo (mi)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: milano

Postato 04 June 2013 - 21:20 PM

;) grazie svizzeronzolo!


David Di Lauro 11-7-1985

#42 Alberto Pozza

Alberto Pozza

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 31 Post:
  • LocalitàProvincia di Vicenza
  • Tecnica: Spinning - Striscio
  • Provenienza: Basso Vicentino

Postato 12 July 2013 - 10:29 AM

Solo pinelli a finesse da queste parti...I big latitano...cioè attaccano a rana ma non rimangono...persi un pesce stimato tra il chilo e mezzo e i 2 e un altro pesciotto sul chilo...più altri due panzerottini di taglia minore...i due più grossi li ho tenuti in canna giusto il tempo di sentire le testate...l'ultimo si è slamato sull'ultima castagna d'acqua del tappeto su cui l'avevo allamato, dopo essere riuscito almeno a tirarlo fuori dal grosso dell'intrico...un neeeervossoooo.. :explode: :veg: :explode:

Qualche consiglio per evitare di farmi venire il sangue amaro ancora?? :help: ;-)

 

 

La combo che utilizzo per la pesca con le frog (basy, slit, buster e simili), è una canna da 1 1/2oz per la precisione una colmic herakles coghinas con mulo curado 201e7 che ha un raporto di recupero di 7.1.1 e consiglio come lenza una bella treccia con libraggio alto (io uso 60lb) questo per evitare la perdita delle nostre care (nel senso di costose) ed amate frog, anche perchè se abbiamo un'attacco nel mezzo delle ninfe dobbiamo cercare di portar fuori il bass nel minor tempo possibile per impedirgli di sgattaiolare in mezzo alla cover, il più delle volte lo tiro proprio fuori di peso, facendolo volare fuori dall'acqua.

 

Altro motivo: visto che andremo a lanciarle in zone toste come ninfe ed erbai la treccia a differenza dell'fc e del nylon che se si incagliano tendono ad annodarsi, essa invece per quanto poco tende a segare ed a tagliare la ninfa o le alghe.

 

Inoltre la treccia galleggia a differenza dell'fc che tende invece ad affondare. Questo ci permette di controllare meglio il movimento dell'esca in superficie.


TROVAR PULITO E' UN PIACERE, LASCIAR PULITO E' UN DOVERE
VIVI E LASCIA VIVERE!!!

Mi so responsabie de queo che go dito mi e non de queo che te ge capio ti!!

#43 Alberto Pozza

Alberto Pozza

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 31 Post:
  • LocalitàProvincia di Vicenza
  • Tecnica: Spinning - Striscio
  • Provenienza: Basso Vicentino

Postato 12 July 2013 - 11:13 AM

Ciao a tutti.
Vi lascio un mio consiglio per affrontare le pescate estive nelle diverse ore della giornata e nelle diverse condizioni meteorologiche.

Le prime ore della giornata le vado ad affrontare a TopWater cosi come la sera.
le condizioni migliori che si possono trovare è una giornata di pioggia questa fa si che lo strato superiore dell'acqua sia più calda e quindi tendente ad essere una zona di caccia eanche per tutto l'arco della giornata.

 

Ciao omo. (ti do del tu) :rollsmile:

Concordo in tutto quello che hai spiegato nel tuo post, perchè più o meno è lo stesso modo con cui opero io durante le mie sessioni di pesca.

 

L'unica cosa che non mi è chiaro è il fatto che dopo la pioggia hai detto che lo strato superficiale dell'acqua è più caldo.

 

Io ho sempre creduto che con la pioggia lo strato superficiale tende a rinfrescarsi e di conseguenza durante la calura del giorno il bass alla ricerca del fresco tende a spostarsi verso la superficie appunto per trovare un pò di refrigerio. Altra conseguenza della pioggia è che l'acqua tende a riossigenarsi di più sullo strato superficiale.

 

Altra cosa: ho notato che il bass, tende ad aumentare la sua attività con i cambiamenti metereologici, quindi con l'arrivo del brutto tempo senza necessariamente la pioggia, ma comunque in giornate coperte e ventose bisognerebbe prediligere esche di reazione come buzz, chatter o spinner bait.

 

Mi confermi?

 

Ciao, ah e complimenti per il post  :nude:  


TROVAR PULITO E' UN PIACERE, LASCIAR PULITO E' UN DOVERE
VIVI E LASCIA VIVERE!!!

Mi so responsabie de queo che go dito mi e non de queo che te ge capio ti!!

#44 dadi-oldstyle

dadi-oldstyle

    Gold Member

  • Gold Member
  • 1158 Post:
  • Localitàcinisello balsamo (mi)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: milano

Postato 17 August 2013 - 14:05 PM

Confermo gli approcci  eche l'acqua si riossigeni in superficie durante le pioggie  ma lo strato superficiale risulta essere quello più caldo  invece quello appena sotto risulta più fresco mettendo refrigerio in quello strato d'acqua, cosi facendo il pesce è più predisposto all'attività (anche a galla) ma il pesce parte da sotto lo strato superficiale. ;)


David Di Lauro 11-7-1985

#45 double_double

double_double

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: bassa reggiana

Postato 31 July 2017 - 21:10 PM

Ho letto sia questo post che quello sui jig, entrambi eccezionali. Mi son però sorti interrogativi sul colore delle esche jig/gomma. Premessa che pescherò in acqua limpida (2m di visibilità), in quella che si preannuncia essere una giornata soleggiata ed estremamente calda.

  1. i colori da usare per i jig sono: watermelon, green pumpkin, orange, red, red black; giusto?
  2. i colori appena elencati vanno bene anche per le esche in gomma (usate "da sole" a wacky) o devo valutare altri colori?
  3. i colori delle esche in gomma usate come trailer dei jig, devono essere in contrasto col jig (esempio: trailer chiaro e jig scuro) oppure in armonia? (Direi la seconda ma vorrei essere sicuro).

Grazie


Questo post è stato modificato da double_double: 31 July 2017 - 21:11 PM


#46 Leorio

Leorio

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Padova

Postato 11 August 2017 - 12:20 PM

Ho letto sia questo post che quello sui jig, entrambi eccezionali. Mi son però sorti interrogativi sul colore delle esche jig/gomma. Premessa che pescherò in acqua limpida (2m di visibilità), in quella che si preannuncia essere una giornata soleggiata ed estremamente calda.

  • i colori da usare per i jig sono: watermelon, green pumpkin, orange, red, red black; giusto?
  • i colori appena elencati vanno bene anche per le esche in gomma (usate "da sole" a wacky) o devo valutare altri colori?
  • i colori delle esche in gomma usate come trailer dei jig, devono essere in contrasto col jig (esempio: trailer chiaro e jig scuro) oppure in armonia? (Direi la seconda ma vorrei essere sicuro).
Grazie

Allora da quello che ho capito peschi con acqua molto chiara, quindi devi prendere in considerazione delle esche che abbiano colori naturali sua per jig, sia per gomma singola, poi devi anche guardare e provare quello che va di più e ciò dipende dalle abitudine del bass e su ciò che mangia. (Io sono un appassionato della pesca a jig/texas, però l'esca re in acque chiare è il jerkbait). Quindi per jig e gomma ti consiglio di usare colori naturali (rosso, bianco, ecc), poi per quanto riguarda l'abbinamento del jig com un trailer, disolito io abbino un trailer che abbia un colore simile al jig, spero di esserti stato di aiuto


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi