Jump to content

Raduno Ufficiale Feriolo(VB) - 22/23 settembre 2018!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Una nuova avventura


  • Please log in to reply
6 risposte a questo topic

#1 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3728 Post:
  • Localitàroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 08 November 2018 - 12:23 PM

Salve a tutti!  :ironie:  Vi anticipo che, rispetto all'ambiguità del titolo, in questo post non parlerò di belle donne con le quali ho avuto "divagazioni" o escort di alto borgo, quindi chi si aspettava consigli a riguardo, può chiudere il post  :lachtot:  :lachtot:  :P  :P .

Nella realtà sono qui per parlare un po del mio presente e condividere con voi quella che sarà l'esperienza del mio tirocinio universitario, incentrato (manco a dirlo), sui pesci, in particolare sulla trota Fario autoctona. Ho scelto un docente, peraltro grande amante della pesca (in altre occasioni, gli ho rotto le scatole sugli hot spot del reatino e dei pressi di Roma e in studio l'altro giorno aveva esposti due ondulanti mi sembra da 18 come fossero trofei...la cosa mi "puzza" di luccio/siluro  :lachtot:) che sta facendo degli studi per il recupero della trota fario nostrana, purtroppo ormai nelle nostre acque frequentemente ibridata o sostituita dal ceppo atlantico. Durante questo percorso andremo a valutare dei ceppi autoctoni isolati e custoditi in un allevamento in un paesino di montagna e mi verrà insegnato ad usare un software che mi aiuterà a riconoscere la purezza degli esemplari sulla base genetica, anche quando la livrea sarà "alterata" rispetto alla norma da fattori intrinsechi (periodo di frega) o esterni (acque). L'obiettivo finale, poi, sarà quello di far provvedere a ripopolamenti del ceppo nostrano, per cercare di ripristinare le condizioni che, una volta, erano la norma :). Staremo a vedere che succede e quanto sbatterò la testa vicino al pc per cercare di imparare ad usare il software :D, premettendo che a livello di software sono abbastanza scarso ma non potevo farmi mancare uno studio (sul quale redigerò la tesi finale della mia laurea) sulla trota fario, dopo aver fatto altre relazioni sull'inquinamento marino da attività agricole e sulle condizioni del fiume Farfa (quest'ultima sempre dopo aver fatto dei campionamenti sul posto l'estate appena conclusa e sempre con questo professore :D)...credo sia il perfetto coronamento dei miei studi, visto soprattutto le mie passioni e la scelta di incentrarmi sulla biologia acquatica, no ;)? Vediamo che esce fuori in tutto ciò, intanto mi devo preparare gli ultimi esami e spero che non diventi tutto obsoleto, prima che finisca gli studi :D 



#2 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9215 Post:
  • LocalitàNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 08 November 2018 - 16:40 PM

Salve a tutti!  :ironie:  Vi anticipo che, rispetto all'ambiguità del titolo, in questo post non parlerò di belle donne con le quali ho avuto "divagazioni" o escort di alto borgo, quindi chi si aspettava consigli a riguardo, può chiudere il post  :lachtot:  :lachtot:  :P  :P .

Nella realtà sono qui per parlare un po del mio presente e condividere con voi quella che sarà l'esperienza del mio tirocinio universitario, incentrato (manco a dirlo), sui pesci, in particolare sulla trota Fario autoctona. Ho scelto un docente, peraltro grande amante della pesca (in altre occasioni, gli ho rotto le scatole sugli hot spot del reatino e dei pressi di Roma e in studio l'altro giorno aveva esposti due ondulanti mi sembra da 18 come fossero trofei...la cosa mi "puzza" di luccio/siluro  :lachtot:) che sta facendo degli studi per il recupero della trota fario nostrana, purtroppo ormai nelle nostre acque frequentemente ibridata o sostituita dal ceppo atlantico. Durante questo percorso andremo a valutare dei ceppi autoctoni isolati e custoditi in un allevamento in un paesino di montagna e mi verrà insegnato ad usare un software che mi aiuterà a riconoscere la purezza degli esemplari sulla base genetica, anche quando la livrea sarà "alterata" rispetto alla norma da fattori intrinsechi (periodo di frega) o esterni (acque). L'obiettivo finale, poi, sarà quello di far provvedere a ripopolamenti del ceppo nostrano, per cercare di ripristinare le condizioni che, una volta, erano la norma :). Staremo a vedere che succede e quanto sbatterò la testa vicino al pc per cercare di imparare ad usare il software :D, premettendo che a livello di software sono abbastanza scarso ma non potevo farmi mancare uno studio (sul quale redigerò la tesi finale della mia laurea) sulla trota fario, dopo aver fatto altre relazioni sull'inquinamento marino da attività agricole e sulle condizioni del fiume Farfa (quest'ultima sempre dopo aver fatto dei campionamenti sul posto l'estate appena conclusa e sempre con questo professore :D)...credo sia il perfetto coronamento dei miei studi, visto soprattutto le mie passioni e la scelta di incentrarmi sulla biologia acquatica, no ;)? Vediamo che esce fuori in tutto ciò, intanto mi devo preparare gli ultimi esami e spero che non diventi tutto obsoleto, prima che finisca gli studi :D

mi spiace di non poter commentare………..ho chiuso subito il topic   :ultragrin:  :ultragrin:



#3 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9215 Post:
  • LocalitàNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 08 November 2018 - 16:42 PM

seriamente dai, credo sia una fortuna poter studiare e praticare cio' che piu ci piace e interessa, e solitamente ci si riesce anche con un pochino meno sforzo visto che spesso lo studio diventa un piacere  :)

Complimenti per aver scelto questa strada e un grande in bocca al....la fario.....per il proseguio dei tuoi studi  :)



#4 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26243 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 08 November 2018 - 23:38 PM

spettacoloso!!! :respekt:

 

(ma il mio sogno resta la macrostigma, cosi' per dispetto :P )


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#5 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15908 Post:
  • LocalitàNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 09 November 2018 - 18:52 PM

Grande Max!! Abbinare la propria passione con lo studio è il top!!


Dai dedicatici bene e tienici aggiornati, sarà sicuramente un gran bella esperienza ;)  :up:  :up:


46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!


#6 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4213 Post:
  • Localitàvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 11 November 2018 - 09:01 AM

Ottimo max! Buona fortuna ;)

#7 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2221 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 16 November 2018 - 17:55 PM

Che cosa bella : in bocca al lupo!




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi