Jump to content

REPORT Primo Raduno 2020 - Laghi La Vallata!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

La costruzione dei galleggianti


  • Please log in to reply
32 risposte a questo topic

#1 sciscitator

sciscitator

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 55 Post:
  • LocalitàCassine (AL)
  • Tecnica: nessuna
  • Provenienza: Cassine (AL)

Postato 16 August 2008 - 10:54 AM

LO SPIRITO


Questa piccola guida è dedicata a tutti coloro che vogliono cimentarsi nella costruzione di galleggianti per passione, per gioco o per risparmio : nessuna pretesa di insegnare niente a nessuno sia ben chiaro, ma voglia di condividere informazioni e imparare sempre qualcosa di nuovo.


LE BASI


Per costruire galleggianti non è richiesta la laurea in ingegneria ma tanta passione e pazienza perché i passaggi per arrivare al prodotto finito sono tanti e devono essere svolti tutti con la massima precisione per avere alla fine un bel galleggiante : ciò è solo apparentemente semplice, infatti l’errore è sempre possibile quando si lavorano materiali naturali, quindi sempre diversi ……


IL MATERIALE



Partiremo con la costruzione di un galleggiante fisso a filo interno estremamente semplice, con materiale di facile reperibilità e a basso costo.

Per il corpo del galleggiante potremo usare a scelta : balsa (acquistabile nei negozi di modellismo avendo cura di sceglierlo non troppo duro) oppure il midollo di sambuco (materiale formidabile per leggerezza e a costo zero ma limitato nel diametro) oppure un tappo di sughero (richiede un processo di verniciatura diverso a causa della spugnosità), oppure il midollo dello stelo del granturco (ottimo ma a volte troppo fibroso) .

Naturalmente il legno sarà di diametro opportuno per il galleggiante che vogliamo costruire !

Tralascio volutamente i materiali sintetici come per es. il poliuretano per coibentazioni ecc. volendo trattare solo materiali naturali.

Per modellare il corpo useremo della cartavetro di grana 100 per sgrossare, 250 per sagomare e 400 per finire.

Per far girare il pezzo di legno e poterlo carteggiare e modellare agevolmente ci serviremo di un motore elettrico con più di 2.000 giri/min provvisto di mandrino o, più semplicemente, di un trapano fissato opportunamente al tavolo .

Nel mandrino inseriremo un’asta liscia d’acciaio di Ø 2mm lunga non più di 20 cm con l’estremità appuntita come un chiodo (si può trovare nei negozi di modellismo o ferramenta in barre di 1mt e in vari diametri) ….. eventualmente possiamo utilizzare anche del fil di ferro ma dobbiamo diminuire la lunghezza dell’asta e cercarlo il più diritto possibile.

N.B. è fondamentale che l’asta giri perfettamente diritta !!!(fig.1)

Posted Image

Come passafilo potremo usare una cannuccia di plastica , un tubetto di plastica come il ricambio di una penna a sfera ecc : è preferibile un tubetto rigido ma se non ne troviamo si può utilizzare anche un pezzo di guaina elettrica o quant’altro ma con Ø esterno il più possibile uguale al Ø della punta d’acciaio ( nel caso si cambia l’asta d’acciaio) e un diametro interno sufficiente per il passaggio del filo e della deriva.

Un barattolo di vernice a piacere.

Un pacchetto di spiedini di tonkino ( si trovano nei supermercati in lunghezze di circa 25 cm e in Ø 2 e 3 mm)

Un barattolino di vernice bianca e uno di vernice fluorescente gialla o rossa ( vanno bene anche gli smalti per le unghie )


LA TECNICA


Dopo aver avviato il trapano inseriremo il nostro pezzetto di legno nell’asta d’acciaio : tenendolo tra le dita lo passiamo da parte a parte fermandoci al centro dell’asta ; lasciamo il pezzo che girerà trascinato dal trapano. (fig.2)

Posted Image

Con la cartavetro cominciamo a levigare il pezzo di legno dandogli la forma che vogliamo e la grammatura approssimativa, poi , utilizzando la cartavetro più fine lo finiremo avendo l’accortezza di carteggiare a zero le estremità (fig.3)

Posted Image

poi con una lametta o una taglierina taglieremo le estremità eliminando eventuali frastagliature …..

il corpo è pronto, ben levigato e perfettamente centrato : possiamo toglierlo dall’asta d’acciaio e spegnere il trapano.

Tagliamo un pezzo di tubetto passafilo e incolliamolo all’interno del corpo avendo l’accortezza di lasciarne uscire circa 1,5 cm per parte. Qualsiasi colla va bene, ma se usate la colla istantanea attenzione che non vi si inchiodi il tubetto a metà ……… buttereste via tutto !!! (fig.4)

Posted Image

Quando la colla è asciutta, con un ferro incandescente tappate l’estremità superiore e inserite uno stuzzicadenti o uno spiedino nell’estremità inferiore che vi servirà come supporto per verniciare il galleggiante (fig.5-6)

Posted Image


Posted Image

Poi immergete il galleggiante nella vernice opportunamente diluita ed estraete molto molto lentamente per evitare colature ; se nonostante tutto la vernice tende a colare, girate e rigirate il galleggiante fino al rapprendimanto della vernice.

Lasciate asciugare il tempo necessario e ripetete l’operazione fino a ottenere una superficie speculare e priva di difetti.

Con una lametta tagliate la parte del tubetto passafilo in eccesso a circa 1 mm dalle estremità :

il corpo del galleggiante è finito !!!

Prendiamo uno spiedino in tonkino e dopo averlo inserito nel mandrino del nostro trapano carteggiamo la parte destinata alla deriva fino a ridurla del diametro di circa 1-1,5mm mentre lasciamo intatta o carteggiamo appena la parte che verrà utilizzata come antenna. fig.7-8


Posted Image


Posted Image


Coloriamo l’antenna prima con la vernice bianca e successivamente con quella fluorescente.


IL RISULTATO FINALE

Posted Image


Posted Image


buon divertimento :D :D :D

Questo post è stato modificato da benny: 29 January 2012 - 20:27 PM

maurizio

Posted Image

#2 Giordaloco

Giordaloco

    Pescatore qualunquista

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 17204 Post:
  • LocalitàLUINO Lago Maggiore

Postato 16 August 2008 - 11:01 AM

Wella !!! Avevamo un professionista per gli artificiali e adesso ne abbiamo anche uno per i galleggianti :wink: :up: :up:
Lo metto come importante ; se hai altro da aggiungere postalo pure di seguito come fa Cobra :wink:
PESCATORE QUALUNQUISTA
Posted Image <!-- m -->http://giordalocopes....forumfree.net/<!-- m -->
27-06-1944

#3 sciscitator

sciscitator

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 55 Post:
  • LocalitàCassine (AL)
  • Tecnica: nessuna
  • Provenienza: Cassine (AL)

Postato 16 August 2008 - 11:12 AM

grazie, ne sono onorato !!! :)
maurizio

Posted Image

#4 benny

benny

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 14913 Post:
  • LocalitàMilano
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Milano

Postato 16 August 2008 - 18:33 PM

Spettacolo!!!
Complimenti e grazie del tuo post.

Ciao
Benny
39 40 anni

#5 cobra

cobra

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 1714 Post:
  • Localitàlago di Garda
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: lago di garda

Postato 16 August 2008 - 19:42 PM

chi ha inventiva e manualità, con pochi attrezzi ottiene cose meravigliose . :)
grande Maurizio :wink:
5-5-59
costruttore di pesci finti per la pesca a lancio

vale piu la pratica che la grammatica <*)^,^,^,^,-(

#6 ziofester

ziofester

    ZioFester

  • Gold Member
  • 7133 Post:
  • LocalitàTRENTO
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: TRENTO

Postato 17 August 2008 - 07:47 AM

bel lavoro!
grazie per la guida!
l'amore per la pesca da solo buoni frutti - spinning is not a crime!
dall'altra parte della lenza...da 30 anni - W l'alloctona
vorrei saper fare lanci delicati come JFishoski

#7 cobra

cobra

    Moderatore di Sezione

  • Moderatori
  • 1714 Post:
  • Localitàlago di Garda
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: lago di garda

Postato 23 August 2008 - 12:25 PM

impara l'arte e mettila da parte :o :o :o
5-5-59
costruttore di pesci finti per la pesca a lancio

vale piu la pratica che la grammatica <*)^,^,^,^,-(

#8 Henry Trout

Henry Trout

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3282 Post:
  • Tecnica: Trota lago
  • Provenienza: Venezia

Postato 23 August 2008 - 12:38 PM

tanto di cappello! :applaus:
*Enrico*
Quando uccidi un re, non lo fai in silenzio. Lo uccidi dove tutta la corte può vederlo morire...
 

#9 gabribabi

gabribabi

    Gold Member

  • Gold Member
  • 11964 Post:
  • LocalitàVERONA
  • Tecnica: passata
  • Provenienza: verona

Postato 23 August 2008 - 21:21 PM

:wink: complimenti, bel lavoro!!

#10 Repele Dimitri

Repele Dimitri

    Repele Dimitri

  • Gold Member
  • 29182 Post:
  • LocalitàNuvolera (BS)
  • Tecnica: Mosca & c
  • Provenienza: Nuvolera (BS)

Postato 24 August 2008 - 10:15 AM

Complimenti e grazie anche a te per questa guida molto interessante e utile :)
Gli Amici Della Topa
http://dimibsfishing....wordpress.com/


La classe non è acqua ma prosecco! [cit.Repele Dimitri ]

#11 fishingking

fishingking

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1147 Post:
  • Localitàsardegna
  • Tecnica: surf e rockfishing

Postato 24 August 2008 - 11:58 AM

complimenti molto belli
SURF AND ROCKFISHING ANGLER

#12 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3761 Post:
  • Localitàroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 08 January 2010 - 14:27 PM

Io costruii tempo fa un galleggiante da 4 grammi con un tappo di sughero dello spumante :D . La forma è tipo i classici galleggianti piombati, e l'ho munito di astina e deriva di ferro (il galleggiante, comprensivo di astina e deriva, sarà lungo circa 5 centimetri)...gli ho fatto poi un buco affianco all'astina che lo trapassa completamente longitudinalmente, per poter far passare il filo e lo blocco con un pallino di piombo sotto ed uno sopra...l'unica cosa che mi pare strana è che, provato nel lavandino va un amore (si mantiene dritto, usando anche un pezzetto di filo di cotone per collegare la deriva al monofilo e, tarandolo correttamente, affonda anche con piccole sollecitazioni); provandolo al laghetto, invece, ho notato che tende a sbilanciarsi leggermente :? ...secondo voi l'azione di pesca potrebbe venirne influenzata seriamente, con questo handicap? Come potrei fare per ovviare?

#13 sciscitator

sciscitator

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 55 Post:
  • LocalitàCassine (AL)
  • Tecnica: nessuna
  • Provenienza: Cassine (AL)

Postato 08 January 2010 - 15:07 PM

1) allunga la deriva fino a tre volte la lunghezza dell'antenna
2) togli i piombini fermafilo e utilizza la guaina in silicone solo sulla deriva
3) se proprio vuoi il massimo incolla un tubetto passafilo di plastica all'interno del foro longitudinale e taglialo a filo del sughero

tanti auguri :D
maurizio

Posted Image

#14 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3761 Post:
  • Localitàroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 08 January 2010 - 16:18 PM

1) allunga la deriva fino a tre volte la lunghezza dell'antenna
2) togli i piombini fermafilo e utilizza la guaina in silicone solo sulla deriva
3) se proprio vuoi il massimo incolla un tubetto passafilo di plastica all'interno del foro longitudinale e taglialo a filo del sughero

tanti auguri :D

Grazie mille :) . Solo una piccola precisazione: cosa intendi per "usare una guaina in silicone solo sulla deriva"? Intendi per bloccare il galleggiante, come faccio attualmente con i piombini? Se sì, dove posso rimediarla? Grazie ancora :)

#15 sciscitator

sciscitator

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 55 Post:
  • LocalitàCassine (AL)
  • Tecnica: nessuna
  • Provenienza: Cassine (AL)

Postato 08 January 2010 - 16:51 PM

Grazie mille :) . Solo una piccola precisazione: cosa intendi per "usare una guaina in silicone solo sulla deriva"? Intendi per bloccare il galleggiante, come faccio attualmente con i piombini? Se sì, dove posso rimediarla? Grazie ancora :)

esattamente :)
puoi trovarla in qualsiasi negozio di pesca o puoi utilizzare semplicemente un pezzettino di guaina di un filo elettrico :!:
maurizio

Posted Image

#16 Antropologo87

Antropologo87

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 601 Post:
  • Tecnica: fissa e rouba
  • Provenienza: Roma

Postato 07 January 2011 - 16:16 PM

non si vedono più le immagini....peccato :(
" apprendista roubasienne "
la tecnica regina della Posted Image
manteniamo sempre viva la nostra passione

#17 travis 87

travis 87

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 73 Post:
  • Localitàbergamo
  • Tecnica: passata
  • Provenienza: bergamo

Postato 07 January 2011 - 16:42 PM

non si vedono più le immagini....peccato :(


non seil'unicoooo che non vede più nulla :( :(
pesco tutti i giorni...spero solo che questa malattia non si aggravi.....
Posted Image

#18 Kodiak

Kodiak

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 476 Post:
  • LocalitàGuidonia (Roma)
  • Tecnica: Canna fissa
  • Provenienza: Tivoli (Roma)

Postato 07 January 2011 - 17:22 PM

:roll: Anche io non vedo niente
Ciao!

Questo post è stato modificato da Kodiak: 07 January 2011 - 17:23 PM

Salvatore
" Il pesce è alla vostra portata nella misura in cui sapete richiamarlo sotto la pastura e ingannarlo con perfette e fragilissime lenze" - Mario Albertarelli

" Le uniche canne che amo, sono quelle da pesca." S.F.


#19 sciscitator

sciscitator

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 55 Post:
  • LocalitàCassine (AL)
  • Tecnica: nessuna
  • Provenienza: Cassine (AL)

Postato 19 February 2011 - 10:30 AM

qualche idea per la costruzione di un galleggiante inglese :
la fabbricazione è in serie ovviamante ma i principi di costruzione sono validi anche per il fai da te :rolleyes:

http://dailymotion.v...#videoId=x9s6xs

buon divertimento :smile:
maurizio

Posted Image

#20 sabiki

sabiki

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 338 Post:
  • Tecnica: tocco
  • Provenienza: riviera adriatica(anconetano)

Postato 19 February 2011 - 18:11 PM

non so perchè ma non riesco a vedere le immagini... :???:
ho visto delle cose,che voi umani non potete neanche immaginare.


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi