Jump to content

REPORT Raduno Feriolo - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Tecniche : La Tremarella


  • Topic chiuso Questo topic è bloccato
Nessuna risposta a questo topic

#1 Repele Dimitri

Repele Dimitri

    Repele Dimitri

  • Gold Member
  • 29182 Post:
  • LocalitàNuvolera (BS)
  • Tecnica: Mosca & c
  • Provenienza: Nuvolera (BS)

Postato 19 March 2007 - 14:17 PM

Tecnica molto in voga e catturante , la si pratica con canne appositamente studiate , lunghezza della canna da metri 3.80 a metri 4.20 , caratteristica della stessa morbida e sensibile.
L'azione della canna dovra' stare in un range di grammatura leggero ,ogni azienda produttrice le classifica come azioni :
esempio di alcune azioni x la tremarella :
Azione 1 da gr. 1 a gr. 3
Azione 2 da gr. 2 a gr. 4
Azione 3 da gr. 3 a gr. 6
La particolarita' della suddetta tecnica sta nel poter presentare l'esca durante il recupero in maniera molto attirante , durante la trazione l'esca oltre a roteare tremera' , rendendo l'insieme piu' attirante........
L'azione tremata vien data dal nostro polso e dalla morbidita' della canna , con colpetti secchi e ritmati del polso trasmetteremo la vibrazione all' esca................

Dimi-Bs
Passando alla tecnica che tu peschi a pelo d'acqua o nei suoi vari strati di profondita' la tecnica e' la stessa .......
Diciamo che a pelo d'acqua pescherai anche a vista (super emozionante vedere la trota aggredire l'esca) sulle bollate dei pesci.............
Lancio , appena prima che la montatura tocchi l'acqua , col dito indice frena il filo che esce dalla bobina in modo che tutta la montatura si distenda nell'acqua , cosi' eviterai garbugli tra finale e montatura , chiudi l'archetto ,se peschi a pelo d'acqua aspetti un paio di secondi giusto x far affondare leggermente l'esca alla profondita' delle trote e poi inizi un recupero continuo (su trote voraci) , lento con pause (su trote apatiche) , durante il recupero devi far tremare l'esca e tutto partira' dal tuo polso , tenendo l'avambraccio fermo farai vibrare seccamente il polso su e giu' come se stessi tremando di freddo , questo movimento verra' trasmesso a tutta la canna e piu' verso il cimino che fara' dei saltelli sue giu' in modo veloce , questi verranno trasmessi all'esca che nel recupero o nelle pause emettera' le vibrazioni che attireranno la trota...........Le vibrazioni che farai le puoi variare in velocita' o lentezza , poi sta a noi pescatori capire qual'e' al momento la giusta mossa .

Posted Image

Posted Image

I piombi da tremarella :

Sono di due materiali , piombo e vetro (vetrini) , sono di tre foggie : slim , super slim e short .
Ognuno di questi ha la sua caratteristica che lo distingue dagli altri .
Quelli in piombo dato il loro peso specifico sia in aria che in acqua scendon piu' velocemente verso il fondo , rispetto a quelli in vetro , questi una volta in acqua scenderanno molto piu' lentamente dato che il vetro in acqua perde un buon 30% del suo peso specifico.
Inoltre il vetrino in acqua risultera' quasi del tutto invisibile rispetto al piombo , la montatura stessa risultera' piu' morbida , ottimo su' trote apatiche .

I modelli Short (corti e tozzi) si usano x scender verso il fondo piu' velocemente .
Posted Image

I modelli Slim (lunghi e sottili) x scendere verso il fondo a una velocita' media .
Posted Image
Posted Image
I modelli Super slim (piu' lunghi e sottili degli Slim) x una discesa molto lenta.
Posted Image

La montatura :

Posted Image

Ferroforte :

Tieni anche presente che un vetrino affonda circa un terzo del suo peso (30,35%),per questo è favorito nella pesca a galla o a mezz'acqua... Può essere anche usato sul fondo in presenza di fondali bassi e trote veramente svogliate ma stai attento, è una pesca da fare molto di canna e poco di mulinello per eveitare brusche risalite della lenza!
In casi estremi il finale può essere allungato anche ad un metro e venti,oltre è sconsigliabile perchè non otterresti dei lanci sufficientemente lunghi e perderesti il controllo dell'esca !
ATTENZIONE... da non confondere il vetrino di "vetro" con quello di "plexiglass" apparentemente simili ma con una affondabilità pari al 10% del loro peso!!!


Vince' :

... se vuoi stare sul fondo usa uno short... il vetrino è adatto per la pesca più in superficie.. Giustissimo pure il consiglio "è una pesca da fare molto di canna e poco di mulinello per eveitare brusche risalite della lenza!"

MBellin :

A mio modesto parere, per i laghetti della mia zona e per l'attuale stagione , non trovo di meglio che il vetrino in tremarella.
Se le vedi bollare e aggressive, gost da 4 o 5 gr e tremarella veloce intervallata a stop di 4-5 secondi, quel tanto che l'esca tenda a scendere...se sono in branchetti faranno a gara per chi arriva prima.
Se cerchi la "vecchiona" diffidente, stesso gost ma lo lasci calare nel fondo e lo lavori con millimetriche tremarelle di punta sul posto e un mezzo giro di mulinello ogni 15-20 sec.


L'argomento lo lascio chiuso , x aggiungere modifiche o altre info mandatemi un MP.
Dimi-Bs

Gli Amici Della Topa
http://dimibsfishing....wordpress.com/


La classe non è acqua ma prosecco! [cit.Repele Dimitri ]


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi