Jump to content

RADUNO FERIOLO (VB) - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

COME REALIZZARE L'ANTIALGA.


  • Please log in to reply
3 risposte a questo topic

#1 casari federico

casari federico

    costruttore di Fantamosche

  • Gold Member
  • 1799 Post:
  • LocalitàSERMIDE MN bassa Mantovana
  • Tecnica: mosca
  • Provenienza: Sermide MN

Postato 24 September 2010 - 16:07 PM

Quando si pesca a mosca il Black Bass ed il Luccio con la tecnica dello Streamer,si affrontano spesso spot molto intricati e se affrontati con Streamer "classici" di sicuro in poco tempo ne perderemo una quantità veramente esagerata.
Utilizzando Streamer con antialga si possono affontare ostacoli come Erbai,canneti,zone rocciose ed alberi sommersi,riusciendo così a portare la nostra esca in zona Strike con successo limitando così la perdita delle nostre amate moschine :)
Vi mostrerò due montaggi classici ed uno "brevettato da me"antialga regolabile per situazioni Extreme.
Li realizzeremo con monofilo dello 0.50 e dello 0.80/100.
METODO 1

Pendiamo un classico amo a gambo lungo da Streamer, lo fermiamo sul morsetto e poi con del filo di montaggio robusto ci portiamo verso la curvatura dell'amo stesso.
Posted Image

Prendiamo uno spezzone di monofilo dello 0.50 lungo circa 15/20 centimetri e lo pieghiamo a metà .
Posted Image

Lo andiamo a fermare con numerosi giri di filo sulla curvatura dell'amo mantenendo liberi i due capi,che andranno poi fermati vicino all'occhiello.Importante mantenere separati uno a dx ed uno a sx i due capi di monofilo.
Posted Image

Ora costruite il vostro streamer preferito,poi tenete uno spazio di circa 2/3 millimetri dalla fine dell'esca all'occhiello.
Posted Image

Unite i due capi di monofilo e li fermate al disotto del gambo dell'amo con numerosi giri di filo.
Posted Image

Ora prima di tagliare le eccedenze di monofilo regolate la lunghezza del "gap" cioè la curva,la pancia che effettua il monofilo.Estraggo l'amo da morsetto e provo a passare con un dito sul filo, se mi pungo allargo l'antialga di un pochino e riprovo,quandi se si passa con il dito senza essere punti abbiamo trovato una posizione ottimale,si taglia l'eccedenza e si ferma con una goccia di colla.
Posted Image

Esempio di Streamer con antialga
Posted Image

METODO 2

Prendiamo un amo curvo tipo Grub o un Circle di misura preferita in base allo streamer che intendiamo eseguire
Posted Image

Adesso costruiamo lo streamer voluto e teniamo libero uno spazio di circa 2 millimetri dall'occhiello dove verrà legato il nostro antialga.Prendiamo un spezzone di circa 10 centimetri di monofilo delo 0.80 meglio 100,e lo pieghiamo a metà,magari aiutandoci con una pinzetta in modo da fargli mantenere la piega.
Posted Image

Lo andiamo a fermare in prossimità dell'occhiello appoggiandolo a "cavallo" del gambo dell'amo,e con giri incrociati e ben serrati lo fermiamo.
Posted Image

Adesso andiamo a tagliare l'eventuale eccedenza di monofilo rimanendo appena al di sotto della punta dell'amo
Posted Image
Questo tipo di antialga lo trovo molto efficace sulle sassaie e roccie, in quanto essendo di forma a "V" rovesciata e uscendo dalla sagoma dello streamer spesso impedisce allo stesso d'incastrarsi tra le pietre.

METODO antialga Regolabile.

Prendiamo sempre un amo tipo grub e un cilindretto di silicone (quelli utilizzati per fermare i galleggianti sulla lenza)
della misura ottimale,cioè non deve scorrere da solo sul gambo dell'amo,e lo infiliamo dalla punta.
Posted Image

Costruiamo lo streamer e manteniamo la solita distanza dall'occhiello.Prendiamo uno spezzone di 0.50 lungo circa 10 centimetri,lo pieghiamo a metà e lo fermiamo sopra al gambo ed a ridosso dell'occhiello dell'amo stesso tenendo i due capi rivolti all'indietro.
Posted Image

Adesso infiliamo i capi del monofilo dentro il tubicino di silicone cercando di tenerli separati,uno a dx ed uno a sx.
Posted Image

Adesso mantenendo nella posizione della foto il gommino, regoliamo la lunghezza dell'antialga come visto nel METODO 1
Tagliamo le eccedenze tenendo mezzo centimetro circa di monofilo in eccesso,con un accendino andiamo a bruciare le due estremità in maniera che si formino 2 palline di nilon,queste serviranno da "stopper".
Posted Image

Adesso tiriamo il monofilo per fare arrivare in battuta sul gommino gli stopper dello stesso.
Spostiamo a piacere il gommino per formare più o meno protezione alla nostra esca,se si pesca su erbai basterà regolare l'antialga pari alla punta dell'amo,ma se si pesca su ostacoli "duri" come sassaie e tronchi si sposta in basso per una super protezione............................
Posted Image

Posted Image

Esempio di Sreamer con antialga regolabile.
Posted Image
Tengo a sottolineare che questi antialga o antiincaglio che dir si voglia comunque non garantiscono la protezione totale dello streamer in acqua e consiglio a tutti di Ferrare in maniera più energica quando si usa questo tipo di soluzione,nonostante si tratti solo di monofilo e non di Cavetti di acciaoi armonico in ogni caso rallentano la penetrazione dell'amo nella bocca del pesce................................. :)
Inventore dell'UNDERBAG FLAVOUR   :)

http://fedefly.blogspot.com/

#2 dade979

dade979

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6887 Post:
  • Località
  • Tecnica:
  • Provenienza:

Postato 24 September 2010 - 19:34 PM

3 ottime soluzioni per ridurre il rischio di incaglio :)
ottimo lavoro come sempre federico

#3 Pierflyer83

Pierflyer83

    GM

  • Gold Member
  • 2128 Post:
  • LocalitàPordenone
  • Tecnica: Mosca
  • Provenienza: Pordenone

Postato 25 September 2010 - 12:29 PM

:2thumbs: :2thumbs: :2thumbs:

Una domanda...rispetto allo spininng, ho visto che con la mosca faccio molta fatica a ferrare il pesce, quindi in molti casi la mangiata è decisa, ma la ferrata va a vuoto. Può essere che l'antialga ostacoli una corretta penetrazione dell'amo?
Always think like a fish, no matter how weird it gets!!

Catch and release is a lifestyle

#4 casari federico

casari federico

    costruttore di Fantamosche

  • Gold Member
  • 1799 Post:
  • LocalitàSERMIDE MN bassa Mantovana
  • Tecnica: mosca
  • Provenienza: Sermide MN

Postato 26 September 2010 - 16:02 PM

Rispondo a Pierflyer.
Si spesso l'amo corredato di antialga può favorire una abboccata persa,la differenza sostanziale è che nello spinning gli artificiali hanno un loro peso e questo favorisce la penetrazione dell'amo nella bocca del pesce, mentre uno streamer quasi non ha peso,un altro fattore può essere causato dal monofilo utilizzato per creare l'antialga troppo teso o troppo grosso di diametro, una ferrata decisa ,o riuscire ad attendere una frazione di secondo in più prima di ferrare (in caso si peschi a vista) può essere di grande aiuto!! :D :D :D
Inventore dell'UNDERBAG FLAVOUR   :)

http://fedefly.blogspot.com/


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi