Jump to content

RADUNO UFFICIALE :::: FERIOLO (VB) :::: 23 e 24 settembre 2017!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

Sensazioni e riflessioni di un neo-barcaiolo


43 risposte a questo topic

#1 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 10:47 AM

E vediamo se "qualcuno" riuscirà a mandare in vacca dopo due secondi anche questo topic :fies:

 

Ho voglia di convidere con voi, in particolar modo con i barcaioli del forum (ma non solo) alcune mie riflessioni dopo un paio di uscite cappotti in barca in solitaria.

Già, perchè fino a qualche giorno fa non avevo ancora "osato" uscire in barca da solo... non sono ancora abbastanza esperto, con l'acqua fredda e con il rischio di raffiche di vento non mi sono mai osato... e poi il Maggiore esige un certo "rispetto"... una sorta di "timore reverenziale", quando sei seduto su una barchetta in alluminio e guardi quella enorme superficie blu che hai tutto intorno a te (come la vodafone) :)

 

Ma adesso, con i primi caldi, ci ho provato.

Ho caricato le canne da casting, 3 plano di artificiali "oversize", e sono andato.

 

A parte le senzazioni "extra pesca", che non sto a descrivere (ma stare in mezzo a un grande lago, con una birretta fresca, sentire l'aria che ti scorre addosso, il silenzio... è qualcosa di assolutamente Zen :chinese: e impagabile)

 

...a parte questo, dicevo, le sensazioni in pesca cambiano radicalmente.

Guardi quell'enorme massa blu... e la guardi "da dentro"... e capisci che in realtà non ne sai un razzo... che devi ricominciare da zero, rimettere in discussione tutto...

Passato lo sconforto iniziale, resta il sapore dolce della consapevolezza che stai iniziando una nuova "sfida".

 

Il papero con le pinne (il luccio, non walter) :D non è come le trote, e il grande lago non è come un torrente (in cui ti puoi aiutare cercando cascatelle e cambi di corrente, rocce, anse, buche...)

Qui conta un sacco l'esperienza (che per ovvie ragioni mi manca) e bisogna farsi un "nuovo" senso dell'acqua.

E' frustrante lanciare e recuperare senza avere certezze se si stia facendo la cosa giusta... ma fa parte del gioco, è una tappa obbligata di un nuovo percorso.

 

E' frustrante anche sapere che, per farmi le ossa, sono giocoforza costretto a trascurare il toce e le sue trote... perchè il tempo per la pesca è sempre poco, e se faccio una cosa non ho tempo per l'altra.

A trote so che avrei qualche chance in più di lasciare a casa il cappotto... e che queste prime uscite in barca, da solo, senza una guida esperta, mi porteranno quasi sicuramente a cappottare (salvo enormi botte di mulo) ;)

Ma vorrà dire che questa sarà una stagione "di passaggio"... in cui rinuncio a qualche cattura in più, per entrare in una nuova ottica  e in una nuova dimensione di pesca.

 

inutile dire che le mie prime due uscite, brevi, con il sole ancora alto (e pressione altrettanto alta) mi hanno fruttato due bei cappotti extralarge :D

ci riproverò ancora una volta questo weekend, poi credo che lascerò da parte il papero per i mesi più caldi (anche se una canna da casting in barca, soprattutto verso sera, potrebbe tornare utile...) :) e mi concentrerò sui persici, dove se non altro non parto da zero, ma ho già qualche esperienza in più.

 

Va da sè che se c'è qualcuno che ha voglia di fare un'uscita in barca sul maggiore, in cambio di qualche dritta e consiglio per aiutarmi a muovere i primi passi in questa nuova avventura...è più che benvenuto.

La barca c'è... la birra sulla barca non manca mai... la compagnia è quella che è, ma lì non si può fare più di tanto :D

 

Ah, e per chi ci è già passato... vi riconoscete in queste parole, o le vostre sensazioni, all'inizio, sono state diverse?


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#2 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2785 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 25 May 2017 - 11:42 AM

E vediamo se "qualcuno" riuscirà a mandare in vacca dopo due secondi anche questo topic :fies:

 

Non chiedermelo un'altra volta!  :D  :D  :D


Luca


#3 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 11:47 AM

Io non ho fatto nomi :stumm: :pfeif:

 

e comunque (anche se so che per te è molto molto difficile) :ironie: se vuoi provare per una volta a dare una risposta intelligente, giuro che non mi offendo :D

EDIT: nel frattempo la risposta intelligente (?) :lachtot: è arrivata... e la condivido in pieno ;) grazie!

 

PS: adesso manca solo l'altro, poi si dovrebbe riuscire a tornare in topic... spero... :D


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#4 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2785 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 25 May 2017 - 11:47 AM

Il papero con le pinne (il luccio, non walter) :D non è come le trote, e il grande lago non è come un torrente (in cui ti puoi aiutare cercando cascatelle e cambi di corrente, rocce, anse, buche...)

Qui conta un sacco l'esperienza (che per ovvie ragioni mi manca) e bisogna farsi un "nuovo" senso dell'acqua.

E' frustrante lanciare e recuperare senza avere certezze se si stia facendo la cosa giusta... ma fa parte del gioco, è una tappa obbligata di un nuovo percorso.

 

Beh...non è come le trote è da vedere...dipende da che trote! :-) Per le trote che cerco io, le sensazioni che stai provando tu in barca, sono identiche a quelle che provo io da riva!  :D Con in più l'aggravante che non posso raggiungere magari gli hot spot, perchè appunto appiedato! 

E anche io ho dovuto rinunciare a qualche pesce più facile e sacrificare il poco tempo utile in una pesca di ricerca estenuante, per fare sempre più esperienza (che secondo me poi non si raggiunge mai).

 

Dai...alla fine, per un verso o per l'altro...siamo sulla stessa barca!  :ultragrin:  :lachtot:  :lachtot:


Questo post è stato modificato da Luca M.: 25 May 2017 - 11:48 AM

Luca


#5 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 11:55 AM

tutto condivisibile, certo ci sono trote e trote, ovviamente ;)

e alcune sono più "fantasmi" dei lucci :)

 

Con in più l'aggravante che non posso raggiungere magari gli hot spot, perchè appunto appiedato!

 
Sul passaggio che ho quotato, si potrebbe aprire un'altra parentesi (ma magari non qui)... di contro, la barca rischia di diventare dispersiva.,.. il fatto di poter raggiungere (velocemente) tantissimi spot potrebbe portare a girovagare come un pazzo da uno spot all'altro... riducendo di contro il tempo effettivo di pesca...
quindi come tutte le cose c'è un rovescio della medaglia :)


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#6 Lerio

Lerio

    Resp. Social Network - Moderatore di sezione

  • Moderatori I
  • 7314 Post:
  • Tecnica: (LG) & Spinning
  • Provenienza: Calvisano (BS)
  • Anno di nascita:1986

Postato 25 May 2017 - 12:27 PM

Sensazioni condivise caro Linuz ;)
Un aiuto enorme, per cominciare a prendere confidenza con questa nuova avventura è sicuramente l'eco...A tratti indispensabile!
Posted Image        
... KEEP CALM & GO FISHING ... https://www.facebook.com/PescaNetwork       

Che tu possa avere sempre il vento in poppa, che il sole ti risplenda in viso e che il vento del destino ti porti in alto a danzare con le stelle

#7 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1781 Post:
  • LocalitàMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 25 May 2017 - 14:14 PM

Bella Linuz

rispondo ovviamente non da barcaiolo :D ma da aspirante garzone... visto che forse quest'estate sarò un po' più libero del solito,

farei volentieri il numero 2 in barca... fidando nel fatto che nel frattempo avrai accumulato una ENORME esperienze sugli spot dove trovare big fishes! :cooler: :D :lachtot: ;)

Ola


"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.

#8 doppiorhum

doppiorhum

    In cerca di ispirazione

  • Svaccatore di topic
  • 9110 Post:
  • LocalitàCarbonara di Po
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: mantova
  • Anno di nascita:1967

Postato 25 May 2017 - 14:34 PM

giuro....avevo scritto una risposta semiseria e ben articolata...ma con un colpo di mouse infelice ho perduto lo scritto....

 

e non ho voglia di riscriverlo :lachtot:


No sponsor, no lies

 


#9 Luca M.

Luca M.

    Provarci sempre!

  • Gold Member
  • 2785 Post:
  • LocalitàBrianza
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Bovisio Masciago (MB)

Postato 25 May 2017 - 14:39 PM

...ma con un colpo di mouse infelice ho perduto lo scritto....

 

:lachtot:  :lachtot:  :lachtot:

 

 Il riflesso incondizionato dello "svaccatore"!  :D  :D  :D


Luca


#10 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 15:08 PM

giuro....avevo scritto una risposta semiseria e ben articolata...ma con un colpo di mouse infelice ho perduto lo scritto....
 
e non ho voglia di riscriverlo :lachtot:


Sei una bestia :D

"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#11 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 15:08 PM

Bella Linuz
rispondo ovviamente non da barcaiolo :D ma da aspirante garzone... visto che forse quest'estate sarò un po' più libero del solito,
farei volentieri il numero 2 in barca... fidando nel fatto che nel frattempo avrai accumulato una ENORME esperienze sugli spot dove trovare big fishes! :cooler: :D :lachtot: ;)
Ola


Non prometto niente sull'esperienza, ma per il giro... Quando vuoi!

"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#12 doppiorhum

doppiorhum

    In cerca di ispirazione

  • Svaccatore di topic
  • 9110 Post:
  • LocalitàCarbonara di Po
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: mantova
  • Anno di nascita:1967

Postato 25 May 2017 - 15:32 PM

Vabbè dai riscrivo solo la xxxxata semiseria più bella....

 

Come diceva Lerio, l'eco diventa quasi indispensabile a volte, almeno sai dove stai pescando...se poi compri uno di ultima generazione con connessione internet, male che vada ti butti su birra e pornazzi, ma cerca una sociA che almeno non rischi.... :lachtot: :lachtot:


No sponsor, no lies

 


#13 therealgreebe

therealgreebe

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 33 Post:
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Lago Maggiore

Postato 25 May 2017 - 15:36 PM

eh eh eh.. :) come mi risuona famigliare questa sensazione di smarrimento.. direi una tra le più nitide da quando, mille anni fa, ho cominciato a lanciare lenze..

ho scritto una cosa a riguardo qualche giorno fa in un topic che (forse) non c'entrava molto.. ma qui ci azzecca! vado a recuperare e la metto qui ;) 



#14 therealgreebe

therealgreebe

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 33 Post:
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Lago Maggiore

Postato 25 May 2017 - 15:37 PM

anni fa venni a vivere sul Lago Maggiore e mi trovai in una situazione simile alla tua. ricordo quella sensazione di "smarrimento" di fronte all'enormità del lago e al dubbio su dove pescare..

inizialmente affrontai la questione in modo analogo al tuo.. cercando di capire come pescassero i "locali". ben presto mi accorsi che i suddetti locali pescavano ben poco con la canna, e comunque erano interessati a pesci diversi dai miei.

nelle mie varie elucubrazioni mi echeggiavano nella mente le parole lette sul mio primo (e impareggiabile) libro di pesca.. che prima ancora mio padre mi ripeteva sempre..: non badare a quello che fanno o dicono altri pescatori. non solo a questo almeno. invece osserva. guarda l'acqua, quello che ci accade dentro. cerca di farti la tua idea di dove possano essere i pesci che cerchi e come stiano mangiando in quel momento.. poi credici e valli a cercare lì, pescando nel modo che più ti convince..

sul Maggiore feci esattamente questo, cominciando con i grossi cavedani a spinning che cercavo dove riconoscevo habitat simili a quelli in cui li pescavo da bambino su un lago del Trentino.. per passare presto ai Lucci, quelli veri. 

qui la questione era un pò più complicata, perché intuii presto che non avrei trovato pesci di qualche chilo nell'acqua bassa in cui potevo lanciare da riva.. allora mi procurai una barca.. bene. ma lo smarrimento aumentò, invece che diminuire, perché a quel punto non avevo più solo un tratto di sponda da dover scegliere, ma l'intero specchio d'acqua, in lungo e in largo..!

cercavo un riferimento, qualcosa che rappresentasse, in superficie, un segnale di quello che stava accadendo a 5, 10 o 30 metri di profondità..

e lo trovai subito..

erano loro! quegli stupendi, simpaticissimi amici pEnnuti col becco lungo e sottile, che come me osservavano l'acqua dalla superficie ma che da qui potevano immergersi a caccia di pesce: gli svassi.

cominciai a pescare nei punti in cui gli svassi erano più presenti e, soprattutto, dove vedevo che risalivano con pesci in bocca.. lì c'erano alborelle (sempre meno..), gardon (troppi) e persici. e dove c'erano i persici c'erano i grossi lucci a mangiarli.. 

tutto molto semplice, scontato, sentito dire mille volte..

sta di fatto che la stessa estate in cui tutto questo ebbe inizio furono i "locali" a cominciare a seguirmi con la barca, o a venirmi incontro al rientro in porto per vedere i lucci che avevo in barca..

 

questa è la mia storia..  ;)

 

PS: "Svasso" in inglese si dice "Greebe". 

ho dedicato il nome della mia barca - therealgreebe - a questi uccelli che mi hanno aperto il mondo del luccio. 

è anche il nome che mi sono dato qui ;)


Questo post è stato modificato da therealgreebe: 25 May 2017 - 15:41 PM


#15 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 25 May 2017 - 15:52 PM

Grazie mille... Bellissimo spunto :)

"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#16 Matteo Frigo

Matteo Frigo

    Responsabile Social Network

  • Gold Member
  • 966 Post:
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Brebbia (VA)
  • Anno di nascita:1992

Postato 26 May 2017 - 09:56 AM

Eh niente...bordello

 

E' un casino.

Come già detto sopra, l'eco è il primo acquisto da fare. Scegli tu quale in base alla tua/vostre capacità di spesa (puoi anche cominciare da uno spuzzo - io all'inizio avevo un garmin da un centello di neuri), ma piglialo! 

 

Nel frattempo, lancia dove sai esserci foraggio. Quindi come dice therealgreebe o vai dove vedi gli ittiofagi cacciare oppure vai dove ci sono i padellari di foraggio (lavarelli e persici su tutti) che stan pescando.

 

Una volta attrezzati di eco, io dividerei (o almeno all'inizio noi si è fatto così) il lago in settori e comincerei a betterli uno per uno per scandagliare i fondali, capire se c'è foraggio e come gira. 

Ovviamente è un processo lungo, che può richiede anche una stagione per esplorare un singolo settore, ma che aiuta a conoscere bene il lago e che, alla lunga, secondo me paga. 

 

Non è nemmeno tanto questione di battere un settore finchè non pigli un pesce, ma più che altro è questione di capire se quel settore ha le potenzialità (e qui ci si rifa ai fattori che erano saltati fuori nell'altro topic) oppure no. Se una determinata zona di lago non ti ispira, si scarta e si prosegue con la prossima. 

 

Chiaramente poi, antenne sempre dritte per intercettare qualche info utile dai vecchi lupi di lago... :ph34r:


Cappottare humanum est, sed perseverare è roba mia!! 
No Sponsor, No Lies

#17 Flyfisher

Flyfisher

    Beppe

  • Moderatori
  • 6451 Post:
  • LocalitàTradate(VA)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Tradate(VA)

Postato 26 May 2017 - 10:41 AM

Fede straquoto il fratelin qui sopra :D

 

e niente ...bordello davvero.  " hai voluto la bici: pedala!  -> hai voluta la barca: rema! :D "

 

C'è da farsi taaaaaanta tanta tanta tanta esperienza. Per passare al lato oscuro della pesca ti potrebbe tornare utile anche una bella tabella excell con tutti i dati raccolti durante gli innumerevoli cappotti. suddivisa zona per zona nei vari periodi della stagione ovviamente (lavoro immane dai grandi laghi...ma confido che, quando avrò le informazioni necessarie, tra una 20ina d'anni potrebbe tornarmi utile :D ).

Questo per dire che personalmente combatto il senso di spaesamento dovuto al fatto di esser una formichina in mezzo ad un mare d'acqua cercando un approccio che oggettivamente mi possa aiutare a non disperdere troppo le energie (risultato= si cappotta uguale mi spias  :ugly: )

 

oh comunque..benvenuto nel club  :crazy:


"Una trota è troppo preziosa per essere catturata una volta sola" 

"Da grandi mandibole derivano grandi ferrabilità"
 
No sponsor, no lies


#18 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 3839 Post:
  • Localitàvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 26 May 2017 - 10:54 AM

e niente ...bordello davvero.  " hai voluto la bici: pedala!  -> hai voluta la barca: rema! :D "

questa me la devi spiegare frat, tu quando mai remi? :lachtot:
comuque in barca ci vado pochissimo, ma come ti avevo detto anche al raduno secondo me eco se non fondamentele quantomento mooooolto utile, più che altro per trainare.. sul maggiore bartano pochi metri e non sei più in pesca..
poi come dicono sopra i nostri teo freezer e therealgreebe seguire gli ittiofagi o i vecchietti che pescano il foraggio sicuramente aiuta..
ultima cose.. buoni cappotti, e se vuoi qualcuno con cui cappottare dammi una voce :D

#19 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 26 May 2017 - 11:14 AM


ultima cose.. buoni cappotti, e se vuoi qualcuno con cui cappottare dammi una voce :D

 

quando vuoi, mi fa più che piacere ;)

Tanto anche quando in barca c'è l'equipaggio al completo siamo in due (io e Cunningham)

E in 3 + attrezzatura da pesca + birre ci si sta alla grande ;)


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#20 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14354 Post:
  • LocalitàLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 26 May 2017 - 11:16 AM

comunque, solo per capire.. avete tutti le provvigioni sugli ecoscandagli, o più semplicemente lo fate per attentare alla salute del mio portafogli? :ironie: :lachtot:


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach




Rispondi



  

0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi