Jump to content

PRANZO DI NATALE 2017 - sabato 16 dicembre - Lago Verde (PC)... Iscriviti subito!

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

chiarimenti per un neofita


  • Please log in to reply
5 risposte a questo topic

#1 gio'

gio'

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 73 Post:
  • Tecnica: lago
  • Provenienza: asti
  • Anno di nascita:1977

Postato 09 January 2017 - 19:39 PM

Ciao a tutti ero quasi quasi intenzionato a fare il permesso di pesca per i fiumi ma nonostante abbia letto vari post e vari siti non capisco bene come funziona. Da quello che ho capito in teoria con una spesa di circa 35 essendo residente in provincia di asti potrei pescare solo ed esclusivamente nei tratti definiti di pesca libera su tutto il territorio italiano?

#2 malauros®

malauros®

    Massimo

  • Moderatori
  • 9350 Post:
  • LocalitàTradate (VA)
  • Tecnica: Roubaisienne
  • Provenienza: Tradate (VA)

Postato 09 January 2017 - 21:08 PM

La licenza di pesca è un permesso governativo rilasciato dalla Regione di residenza e ti consente di pescare in tutte le acque "libere" del territorio italiano; tuttavia ci sono alcune acque che sono date in gestione a enti provinciali (FIPSAS) che richiedono una ulteriore tassa (Tessera Fipsas) che, ovunque sia rilsasciata, ha valore in tutto il terrirotio nazionale dove esistono acque Fipsas, chiamati DEP o Diritti Esclusivi di Pesca.

 

Alla quota della Licenza Di Pesca, quindi devi aggiungere il DEP della provincia dove si trovano le acque in concessione


Malauros® - 15/10/1947 
Posted ImagePosted Image

#3 walter

walter

    volatile da cortile

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 25748 Post:
  • Localitàeste, bassa padovana
  • Tecnica: portachiav-fishing
  • Provenienza: este, bassa padovana
  • Anno di nascita:1984

Postato 10 January 2017 - 14:29 PM

quotone immenso, aggiungo che oltre alla fipsas possono esistere altre associazioni locali che hanno in concessione alcuni tratti, quindi se vuoi pescare li devi associarti e seguire i loro regolamenti.


" alt=" alt=


keep fightin' | if you can't follow me maybe you're not crazy enough... | devastazione, delirio, inutilita' e allegro sbarellamento :crazy:

[url="""]netiquette[/url]

 

лохі мы змаглі трапіць у ваш паршывы вэб -сайт з дапамогай дабрадушны вэб - качка

#4 gio'

gio'

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 73 Post:
  • Tecnica: lago
  • Provenienza: asti
  • Anno di nascita:1977

Postato 10 January 2017 - 14:54 PM

Da quanto ho letto nelle risposte ho capito che praticamente volendo essere ligi alle regole bisognerebbe iscriversi a più associazioni. Per una persona che ha da poco iniziato questo unito ad un po' di"attrezzi" del mestiere equivale ad una bella cifra. Il tutto comunque rischiando verbali in quanto vista la poca esperienza trovo difficile fare il c&r anche per le misure minime del pesce. Penso che ancora un po' andrò nei laghi a pago dove non corro rischi di verbali anche perché in questi laghi, come dettomi da vari gestori, nel caso di uccisione accidentale di un pesce per il quale c'è obbligo di c&r non succede nulla basta che non diventi un'abitudine.

Questo post è stato modificato da gio': 10 January 2017 - 14:55 PM


#5 Frengo85

Frengo85

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 507 Post:
  • Tecnica: Pesca adattiva
  • Provenienza: Vignola (Mo)
  • Anno di nascita:1985

Postato 10 January 2017 - 19:39 PM

Il consiglio che posso dare è sentire anche dai negozi di pesca. Avendo a volte dubbi sui tratti a pesca vietata, ho chiesto conferma ad un negoziante della zona 😉

Questo post è stato modificato da Frengo85: 10 January 2017 - 19:39 PM


#6 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 15366 Post:
  • LocalitàNovara
  • Tecnica: Spinning - Ledgering
  • Provenienza: Novara

Postato 10 January 2017 - 20:24 PM

Da quanto ho letto nelle risposte ho capito che praticamente volendo essere ligi alle regole bisognerebbe iscriversi a più associazioni. Per una persona che ha da poco iniziato questo unito ad un po' di"attrezzi" del mestiere equivale ad una bella cifra. Il tutto comunque rischiando verbali in quanto vista la poca esperienza trovo difficile fare il c&r anche per le misure minime del pesce. Penso che ancora un po' andrò nei laghi a pago dove non corro rischi di verbali anche perché in questi laghi, come dettomi da vari gestori, nel caso di uccisione accidentale di un pesce per il quale c'è obbligo di c&r non succede nulla basta che non diventi un'abitudine.

Beh, però non spaventarti dall'altra parte ;) Ci siamo passati tutti, e tutti ce l'abbiamo fatta ;) :up:
Come detto da Massimo, la licenza di pesca la fai nella tua provincia e sei a posto per tutti i tratti liberi non in concessione, che siano della tua provincia o fuori.
Poi a seconda delle tecniche che pratichi, delle zone che vuoi frequentare e dei pesci che vuoi pescare, puoi cominciare a informarti sella zona specifica, e capire se ci vuoe un permesso aggiuntivo o meno ;)

Per quanto riguarda il C&R ovviamente ci vanno i dovuti accorgimenti, dati dall'utilizzo di alcune attrezzature, di comportamenti adeguati etc etc.
Se però c'è la volontà, si fa tutto! :up:
Se conosci qualcuno un po' più esperto della zona, prova ad aggregarti a lui.
Se no, proviamo noi a rispondere alle arie domande ;)

46139logo_firma_pescanetwor.jpg             Join us on Facebook!



0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi