Jump to content

REPORT raduno primaverile 13-14 aprile - Laghi HappyVaia (BS)

PescaNetwork.it il sito di riferimento sulla Pesca Sportiva. Tutte le informazioni su: Tecniche, Itinerari, Attrezzature, Documenti e News sulla Pesca. - - -

Foto

La pesca con la Tirlindana


  • Please log in to reply
19 risposte a questo topic

#1 Jfish

Jfish

    Amministratore

  • Amministratori
  • 21784 Post:
  • LocalitÓStresa - Lago Maggiore
  • Tecnica: Trotiera & Spin
  • Provenienza: Stresa (VB)

Postato 28 September 2013 - 16:48 PM

La tirlindana è una tecnica "antica", già praticata dai nostri avi nei grandi bacini prealpini lacustri. Rientra pertanto nelle tecniche tradizionali che si praticano a traina dalla barca. Spesso erroneamente confusa, anche da siti che si spacciano per "specializzati" :nixweiss:, con la trotiera e/o molagna che, invece, è un attrezzo nonché tecnica ben differente dalla tirlindana.
 
 
Ecco una foto in dettaglio di attrezzo e lenza:
 
744_piccola.jpg
 
Come si può notare, la Tirlindana non è che un semplice telaietto in legno (ne esistono già in commercio costruiti anche con differenti materiali), sul quale avvolgere la nostra lenza.
 
Le lenze:

La lenza principale utilizzata per questa tecnica è indubbiamente il nylon nella misura 0,60 per la lenza madre, circa 50 metri da avvolgere sull'aspo, e 0,25/0,30 per il bracciolo terminale il quale, mediamente, si fa dai 2,5 ai 4 mt di lunghezza.
La lenza dev'essere piombata - ad esclusione del terminale - visto che sostanzialmente dovrà "strisciare" sul fondo.
Sulla piombatura si potrebbe aprire un capitolo enorme, visto che da lago a lago, da pescatore a pescatore, esistono diversi metodi di applcazione. ora, fermo restando che la parte che starà più in profondità dovrà essere leggermente più pesante rispetto la parte di lenza vicina alla barca, durante i miei vari esperimenti: "piombo così o piombo cosà", non ho mai notato differenze in termini di catture, pertanto il mio modestissimo parere è: sbizzaritevi pure ;-) in ogni caso si consiglia di piombare la lenza tenendo una distanza di circa 50-60 cm tra un piombo e l'altro.
Che tipi di piombi utilizzare? Chiarmente andranno utilizzati dei piombi che creino il minor attrito possibile in acqua (pertanto sono tassativamente da evitare piombi del tipo a pera, a sfera ecc), optanto per quelli tipo olivetta (piccole olivette lunghe circa 2/3 cm). Ho visto alcuni utilizzare le olivette forate da parte a parte e fermarle con un nodo sulla lenza madre, altri utilizzare le olivette da montagna, insomma come avrete capito anche qui si può lasciare spazio all'inventiva, ma il mio consiglio (se proprio vi vorrete fidare.. azzi vostri :mrgreen:) è quello di utilizzare il filo di piombo cosi non solo da potervi creare delle spiraline a vostro piacere e fermarle nel punto desiderato semplicemente stringendole sulla lenza mandre, ma anche perchè sono molto più comode (in quanto totalmente flessibili) in fase di riavvolgimento della lenza madre sull'aspo, come si può peraltro notare in dettaglio nello foto sopra. Altro indubbio vantaggio è che in qualsiasi momento potrete alleggerire la vostra tirlindana con una semplicissima operazione, diciamo impropiamente: srotolando il piombo ;-)

Alcuni a volte, compreso il sottoscritto, per comodità utilizzano la lenza madre in rame la quale, a differenza del nylon, è ovviamente già piombata. vi sono però diversi contro nell'utilizzo del rame che partono dal costo, sino alla difficoltà nel riavvolgerlo correttamente sull'Aspo, nonchè in caso di incaglio, visto che il rame si segna con una facilità allarmante, si rischia di buttare letteralmente al _esso, 50 o più metri di filo pagato non poco o peggio ancora magari perdere un bel pesce proprio a causa di un indebolimento, causa segno, sul filo di rame.

Azione di pesca:
 
Tornando all'azione di pesca, la stessa prevede, come anticipato, la traina dalla barca a bassa velocità (al minimo). Si potrebbe praticare (già fatto) anche a remi, ma sostanzialmente senza quasi mai fermarsi, in quanto in questo caso con la lenza calata, si amplifica e di molto il rischio incaglio. Pertanto a chi volesse praticarla in versione purista e/o ecologica ecc, consiglio vivamente di portarsi un vogatore in barca, questo sia per il predetto motivo, ma anche perchè i "veri maestri" di questa tecnica, durante l'azione di pesca, danno dei colpetti sulla lenza madre a distanza di un paio di secondi tra uno e l'altro, rendendo così più efficace l'azione stessa.... morale tenere la lenza in mano, dare strappetti, mantenere la rotta ecc remando, è quasi un impresa titanica ;-) L'ottimale sarebbe disporre di un motore elettrico così da essere più green, non consumare benzina = costi e, non ultimo, abbassare il livello di disturbo sui i pesci quando si effettua una passata a traina in fondali bassi.
 
Quali pesci si insidiano:
 
Persici, Lucci e Cavedani, ed ancora più in generale altri predatori.
 
Pescando in profondità il persico è la preda principe di questa tecnica, ma non è affatto raro catturare anche Lucci. Ovviamente, se puntermo al Re' Luccio, dovremo non solo utilizzare esche consone, ma soprattutto adottare alcuni accorgimenti per non rischiare di perdere il pesce causando in primis un danno allo stesso e vanificando poi così la nostra azione di pesca. N.B. Luccio = Terminale in acciaio oppure Fluo Carbon di grosso diametro.
 
Facendo un lenza madre più leggera, oppure aumentando la velocità (aumentando la velocità di navigazione, la lenza tenderà a salire a galla) si possono insidiare anche i cavedani.
 
Esche:
 
Pure qui c'è da sbizzarrisi, passando dall'esca viva (atroce) alla morta, ma i migliori risultati (parlo per esperienza personale) li ho ottenuti e visti ottenere con minnow ed esche siliconiche ;-)
 
Da evidenziare che nel caso di utilizzo di minnow è importante prediligere quelli in versione floating in modo tale che l'esca lavori sempre qualche cm sollevata dal fondo, evitando così, e di molto, la possibilità che il minnow si incagli sul fondo. Inoltre se a qualcuno balenasse l'idea di usare il cucchiano, consiglio di evitare quello rotante, in quanto il tipo di lenza, seppure sicuramente deve disporre di una robusta girella di congiungimento tra la lenza madre e quella terminale, (meglio inserirne una seconda tra uno spezzone di lenza madre piombata e l'altra) ci garantirà l'attorcigliamento del terminale ed un grande attrito in acqua.
 
Conclusioni:
 
Si potrebbero scrivere dei mini libri sull'argomento, ma da una parte non ne sono capace e dall'altra alla fine spero che già questo malloppino di informazioni, che bada bene non hanno la pretesa di insegnare nulla a nessuno, possa esservi d'aiuto per provare a cimentavi in questa pesca, perché alla fine solo con i test sul campo ci si potrà fare una propria esperieza e convinzione che, nella maggior parte dei casi, vale di più di mille parole :)
 
Jfish 4 PescaNetwork


Resta in contatto con PescaNetwork anche sui nostri canali social:


Posted Image - Posted Image - Posted Image - Posted Image -

#2 Lupo di lago

Lupo di lago

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 58 Post:
  • Tecnica: traina,tirette
  • Provenienza: Lezzeno(co)

Postato 28 September 2013 - 20:58 PM

Pratico questa tecnica sin dal lontano 1994 e ho sempre utilizzato il filo di rame e come esca i rotanti martin pescando a traina senza dare strappi ed ho sempre effettuato delle ottime catture :hallo:



#3 Jfish

Jfish

    Amministratore

  • Amministratori
  • 21784 Post:
  • LocalitÓStresa - Lago Maggiore
  • Tecnica: Trotiera & Spin
  • Provenienza: Stresa (VB)

Postato 28 September 2013 - 21:21 PM

Ben per te Lupo :)

io la pratico come ti ho descritto, dal 1988 ;)

In ogni caso ho scritto più volte che da pescatore a pescatore le cose variano ;)
Resta in contatto con PescaNetwork anche sui nostri canali social:


Posted Image - Posted Image - Posted Image - Posted Image -

#4 Lupo di lago

Lupo di lago

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 58 Post:
  • Tecnica: traina,tirette
  • Provenienza: Lezzeno(co)

Postato 28 September 2013 - 21:28 PM

Ben per te Lupo :)

io la pratico come ti ho descritto, dal 1988 ;-)

In ogni caso ho scritto più volte che da pescatore a pescatore le cose variano ;-):


Hai cominciato 6 anni prima di me solo perchè sei vecchio sennò vincevo io :ironie:
La tirlindana è una pesca ricca di segreti e secondo me conta di più chi è predisposto alla manovra dell'imbarcazione che l'esca che usi :hallo:

#5 Jfish

Jfish

    Amministratore

  • Amministratori
  • 21784 Post:
  • LocalitÓStresa - Lago Maggiore
  • Tecnica: Trotiera & Spin
  • Provenienza: Stresa (VB)

Postato 28 September 2013 - 21:40 PM

Premesso che ho specificato piu volte che parlo per esperienza personale (ovviamente differente da quella di molti altri) ed ancora che il mio topic non ha la pretesa di insegnare nulla a nessuno, ed infine che la cosa migliore e' provare per farsi una propria esperienza in quanto quella conta piu di mille parole....... dal mio punto di vista conta molto la conoscenza dei fondali, degli spot ed in parte l'esca, rispetto a "come manovri la barca".
Relativamente al rame, come puoi leggere, ho ben specificato che lo utilizzo pure io :) ora pero' visto che sei esperto (se non ho fatto male conti hai iniziato questa pesca a 13 anni), calcolando che il topic l'ho aperto per dare qualche consiglio a chi non ha mai provato la pesca a tirlindana e non di certo come dictat assoluto... tu consiglieresti ad un neofita il rame? :hallo:


Resta in contatto con PescaNetwork anche sui nostri canali social:


Posted Image - Posted Image - Posted Image - Posted Image -

#6 voltrob

voltrob

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 35 Post:
  • Tecnica: pam e traina
  • Provenienza: omegna (VB)

Postato 29 September 2013 - 16:25 PM

ricordatevi che mio nonno pescava con una lancia di legno a remi 50 anni fa ...............il pescatore era quello che remava e non quello che gestiva la tirlindana...............................ciaoooo,  stefano



#7 Repele Dimitri

Repele Dimitri

    Repele Dimitri

  • Gold Member
  • 29182 Post:
  • LocalitÓNuvolera (BS)
  • Tecnica: Mosca & c
  • Provenienza: Nuvolera (BS)

Postato 30 September 2013 - 11:56 AM

Ottimo post , e chissa' che a me e al mio socio sintx ci venga il pallino di provarci yeee
Gli Amici Della Topa
http://dimibsfishing....wordpress.com/


La classe non è acqua ma prosecco! [cit.Repele Dimitri ]

#8 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1830 Post:
  • LocalitÓMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 30 September 2013 - 18:02 PM

In primis un grande plauso al JFish lacustre che ha fatto ordine e chiarezza su questa antica e sempre affascinante tecnica.

In secundis lo ringrazio perchè so che dietro questo topic ci sono i miei post "rompiscatole" di questa estate, quando ho provato a costruirmi l'aspo della tirlindana (e alla fine ne ho fatti 2!) e poi la lenza annessa e quindi essendo neofita al 100% avevo seimila dubbi su tutto. E se andate a guardarvi i post, vedrete quanto il buon JF è stato esaustivo e gentile.

Se considerate che poi le tirlindane le ho usate in mare come prima pucciata, capite quanto avevo bisogno di rassicurazioni e consigli.

In tertiis dico che questa tecnica molto semplice è bella anche perchè dà un buon margine all'autocostruzione e anche per questo motivo i viaggetti sulla JF boat sul Maggiore sono stati - insieme alle parole - illuminanti.

In chiusura spero proprio che se ne parli ancora con cura e passione perché la storia dei nostri laghi lo merita e i pescioni da urlo attaccati a 50 metri di filo+esca mentre hai l'aspo in mano... non hanno prezzo! :)

E vai con la tirlinda!

 

 

 


"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.

#9 linuz

linuz

    Admin

  • Amministratori
  • 14998 Post:
  • LocalitÓLago Maggiore - Stresa
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Torino
  • Anno di nascita:1978

Postato 30 September 2013 - 18:07 PM

Bravo J :up:

 

io ne capisco meno di un razzo ma la tua spiegazione mi sembra molto chiara e utile :)

 

:ironie: però piantala... tra tirlindana, trotiera, calce e corrente elettrica stai diventando il più grande esperto di pesca senza la canna... :ironie:


"They say you forget your troubles on a trout stream, but that's not quite it. What happens is that you begin to see where your troubles fit into the grand scheme of things, and suddenly they're just not such a big deal anymore."
John Gierach


#10 Copacabana69

Copacabana69

    Il Sole L'acqua la terra..:Ŕ VITA!

  • Moderatori
  • 5567 Post:
  • LocalitÓnonantola
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: modena

Postato 30 September 2013 - 18:11 PM

Una pesca "arcaica" e piena di magia.....:ne sono rimasto affascinato nel vederla usare,alla fine degli anni 80 sul mio Magic Lake a Idro.....la conoscenza dei fondali è fondamentale...gran bel topic....:complimenti J Fabio...... :2thumbs: 

#11 Flyfisher

Flyfisher

    Beppe

  • Moderatori
  • 6564 Post:
  • LocalitÓTradate(VA)
  • Tecnica: spinning
  • Provenienza: Tradate(VA)

Postato 30 September 2013 - 18:32 PM

:ironie: questa è una delle rarissime volte in cui un post del J è da leggere prestando la massima attenzione!! :megagrin:

 

Grande fabiuz!! :applaus:


"Una trota è troppo preziosa per essere catturata una volta sola" 

"Da grandi mandibole derivano grandi ferrabilità"
 
No sponsor, no lies


#12 Jfish

Jfish

    Amministratore

  • Amministratori
  • 21784 Post:
  • LocalitÓStresa - Lago Maggiore
  • Tecnica: Trotiera & Spin
  • Provenienza: Stresa (VB)

Postato 30 September 2013 - 19:53 PM

@ Linuz... ti sei scordato le bombe a mano :ka:

;)
Resta in contatto con PescaNetwork anche sui nostri canali social:


Posted Image - Posted Image - Posted Image - Posted Image -

#13 grande orso

grande orso

    Tommy

  • Moderatori
  • 4239 Post:
  • LocalitÓvaresotto
  • Tecnica: spinning e mosca
  • Provenienza: castello cabiaglio (va)
  • Anno di nascita:1994

Postato 30 September 2013 - 22:21 PM

grazie fabio, post davvero esaustivo e semplice anche per chi come me è a digiuno di questa tecnica ;)

la prossima volta che riesco a convincere gli amici a uscire in barca a tirlindana almeno cappotterò con cognizione di causa :D



#14 zio

zio

    Gold Member

  • Gold Member
  • 5827 Post:
  • LocalitÓverbania
  • Tecnica: tremarella
  • Provenienza: Intra

Postato 01 October 2013 - 22:03 PM

Bravissimo Fabio!!!!!!
Perfettttttoooooo
Fà balà la cana...

#15 kingofriver

kingofriver

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 637 Post:
  • LocalitÓlecco
  • Tecnica: ledgering
  • Provenienza: lecco

Postato 01 October 2013 - 22:09 PM

io uso filo di rame da o.50 al posto del nailon e piombi , da noi si usa cosi



#16 Piscis piscis

Piscis piscis

    Giacomo

  • Gold Member
  • 1830 Post:
  • LocalitÓMonza
  • Tecnica: predatori affamati
  • Provenienza: Monza

Postato 03 October 2013 - 11:46 AM

Aggiungo solo un episodio inaspettato capitato questa estate al mare.

Mentre veleggiavamo sulla costa sud dell'Elba, abbiamo visto galleggiare una tirlindana

completa (aspo + filo + esca) probabilmente caduta in acqua a qualche disattento o sfortunato pescatore :perlweiss:

segno che davvero qualcuno la usa per la traina sottocosta anche in mare.

Purtroppo non siamo riusciti  a prenderla in tempo,

:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: altrimenti sarebbe stato interessante vedere da vicino com'era...

Ciao!


"Facciamo quello che siamo"
"I pesci amano chi dorme" A.C.

#17 Lupo di lago

Lupo di lago

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 58 Post:
  • Tecnica: traina,tirette
  • Provenienza: Lezzeno(co)

Postato 23 February 2014 - 17:02 PM

mi è venuta un 'idea,si potrebbe provare oltre al rame e nylon a farla in acciaio?



#18 Giorgio78

Giorgio78

    Utente registrato

  • Utenti registrati
  • PipPipPipPipPip
  • 6 Post:
  • Tecnica: Traina
  • Provenienza: Garda

Postato 03 October 2014 - 10:36 AM

Ciao J fish,sono un ragazzo del lago di Garda...da anni pratico la pesca a traina della trota con la tirlindana..ma da poco mi sto interessando a quella con il cane e avrei bisogno di qualche delucidazione...puoi aiutarmi..l?grazie....

#19 federix

federix

    Moderatore forum

  • Moderatori I
  • 16071 Post:
  • LocalitÓNovara
  • Tecnica: Spinning
  • Provenienza: Novara

Postato 03 October 2014 - 11:02 AM

Ciao J fish,sono un ragazzo del lago di Garda...da anni pratico la pesca a traina della trota con la tirlindana..ma da poco mi sto interessando a quella con il cane e avrei bisogno di qualche delucidazione...puoi aiutarmi..l?grazie....

 

Ciao Giorgio!

 

Nell'attesa che passi di qui il nostro J Fabio, fai un salto nella sezione Presentazioni per conoscerci ;)

http://www.pescanetw...uto-presentati/


lqup6RK.jpg             Join us TjVqepI.jpg on Facebook!      

 

 

 

 

 

 

 

 


#20 Jfish

Jfish

    Amministratore

  • Amministratori
  • 21784 Post:
  • LocalitÓStresa - Lago Maggiore
  • Tecnica: Trotiera & Spin
  • Provenienza: Stresa (VB)

Postato 13 October 2014 - 13:45 PM

ciao Giorgio, come ti ho scritto nel tuo topic di presentazione, apri un nuovo argomento e chiedi pure tutte le info che ti servono. :-)


Resta in contatto con PescaNetwork anche sui nostri canali social:


Posted Image - Posted Image - Posted Image - Posted Image -


0 utenti stanno leggendo questo topic

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi