Jump to content

RADUNO FERIOLO (VB) - 28/29 settembre 2019

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Gestione piccolo acquario


  • Please log in to reply
12 risposte a questo topic

#1 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3755 Post:
  • LocalitÓroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 13 October 2017 - 17:54 PM

Buona sera a tutti! Ogni tanto, mi balena per la testa l'idea di comprarmi un piccolo acquario (gli spazi residui a casa sono quelli che sono  :D ) e metterci dentro un paio di persici sole...pesci che mangiano di tutto, bellissimi e di taglia piccola. Occhio e croce, però, non potrei stare sopra i 30 litri (meglio ancora 20, avrei più possibilità di collocazione, al momento). Credete sia fattibile? E nei periodi in cui mi assenterei anche una settimana? C'è qualche sistema per renderli in un certo modo "indipendenti", seppur per un periodo limitato? Di quante cure necessiterebbe un acquario del genere con quella specie? Grazie mille a coloro che vorranno rispondermi  ;)



#2 marco1956

marco1956

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5111 Post:
  • LocalitÓBudrio BO
  • Tecnica: surf paf bolognese
  • Provenienza: Budrio BO

Postato 13 October 2017 - 18:14 PM

Più è piccolo l'acquario piu lavoro devi fare, di persici sole puoi tenerne una coppia, con 2 maschi 1 ci resta secco, nessun problema a farli stare 1 o 2 settimane senza cibo se sono ben nutriti
Ex moderatore molto poco moderato

#3 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3755 Post:
  • LocalitÓroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 13 October 2017 - 20:00 PM

Più è piccolo l'acquario piu lavoro devi fare, di persici sole puoi tenerne una coppia, con 2 maschi 1 ci resta secco, nessun problema a farli stare 1 o 2 settimane senza cibo se sono ben nutriti

 

Uhm quindi due esemplari, in 20 litri potrebbero starci? I maschi litigano anche se non ci sono femmine? Non mi preoccupa tanto il cibo, quanto magari se ci sono delle pulizie quotidiane da fare o altro (non ho mai avuto un acquario, ma da amante della natura e della vita acquatica, mi affascina, pur restando razionale e valutando attentamente i vari aspetti). Nel caso come riconoscerei i maschi dalle femmine, c'è un certo dimorfismo sessuale? Sull'alimentazione, credo che non ci sarebbero problemi, visto che mangiano di tutto, per quanto ne sappia...tralascerei magari pezzetti di frutta e pane, visto che sono carnivori, ma magari credo che con due etti di bigattini starei apposto per un bel po...più magari qualche camola che mi avanza da qualche pescata, qualche lombrico ogni tanto e potrei dargli anche pezzi di interiora di trota, quando torno dai laghetti a pago o di sarda...credo vada tutto bene, no ;)?



#4 marco1956

marco1956

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5111 Post:
  • LocalitÓBudrio BO
  • Tecnica: surf paf bolognese
  • Provenienza: Budrio BO

Postato 14 October 2017 - 11:57 AM

Se non hai mai avuto un acquario ti sconsiglio di cominciare con un 20 litri, e ti sconsiglio di cominciare con 2 predatori, in 20 litri ci puoi mettere 5 o 6 neon o se proprio vuoi pesci autoctoni metti 4 alborelle, la pulizia va fatta una volta ogni tanto sifonando il fondo, va fatto un cambio del 10 20% di acqua ogni settimana
Ex moderatore molto poco moderato

#5 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3755 Post:
  • LocalitÓroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 14 October 2017 - 12:04 PM

Se non hai mai avuto un acquario ti sconsiglio di cominciare con un 20 litri, e ti sconsiglio di cominciare con 2 predatori, in 20 litri ci puoi mettere 5 o 6 neon o se proprio vuoi pesci autoctoni metti 4 alborelle, la pulizia va fatta una volta ogni tanto sifonando il fondo, va fatto un cambio del 10 20% di acqua ogni settimana

 

Prima esperienza: come mai sconsigli i predatori? Solo in quello consiste la pulizia? L'acqua però come va trattata, visto che quella di casa è di norma ricca di cloro e dovrebbe farli secchi? Tocca andare necessariamente in qualche negozio di animali?



#6 Takko

Takko

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 141 Post:
  • Tecnica: varie
  • Provenienza: roma

Postato 15 October 2017 - 04:43 AM

sicuramente è piu facile con carpette carassi rovelle ecc si adattano bene e puoi dargli il mangime per pesci rossi



#7 marco1956

marco1956

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5111 Post:
  • LocalitÓBudrio BO
  • Tecnica: surf paf bolognese
  • Provenienza: Budrio BO

Postato 15 October 2017 - 08:50 AM

L' acqua non è quasi mai un problema per una vasca non destinata alla riproduzione di pesci particolari, la durezza è un elemento di stabilità, aiuta gli inesperti a evitare sbalzi di PH che sono deleteri per la salute dei pesci, anche il cloro non lo è perchè è volatile e se ne va da solo in poche ore, ovvio che non bisogna mettere i pesci in una vasca piena d'acqua appena presa dal rubinetto, alcuni pesci potrebbero lasciarci le pinne, ma nella gestione normale di una vasca, il cloro non da fastidio, io prelevo l'acqua il giorno prima e la metto in bottiglie di plastica senza tappo, ottengo 2 risultati, il cloro evapora e la temperatura diventa uguale a quella della vasca, non uso biocondizionatori, sono inutili e a volte anche dannosi, gli eventuali metalli pesanti, che tra l'altro sono presenti anche nelle acque dei fiumi e dei laghi, verranno assorbiti dal filtro a carbone, il consiglio che si legge di allestire e avviare la vasca un mese prima di immetterci i pesci è giusto, se proprio hai fretta bastano anche solo 3 giorni ma devi usare uno starter batterico, si tratta di batteri che vanno a colonizzare il filtro, li trovi nei negozi di acquari

Sconsiglio i predatori perchè hanno necessità di una dieta che comprende il vivo almeno una volta la settimana, i mangimi commerciali sono poveri di proteine, vanno bene per la stragrande maggioranza dei pesci ma per i predatori sono inadatti, altro motivo è che quasi sempre i predatori sono territoriali, ossia occupano un loro territorio e lo difendono da altri pesci, ci saranno guerre furibonde e probabilmente dei morti, più la vasca è piccola e più guerre ci saranno, generalmente un maschio sopporta nel suo territorio 1 o più femmine ma non vuole nessun altro maschio nei paraggi e spesso non vuole neppure pesci di altre specie, poi tieni presente che l'acquario non è una TV, come tu vedi i pesci i pesci vedono te e l'ambiente che circonda la vasca, questo innervosisce pesci già aggressivi per natura.


Ex moderatore molto poco moderato

#8 simo_84

simo_84

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 1190 Post:
  • LocalitÓVarese
  • Tecnica: spinning C&R..
  • Provenienza: L.Maggiore
  • Anno di nascita:1984

Postato 15 October 2017 - 20:02 PM

Interessante la discussione, io non prenderei un 20lt cercherei un 50 cm di spazio x farci stare un 50 lt almeno, penso che i Gobbi hanno bisogno di un po' più spazio.Io opterei per un 50 lt e metterei altre specie molto più attive e curiose da osservare, posseggo un 270 lt che all inizio doveva avere una destinazione simile a quella che hai preso in considerazione.

#9 Supercappottone

Supercappottone

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 32 Post:
  • Tecnica: Colpo-Feeder-Tocco
  • Provenienza: Sal˛
  • Anno di nascita:1990

Postato 17 October 2017 - 15:24 PM

In 20 litri ci sta proprio poco di pinnuto (di nostrano forse forse solo degli spinarelli che però penso siano protetti). Per una coppia di persici sole starei minimo sui 50-60 (meglio 80).

Per il cloro metti l'acqua in delle taniche a decantare per almeno 24h prima di usarla (se proprio vuoi essere sicuro puoi aggiungere anche dei biocondizionatori per acquari).
Quando allestisci l'acquario fai girare il filtro a vuoto almeno 1 mese per il ciclo dell'azoto, anche usando attivatori batterici è rischioso introdurre subito i pesci: meglio evitare se non è necessario.



#10 marco1956

marco1956

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5111 Post:
  • LocalitÓBudrio BO
  • Tecnica: surf paf bolognese
  • Provenienza: Budrio BO

Postato 17 October 2017 - 20:18 PM

Quando allestisci l'acquario fai girare il filtro a vuoto almeno 1 mese per il ciclo dell'azoto, anche usando attivatori batterici è rischioso introdurre subito i pesci: meglio evitare se non è necessario.

 

Sono d'accordo, anche io in generale aspetto, pero ti garantisco che con uno starter batterico 3 giorni bastano, io uso anche un altro trucco ma occorre avere un'altra vasca, quando faccio il cambio, l'acqua da buttare è ottima per far partire un filtro di una vasca nuova.

La vasca piccola è un problema però ho avuto vasche da riproduzione da 3 litri e sono riuscito a gestirle, il persico sole poi non è particolarmente delicato, l'ho già raccontato, in terrazza avevo un secchio con dentro del muschio di java, catturai una coppia di persici sole che da noi si chiamano rosette e, non avendo nessuna vasca libera in quel momento, li misi "momentaneamente" nel secchio, poi me ne sono completamente dimenticato, quando ho avuto bisogno del muschio mi sono ricordato,  la mia sorpresa è stato scoprire che si erano riprodotti spontaneamente e senza che gli avessi dato neppure un grammo di mangime


Ex moderatore molto poco moderato

#11 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3755 Post:
  • LocalitÓroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 18 October 2017 - 08:43 AM

Sono d'accordo, anche io in generale aspetto, pero ti garantisco che con uno starter batterico 3 giorni bastano, io uso anche un altro trucco ma occorre avere un'altra vasca, quando faccio il cambio, l'acqua da buttare è ottima per far partire un filtro di una vasca nuova.

La vasca piccola è un problema però ho avuto vasche da riproduzione da 3 litri e sono riuscito a gestirle, il persico sole poi non è particolarmente delicato, l'ho già raccontato, in terrazza avevo un secchio con dentro del muschio di java, catturai una coppia di persici sole che da noi si chiamano rosette e, non avendo nessuna vasca libera in quel momento, li misi "momentaneamente" nel secchio, poi me ne sono completamente dimenticato, quando ho avuto bisogno del muschio mi sono ricordato,  la mia sorpresa è stato scoprire che si erano riprodotti spontaneamente e senza che gli avessi dato neppure un grammo di mangime

 

Addirittura :o? Quanto tempo rimasero in quelle condizioni?  :D



#12 marco1956

marco1956

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5111 Post:
  • LocalitÓBudrio BO
  • Tecnica: surf paf bolognese
  • Provenienza: Budrio BO

Postato 18 October 2017 - 12:43 PM

otre 3 mesi, da fine febbraio o primi di marzo a metà giugno se ricordo bene, essendo all'aperto qualcosa in acqua sicuramente è arrivato ma non ricevettero mai una scaglia di mangime


Ex moderatore molto poco moderato

#13 Max1987

Max1987

    Utente registrato

  • Gold Member
  • 3755 Post:
  • LocalitÓroma
  • Tecnica: striscio, spinning
  • Provenienza: Roma

Postato 18 October 2017 - 14:10 PM

otre 3 mesi, da fine febbraio o primi di marzo a metà giugno se ricordo bene, essendo all'aperto qualcosa in acqua sicuramente è arrivato ma non ricevettero mai una scaglia di mangime

 

Pensa te...e poi in un secchio senza alcuna cura :D...allora non sono così difficili da tenere, i sole :P. Come mai, quindi, me li sconsigli? E come si riconoscono maschio e femmina?




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi