Jump to content

RADUNO UFFICIALE :::: FERIOLO (VB) :::: 23 e 24 settembre 2017!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Allestire un acquario d'acqua dolce, come fare?


  • Please log in to reply
3 risposte a questo topic

#1 Pescaduret

Pescaduret

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 887 Post:
  • Tecnica: Spinning & guests
  • Provenienza: bassa modenese

Postato 11 July 2017 - 11:21 AM

MI sta balenando la pazza idea infilare in camera un acquario. Così su due piedi ho un paio di idee chiare: lo vorrei che riproducesse un ambiente lacustre e come pesce che NON deve mancare: il Persico Sole. Il resto lo adatto in funzione di questo. Quindi rapidamente:

 

- Che caratteristiche strutturali deve avere un acquario per ospitare 3-4 pinnuti (non necessariamente tutti sole) in condizioni decenti. Scarto tutto quello che crescerebbe troppo per poter stare in acquario quindi scarto carpe, bass etc... 

 

- Vorrei qualcosa che non fosse delicatissimo. Ok curare il pesce ma nulla che mi costringa a dedicarci ore al giorno. 

 

- Che fauna e flora si potrebbe accompagnare. 

 

Grazie! 



#2 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2785 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 11 July 2017 - 11:44 AM

La prima regola fondamentale per un corretto allestimento di un acquario, è tenere in considerazione il rapporto acqua/pesci. Nel senso che devi adattare il numero e taglia dei pesci alla quantità di litri di acqua che può contenere la tua vasca. Altrimenti rischi di vederlo morire lentamente! Ci sono regole ben definite...ora non ricordo benissimo, ma credo 1 o 2 litri ogni cm di pesce, per un eccellente ambiente vitale.

 

Ora vado a pranzo...continuo dopo!  :D


Questo post è stato modificato da Luca M.: 11 July 2017 - 13:04 PM

Luca


#3 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2785 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 19 July 2017 - 07:09 AM

Eccomi...sono andato lungo con il pranzo!  :D

 

Allora, tornando al discorso di prima...prima cosa da considerare quindi, la dimensione della vasca in base alla quantità/dimensione dei pesci che vorresti mettere. Per l'arredamento interno :-) , parlando di fondale, rocce, tronchi, piante e quant'altro, puoi decidere tu, secondo i tuoi gusti, l'importante, essendo alle prime armi, è che non "riempi" troppo l'acquario. Perchè poi dovrai pulirlo, anche il fondale di ghiaia, quindi più ostacoli metterai, più sarà difficoltosa l'operazione!

Inizia inserendo qualche pianta, (magari fatti consigliare le più robuste), un bel fondo di ghiaia, se è a grana grossa è meglio, e qualche roccia o ramo...e vedi come va. Tieni presente che anche le piante vanno curate, potate, alimentate correttamente! L'acquario prima di essere popolato con qualsiasi pesce deve fare un "rodaggio" di almeno 2/3 settimane, per permettere la formazione delle colonie batteriche e la proliferazione delle radici delle piante. Dopo tale periodo, puoi iniziare ad immettere i pesci.

Poi qualità dell'acqua, acidità, riscaldatore, pompa...pulizia dei filtri, ecc. ecc. Insomma, l'acquario è bello, ma necessita di una costante e corretta manutenzione, pena, la sua lenta moria.

Se ti serve qualche info specifica, chiedi pure!  :-)


Luca


#4 Supercappottone

Supercappottone

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 27 Post:
  • Tecnica: Colpo-Feeder-Tocco
  • Provenienza: Salò
  • Anno di nascita:1990

Postato 26 July 2017 - 15:40 PM

Per una coppia di persico sole direi acquario dagli 80 litri in su sviluppati principalmente in lunghezza (quindi occhio che il mobile deve reggere) meglio se con coperchio. In generale più l'acquario è grosso più è stabile. Come pesci bastano quelli perché il sole si mangia tutto ciò che è più piccolo di lui  ed è molto territoriale (se hai molti nascondigli puoi provare a mettere dentro qualche altro pescetto ma li vedo male). Farei biotipo lago prealpino con fondo di ghiaia, rocce varie (magari le silicono tra loro per evitare crolli), qualche tronco sterilizzato (trovandone di adatti) e nascondigli. Come flora metterei egeria densa o ceratopyllum demersum (la prima è più robusta a mio avviso) e, profondità permettendo della vallisneria spiralis.

Filtro abbastanza potente con spugne e cannolicchi, luci in rapporto al litraggio della vasca (indispensabili se metti delle piante). Recuperato il tutto partirei con l'allestimento mettendo fondo, arredi, attrezzature, piante e riempiendo d'acqua del rubinetto decantata (+ biocondizionatore per eliminare il cloro quanto più possibile). Fare girare tutto senza pesci per un mese almeno aggiungendo ogni tanto qualche scaglia di cibo per pesci nel filtro (per avviare il ciclo dell'azoto) poi si possono mettere i pinnuti. Altri coinquilini potrebbero essere le cozze d'acqua dolce o la lymnea stagnalis (un bel chiocciolone acquatico).
Tenere d'occhio i valori (ph, durezza generale e carbonitica, composti azotati..) ogni 7/10 gg almeno nel primo periodo. Cambio del 10% d'acqua ogni 7/10gg per star tranquilli. In estate occhio anche alle temperature dell'acqua...
Mi raccomando fare sempre decantare l'acqua del rubinetto per qualsiasi cosa.




0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi