Jump to content

REPORT Raduno Feriolo - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

In bilico sulla superficie di un sogno


  • Please log in to reply
11 risposte a questo topic

#1 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1839 Post:
  • LocalitÓMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 11 July 2019 - 08:12 AM

Quando la letteratura ti porta a pesca!

 

Conosco uno scrittore affermato, facciamo due chiacchiere per conoscerci prima della presentazione del suo libro.

Butto lì con curiosità la mia esca: parlo del lago e dei pesci che sono dall'infanzia la mia passione.

Lui abbocca - in senso buono - e racconta dei famosi "missoltini", tipici pesci essiccati che la cucina lacustre poi serve in svariati modi sulle tavole dei ristoranti (e delle case di chi li ama).

Insisto sulla mia strada e gli chiedo se conosce qualche pescatore del lago disposto a portarmi a scoprire nuovi itinerari. Lui accetta e il giorno dopo mi fornisce il numero di un amico.

In un paio di settimane siamo d'accordo.

La giornata non è calda. Ha fatto burrasca e il sole batte senza eccessi. 

Mi avvio sullo spot in largo anticipo per fare due lanci a spinning e testare una zona che non conosco. Nulla. Faccio girare tutto l'armamentario metallico e non. Solo bei sorrisini sotto il becco da parte dei germani reali.

Arriva il mio anfitrione che senza indugio mi fa mollare la roba di spinning e mi carica in auto, Ci aspetta una sessione di agone-fishing.

Ci portiamo lungo una spiaggia. Nei giorni precedenti - come da decenni -. i locali hanno approntato delle passerelle ancorate con tubi metallici al fondo. Un piccola pedana con seduta sarà la nostra postazione per le prossime due ore. Mi dà una canna di 6 metri, la arma con galleggiantino segnaletico, amettiera e piombo finale. Secchio per le catture e via.

Il sole si sta nascondendo dietro le montagne, le nubi giocano coi riflessi e paiono sospendere per attimi lunghissimi i minuti che passano. Il vento spira forte con una certa onda audace. Reggeranno queste pedane? Siamo 4 metri fuori da riva e con un piccolo movimento sbagliato si finisce in acqua con tutto. Mi fido. Il trampolino verso una nuova sfida è lì. Bisogna starci.

La pesca è semplice. Si appoggia il piombo sul fondo sotto il cimino della canna e si tira su - come per ferrare - e poi subito giù di colpo. E avanti così. Gli agoni gradiscono questa presentazione. Vicino a riva per la frega, sul lago si fanno fregare dalle imitazioni di larve su ami dorati.

I miei primi passaggi non sono stilisticamente perfetti ma un micro persico che abbocca mentre sono girato ad ascoltare i consigli del mio mentore mi fa ben sperare.

Infatti nei primi 10 su e giù imbrocco 2 begli agoni sui 20 cm. Mi urla da dietro le raccomandazioni sulla tecnica da usare, su come si solleva e su come si lascia il filo. Il sogno si concretizza. Raggi bianchi bucano le nubi sui boschi dei pendii. L'argento degli agoni taglia il lago come un pugnale. Sto prendendo la mano. Su e giù. Tac, allamato! Breve dibattersi, salpaggio, slamatura e secchio. Sono tornato indietro nel tempo a 50 anni fa - o forse prima - quando la gente di lago faceva questo per vivere e non per passatempo. Otto vecchietti - sono il più giovane, chissà cosa penseranno - si sfidano di fianco a me a distanza di 6 metri, Siamo tutti sospesi sopra il pelo d'acqua a caccia di un sogno. Una scheggia luminescente che passa e rimane attaccata al nostro amo. Su e giù. Su e giù. Un mantra antico e faticoso, che racconta la memoria di una vita non facile, che aspetta la natura, che sta ai suoi tempi. "Quando si avvicinano gli agoni, noi montiamo le passerelle", dice il mio amico.

Per due ore tutti martellano - questo sembra facciamo a chi guarda da lontano - con le canne e ogni tanto salpiamo un pesce.

"Ti stai divertendo?", mi chiede.

"E' uno spettacolo, grazie di avermi portato su questa passerella!", rispondo.

"Se tu lo sei, io sono a posto!". conclude.

Un nibbio passa controvento. Il buio si fa strada piano piano.

Ho preso il ritmo e non conto più le catture. La natura dona generosa. Sono entrato nella partita anche io stasera.

Forse ho anche battuto il mio amico in termini di pesci. Ma lui sorride gentile. E' felice per me.

Quando smontiamo, il braccio duole un pochino. Mi lascia tutti gli agoni catturati, e non riesco a convincerlo a tenersi qualcosa. Forse ne vedrà centinaia di quei secchi e per una volta passa la mano. Mi aspetta una notte di pulizia.

Ci salutiamo con la promessa di nuove avventure, altri pesci e altre tecniche. Sempre lì, sempre celebrando la bellezza di un lago che stupisce misterioso. Senza che tutto sia svelato.

Torno a casa con un bagaglio più ricco e con un amico sincero e generoso.

I bagliori delle scaglie degli agoni invadono le mie stanze.

 

48255278517_f601bbd54b_c.jpg20190710_lago agoni by Giacomo Nucci, su Flickr


Questo post Ŕ stato modificato da Piscis piscis: 11 July 2019 - 08:15 AM

"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.

#2 walter

walter

    volatile da cortile

  • Moderatori I
  • 26633 Post:
  • LocalitÓeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 11 July 2019 - 09:03 AM

spettacoloso :gott:


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:



 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#3 Grezzo

Grezzo

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 2273 Post:
  • Tecnica: floating spinner !
  • Provenienza: Trento

Postato 11 July 2019 - 13:35 PM

Bellissimo, complimenti.

 

Dove vado io quelle passerelle non ci sono, si pesca dalla strada, ma il banco di agoni che mangia è uno spettacolo che merita di essere vissuto.



#4 Fario-CH

Fario-CH

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 9465 Post:
  • LocalitÓNyon-Svizzera
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Piemonte
  • Anno di nascita:1966

Postato 11 July 2019 - 13:39 PM

un gran gran bel racconto :)



#5 LeoM

LeoM

    Allevatore vacche da topic & "rod builder"

  • Gold Member
  • 3178 Post:
  • LocalitÓCernusco sul Naviglio (MI)
  • Tecnica: spinning e PAM(pero)
  • Provenienza: Regno di Napoli

Postato 11 July 2019 - 18:46 PM

fantastico!
Parco Laghi 2012 - Vaia 2012 - Val Formazza 2012 - Terlago 2012 - Cronovilla 2012 - La Vallata 2013 - Parco Laghi 2013 - Baceno 2013 - Vaia 2013 - Cronovilla 2013 - La Vallata 2014 - Parco Laghi 2014 - Feriolo 2014 - Terlago 2014 - Cronovilla 2014 - La Vallata 2015 - Parco Laghi 2015 - Feriolo 2015 - Garlate 2016 - Cronovilla 2016 - La Vallata 2017 - Oscasale 2017 - Feriolo 2017 - Oscasale 2018 - Feriolo 2018 - Trezzo 2018 - La Vallata 2019 - HappyVaia 2019

#6 The Legend

The Legend

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 21047 Post:
  • LocalitÓOSTIANO CREMONA
  • Tecnica: al colpo
  • Provenienza: Ostiano

Postato 13 July 2019 - 15:58 PM

bellissimo racconto


saluti

The Legend

#7 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 16189 Post:
  • LocalitÓNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 14 July 2019 - 09:41 AM

Bella Jack!!! Che gradito ritorno!   :up:  :up:  :up:


lqup6RK.jpg             Join us TjVqepI.jpg on Facebook!      

 

 

 

 

 

 

 

 


#8 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1839 Post:
  • LocalitÓMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 18 July 2019 - 07:29 AM

grazie ;) :-)

mi piace provare tecniche nuove... e ho la fortuna di trovare anime pie che mi esaudiscono con pazienza :D :ultragrin: :cooler:


"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.

#9 Big Esox

Big Esox

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 1222 Post:
  • LocalitÓVenegono Superiore (ex Livorno)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Venegono Superiore

Postato 20 July 2019 - 21:19 PM

Bel racconto Giacomo, si sente l'ispirazione dell'esperienza vissuta. E poi la prima volta non si scorda mai. Sistema antico, risultati attuali...su quale profondità li peschi infine ?
"GLI ESAMI NON FINISCONO MAI", DAL 7 MARZO 70

#10 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 15075 Post:
  • LocalitÓLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 22 July 2019 - 07:23 AM

letto con colpevolissimo ritardo.. :(

Bello tutto, dal report in sè, che si legge con molto piacere, al contesto di pesca "particolare" e affascinante.

Se poi la compagnia era quella che hai descritto... non credo ci sia davvero di più da chiedere :up:


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#11 Stelix

Stelix

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 39 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Veneto
  • Anno di nascita:1981

Postato 22 July 2019 - 08:27 AM

Bellissimo report, piacevolissimo!

#12 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1839 Post:
  • LocalitÓMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 22 July 2019 - 10:23 AM

Bel racconto Giacomo, si sente l'ispirazione dell'esperienza vissuta. E poi la prima volta non si scorda mai. Sistema antico, risultati attuali...su quale profondità li peschi infine ?

Ciao!

La canna era una 6 m. La pedana era 4 m fuori riva. La lenza toccava il fondo intorno ai 4 m... quindi le eschette finte lavoravano poco sopra direi... per una lunghezza di 2.5 metri tra la prima e l'ultima.  ;)  :-)  :hallo: 


"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi