Jump to content

Raduno Ufficiale Vallata - Castelletto di Cuggiono (MI) - 12 gennaio 2019!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Pesca Regione Lombardia 2019


  • Please log in to reply
6 risposte a questo topic

#1 roby55

roby55

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 103 Post:
  • Tecnica: Passata - mosca
  • Provenienza: monza

Postato 24 December 2018 - 12:03 PM

Cari amici , vi prego di prendere assolutamente con le pinze quanto sto per scrivere perche' le notizie che ho avuto sono assolutamente frammentarie e tutte da verificare .

Sembra , e ripeto sembra , che la Regione Lombardia (intesa come Ente) abbia intenzione di introdurre il tesserino segnapesci per TUTTI i pescatori lombardi e per TUTTE le province lombarde (pare esclusa Monza e Brianza) non si capisce bene se per tutte le acque o se solo per laghi e torrenti / fiumi montani.

Le tipologie di pesci da trascrivere , oltre al luogo di pesca (voglio vedere se in mezzo ad un bosco o su un ghiaieto un pescatore conosca esattamente nel territorio di quale comune si trova !!!!) , si dice siano parecchie e non solo salmonidi.

Io aspetto di vedere come si sviluppera' la questione ma se sara' davvero cosi' penso di aver finito con licenza e fips e passare alla pesca in laghetto a pagamento visto che li' non sono necessarie (almeno per ora .....).

Ritengo la cosa una mera burocratizzazione senza alcun senso , un modo per far scappare la voglia ai pescatori e magari la via per fare un po' di cassa con le sanzioni !

Che qualcuno in Regione a fine anno si metta ad analizzare quanto scritto su decine o centinaia di migliaia di tesserini riconsegnati dai pescatori lombardi , tirare le somme ed eventualmente definire eventuali contromisure ..... beh , non ci credo neanche morto !

 

Aspettiamo gli eventi e vediamo se queste sono solo voci di corridoio o meno . 

   

Ciao a tutti .



#2 Elzel

Elzel

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 68 Post:
  • Tecnica: ledgering, spinning
  • Provenienza: Como
  • Anno di nascita:1976

Postato 24 December 2018 - 12:59 PM

Beh...io ho il tesserino segnapesci per pescare sul lago di Como, ma non tutti gli spot e non tutti pesci sono da segnalare sul libretto. Serve più che altro per la zona della riserva celesia.
Mi sembra parecchio inutile, ma finché è gratis...Contenti loro.
Poi un altra cosa, ormai quasi tutti gli altri laghi sono in gestione ai privati, dove hanno le proprie regole e i loro permessi (parecchi costosi tra l'altro), oltre alla licenza.
Non che le acque fipsas siano gestite meglio, ad esempio, il lago d'alserio è fipsas e in tutto il perimetro del lago ci sono si e no 5 o forse meno posti dove pescare da riva.

Detto questo se ci devono complicare la vita ancora di più, siamo a posto.
Oltre alla attrezzatura di pesca ci dovremmo portare anche una 24 ore con tutti i permessi e libretti

#3 kingofriver

kingofriver

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 608 Post:
  • Localitàlecco
  • Tecnica: ledgering
  • Provenienza: lecco

Postato 25 December 2018 - 16:56 PM

Tanto sempre una banda di bun no ,tra fipsas e regioni varie,buoni solo a far cassa, soprattutto la fipsas e un ente ormai inutile

#4 Loryemme10

Loryemme10

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 303 Post:
  • LocalitàL’isola che non c’è
  • Tecnica: Spinning/Bolognese
  • Provenienza: Varese

Postato 25 December 2018 - 18:39 PM

Sinceramente..... non posso che esprimere il mio disappunto! È assurdo anche solo pensarla una cosa simile, secondo me. Io dovrei davvero, ad ogni pesce che prendo (e che per altro rimollo nel 99% dei casi, se non nel 100%), segnare che l’ho preso (anche le dimensioni servono? Nel caso, quindi, anche misurarlo), segnare dove (che ne so io di dove sono?a volte mi sono fatto 8 km a piedi in sentieri, in mezzo al bosco arrivando chissà dove, luoghi in cui nemmeno prendeva il telefono per verificare su google maps, per intenderci).
Già ogni volta che devo andare a pescare è un incubo, sono smemorato e disordinato, una volta sono uscito di casa e dopo 10 minuti mi ero reso conto di non avere con me il tesserino fipsas, quindi torna a casa, trovalo e prendilo... ora devo prendermi anche un libricino, la penna per scriverci, infilarmelo chissà dove (avrei una bella idea di dove potrebbero metterlo loro, però :D ) e, appena preso un pesce, segnare che l’ho preso.... la volta che mi va bene e ne prendo 10 mi tocca, per 10 volte, tirare fuori il libricino e segnarlo ....
Secondo me una cosa simile ha senso se utilizzata in riserve o some di ripopolamento, in cui sapere quanti capi sono stati prelevati può aiutare a capire quanti ce ne sono. Ma da applicare per quasi tutti i pesci (penso escludano soltanto gli infestanti, che sono pescati ma sono quelli di minor interesse sportivo, a mio parere) è davvero insensato....
concordo con te sul fatto che tanto nessuno li controllerà tutti, è più lo spreco di tempo e carta che tutto il resto !!

#5 Loryemme10

Loryemme10

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 303 Post:
  • LocalitàL’isola che non c’è
  • Tecnica: Spinning/Bolognese
  • Provenienza: Varese

Postato 25 December 2018 - 18:41 PM

Io sono 3 anni che vado a pescare al lago (prima andavo spesso nei laghetti a pagamento), mi hanno controllato una sola volta ..... e non vado sempre in posti chissà quanti intanati

#6 roby55

roby55

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 103 Post:
  • Tecnica: Passata - mosca
  • Provenienza: monza

Postato 26 December 2018 - 12:49 PM

In provincia di Varese il libretto era stato introdotto qualche anno fa e poi rimosso qualche anno dopo , chi di dovere si era reso conto che il gioco non valeva la candela ?

Ora verra' davvero rimesso in attivita' ???? E non solo per questa provincia ......

Ripeto , io sono in totale disaccordo .



#7 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15931 Post:
  • LocalitàNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 27 December 2018 - 19:03 PM

Finché le modalità non saranno definite mi pare inutile fare congetture... quando e se verranno definite, se ne potrà discutere bene nel dettaglio ;) Anche perché, in mia modesta opinione, molti problemi che si pongono potrebbero non sussistere... ;)

 

Io ad esempio ho almeno tre tesserini ogni anno (qui a Novara c'è da diversi anni, idem se si vuole andare in VCO, e lo uso negli ultimi anni per la Valsesia).

Ah già dimentico :D quando vado in Adige, faccio il tesserino annuale anche solo per due tre giorni di pesca

E guardate che se vi spostate un po' per pescare, i tesserini aumentano

 

Premesso che come dite voi purtroppo di controlli non ce ne sono in acque libere come immagino possano essere quelle della Lombardia (e dico purtroppo perchè io vorrei che ce ne fossero e dappertutto ;) ), quindi la correttezza o meno dello scrivere potrebbe passare in secondo piano, per quanto riguarda il luogo di pesca ad esempio in Valsesia o VCO si deve indicare dove si inizia e dove si pesca, ma molto a grandi linee, non credo che nessuno vi verrà mai a contestare se sbagliate la zona perchè non la conoscete o perchè ci si sposta di qualche passo.

 

Stessa cosa per i pesci da segnare..finchè non verranno definiti, inutile immaginare di dover segnare ogni cattura di ogni pesce, trattenuta o meno. Faccio l'esempio per le zone che conosco, vanno segnati solo trote temoli lucci. Nessuno ha mai chiesto di segnare i cavedani o i barbi o i carassi che si prendono e si rilasciano ;)

 

Io rimango della stessa di elzel, posto che concordo con voi che fatto male serve solo a buttare soldi che potrebbero essere investiti in altro, se sarà gratis e le istruzioni saranno ragionevoli, continuate a pescare in libera che è meglio che andare nei laghetti ;) :up:


46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!



0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi